Lucas Moreira Neves

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Lucas Moreira Neves, O.P.
MOREIRA NEVES Lucas 08 09 2002.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Nevesfoto.jpg

{{{didascalia}}}
De luce vigilo
Titolo cardinalizio
{{{titolo}}}
Età alla morte 76 anni
Nascita São João del Rei
16 settembre 1925
Morte Roma
8 settembre 2002
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale 9 luglio 1950 dall'arcivescovo Alexandre Gonçalves do Amaral
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 9 giugno 1967 da Paolo VI
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 26 agosto 1967 dal card. Agnelo Rossi
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo 15 ottobre 1979 da Giovanni Paolo II
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
28 giugno 1988 da Giovanni Paolo II (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine Vescovi
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
Biografia su vatican.va
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Lucas Moreira Neves (São João del Rei, 16 settembre 1925; † Roma, 8 settembre 2002) è stato un arcivescovo, cardinale e teologo brasiliano.

Biografia

Nacque a São João del Rei il 16 settembre 1925. Entrato giovanissimo nell'Ordine dei frati predicatori, dal 1945 al 1947 compì gli studi filosofici. Dopo la professione solenne il 7 marzo 1948, fu inviato a Var in Francia, per gli studi teologici all'École Teologique de Saint Maximin.

Fu ordinato sacerdote il 9 luglio 1950. Rientrato in Brasile nel gennaio 1952 fu prima maestro dei novizi e degli studenti e poi assistente degli studenti di São Paulo. Nel 1954 fu trasferito a Rio de Janeiro e nominato direttore della rivista Mensagero do Santo Rosario, incarico che mantenne fino al 1962. Dal 1954 al 1959 fu anche assistente degli studenti universitari di Rio e del "Movimento Famigliare Cristiano" e poi, dal 1959 al 1965, vice-assistente nazionale del medesimo movimento. Fu anche responsabile della formazione religiosa in seno alla conferenza dei religiosi del Brasile.

Il 9 giugno 1967 fu nominato Ausiliare dell'allora Arcivescovo di São Paulo, Cardinale Agnelo Rossi, ed eletto alla Chiesa titolare di Feradi Maggiore. Il 26 agosto dello stesso anno ricevette l'ordinazione episcopale nella sua città natale.

Furono molti i servizi che svolse come vescovo. Tra le altre cose fu Assistente ecclesiastico nazionale - e poi latinoamericano - del "Movimento Famigliare Cristiano", responsabile del settore "laicato" e poi del settore "Azione Sociale e Comunicazioni Sociali" della Conferenza Episcopale. Fu anche delegato dei Vescovi brasiliani alla II Conferenza Generale dell'Episcopato Latino-americano a Medellin nel 1968.

Il 7 marzo 1974 fu nominato vice presidente del Pontificio Consiglio per i Laici. In questa veste egli partecipò nel febbraio 1979 alla III Conferenza Generale dell'Episcopato Latino-americano a Puebla.

Il 15 ottobre 1979 Giovanni Paolo II lo nominò Segretario della Congregazione per i Vescovi, promuovendolo nel contempo al titolo arcivescovile.

Nel corso del suo servizio romano fu anche membro della Pontificia Commissione "Iustitia et Pax", della Commissione della Pastorale delle Migrazioni e del Turismo, della Pontificia Commissione per l'America Latina. Fu anche consultore della Congregazione per la Dottrina della Fede e del Pontificio Comitato per i Congressi Eucaristici Internazionali.

Il 3 gennaio 1987 fu trasferito alla Chiesa titolare arcivescovile di Vescovìo.

Il 9 luglio 1987 fu eletto Arcivescovo della Arcidiocesi di São Salvador da Bahia diventando così anche Primate del Brasile.

Fu creato e pubblicato cardinale da Giovanni Paolo II nel Concistoro del 28 giugno 1988, del titolo dei Santi Bonifacio e Alessio.

Il 25 giugno 1998 il Papa lo nominò Prefetto della Congregazione per i Vescovi e Presidente della Pontificia Commissione per l'America Latina, promuovendolo in pari tempo all'ordine dei Vescovi, del titolo della Chiesa Suburbicaria di Sabina-Poggio Mirteto, in commendam con il titolo dei Santi Bonifacio e Alessio.

