Emidio Taliani

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Emidio Taliani
E,Taliani.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Leo 13 TALIANI.jpg

{{{didascalia}}}
'
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 69 anni
Nascita Montegallo
19 aprile 1838
Morte Montegallo
24 agosto 1907
Sepoltura cimitero di Ascoli (Ap)
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Roma, 20 ottobre 1861
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo 22 giugno 1896 da Leone XIII
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile Roma, 29 giugno 1896 dal Cardinale Arcivescovo Lucido Maria Parocchi
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
22 giugno 1903 da Leone XIII (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Emidio Taliani (Montegallo, 19 aprile 1838; † Montegallo, 24 agosto 1907) è stato un cardinale e arcivescovo italiano, Nunzio apostolico in Austria.


Biografia

La formazione e il ministero sacerdotale

Nacque il 19 aprile 1838 a Montegallo, nella Diocesi di Ascoli Piceno.

Entrato in seminario nel Pontificio Seminario Romano, conseguì i dottorati in teologia, filosofia e Diritto sia canonico che civile.

Ordinato presbitero il 20 ottobre 1861, è divenuto segretario del Cardinale Carlo Sacconi. Si specializzò nell'attività diplomatica presso la Pontificia Accademia Ecclesiastica a Roma. Nominato Cameriere segreto soprannumerario, fu auditore della nunziatura in Baviera dal 16 maggio 1869. Nominato Prelato Domestico di Sua Santità nel 1871, fu Revisore presso la nunziatura a Parigi dal 1875 al 1879. Rientrato in Italia, divenne Referendario del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica dal 17 marzo dell'anno seguente. Nominato il 16 marzo 1885 Protonotario apostolico partecipante, esercitò come Revisore della Sacra Rota Romana dal 18 maggio 1885. Dal 1889 fu vicario del cardinale Raffaele Monaco La Valletta, arciprete della Basilica di San Giovanni in Laterano.

Il ministero episcopale e il cardinalato

Eletto arcivescovo titolare di Sebastea il 22 giugno 1896 da Leone XIII, fu consacrato il 29 giugno 1896 nella Basilica di San Giovanni in Laterano dal cardinale Lucido Maria Parocchi, Cardinale vicario di Roma, assistito da Edmond Stonor, arcivescovo titolare di Trebisonda e da Beniamino Cavicchioni, arcivescovo titolare di Nazianzo. Fu nominato nunzio in Austria il 24 luglio dello stesso anno. Creato cardinale nel concistoro del 22 giugno 1903, partecipò al conclave del 1903 che elesse papa Pio X. Ricevette il titolo di Cardinale presbitero di San Bernardo alle Terme Diocleziane il 12 novembre 1903.

Morte

Morì il 24 agosto 1907 a Montegallo. Esposto nella cattedrale di Ascoli fu sepolto nella tomba di famiglia nel cimitero di Ascoli.

Genealogia episcopale

Onorificenze

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Reale di Santo Stefano d'Ungheria (Impero austro-ungarico) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Reale di Santo Stefano d'Ungheria (Impero austro-ungarico)
Commendatore di II classe dell'Ordine reale di Alberto di Sassonia (Sassonia) - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore di II classe dell'Ordine reale di Alberto di Sassonia (Sassonia)
Commendatore dell'Ordine di Carlo III (Spagna) - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine di Carlo III (Spagna)
Commendatore dell'Ordine Imperiale di Francesco Giuseppe (Impero austro-ungarico) - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine Imperiale di Francesco Giuseppe (Impero austro-ungarico)
Cavaliere dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia)

Successione degli incarichi

Predecessore: Arcivescovo titolare di Sebastea Successore: ArcbishopCoA PioM.svg
Placide Louis Chapelle 22 giugno 1896 - 22 giugno 1903 Giovanni Cagliero I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Placide Louis Chapelle {{{data}}} Giovanni Cagliero
Predecessore: Nunzio apostolico in Austria-Ungheria Successore: Emblem Holy See.svg
Antonio Agliardi 24 luglio 1896 - 22 giugno 1903 Gennaro Granito Pignatelli di Belmonte I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Antonio Agliardi {{{data}}} Gennaro Granito Pignatelli di Belmonte
Predecessore: Cardinale presbitero di San Bernardo alle Terme Diocleziane Successore: CardinalCoA PioM.svg
Giuseppe Melchiorre Sarto 12 novembre 1903 - 24 agosto 1907 Pietro Gasparri I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giuseppe Melchiorre Sarto {{{data}}} Pietro Gasparri
Bibliografia

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.