Fu relatore all'VIII Assemblea generale del Sinodo dei Vescovi del 1990 sul tema della formazione dei sacerdoti.

Il 16 settembre 2000, al compimento del 75° anno di età, Giovanni Paolo II ne accettò le dimissioni da Prefetto della Congregazione per i Vescovi e Presidente della Pontificia Commissione per l'America Latina, presentate per motivi di salute.

Morì l'8 settembre 2002.

Genealogia episcopale

Onorificenze

Balì Cavaliere di Gran Croce di Giustizia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (Casa di Borbone-Due Sicilie) - nastrino per uniforme ordinaria Balì Cavaliere di Gran Croce di Giustizia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (Casa di Borbone-Due Sicilie)
— [1]
Gran Croce dell'Ordine dell'infante dom Henrique (Portogallo) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine dell'infante dom Henrique (Portogallo)
— 2 settembre 1983

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo titolare di Feradi Maggiore Successore: BishopCoA PioM.svg
Ignatius Gopu, M.S.F.S. 9 giugno 1967 - 3 gennaio 1987
Titolo personale di arcivescovo dal 15 ottobre 1979
João Bosco Oliver de Faria I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Ignatius Gopu, M.S.F.S. {{{data}}} João Bosco Oliver de Faria
Predecessore: Vicepresidente del Pontificio Consiglio per i Laici Successore: Emblem Holy See.svg
Ramón Torrella Cascante 7 marzo 1974 - 15 ottobre 1979 Paul Josef Cordes I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Ramón Torrella Cascante {{{data}}} Paul Josef Cordes
Predecessore: Segretario della Congregazione per i Vescovi Successore: Emblem Holy See.svg
Ernesto Civardi 15 ottobre 1979 - 9 luglio 1987 Giovanni Battista Re I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Ernesto Civardi {{{data}}} Giovanni Battista Re
Predecessore: Segretario del Collegio Cardinalizio Successore: Emblem Holy See.svg
Ernesto Civardi 15 novembre 1979 - 9 luglio 1987 Giovanni Battista Re I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Ernesto Civardi {{{data}}} Giovanni Battista Re
Predecessore: Vescovo titolare di Vescovio
(titolo personale di arcivescovo)
Successore: BishopCoA PioM.svg
Donald William Montrose 3 gennaio 1987 - 9 luglio 1987 Giovanni Battista Re I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Donald William Montrose {{{data}}} Giovanni Battista Re
Predecessore: Arcivescovo metropolita di São Salvador de Bahia Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Avelar Brandão Vilela 9 luglio 1987 - 25 giugno 1998 Geraldo Majella Agnelo I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Avelar Brandão Vilela {{{data}}} Geraldo Majella Agnelo
Predecessore: Primate del Brasile Successore: PrimateNonCardinal PioM.svg
Avelar Brandão Vilela 9 luglio 1987 - 25 giugno 1998 Geraldo Majella Agnelo I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Avelar Brandão Vilela {{{data}}} Geraldo Majella Agnelo
Predecessore: Gran priore per il Brasile-Bahia dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme Successore: Croix de l Ordre du Saint-Sepulcre.svg
Avelar Brandão Vilela 9 luglio 1987 - 25 giugno 1998 Geraldo Majella Agnelo I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Avelar Brandão Vilela {{{data}}} Geraldo Majella Agnelo
Predecessore: Cardinale presbitero dei Santi Bonifacio e Alessio Successore: CardinalCoA PioM.svg
Avelar Brandão Vilela 28 giugno 1988 - 8 settembre 2002
Titolo presbiterale in commendam dal 25 giugno 1998
Eusébio Oscar Scheid, S.C.I. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Avelar Brandão Vilela {{{data}}} Eusébio Oscar Scheid, S.C.I.
Predecessore: Presidente della Conferenza Nazionale dei Vescovi del Brasile Successore: Mitra heráldica.svg
Luciano Pedro Mendes de Almeida, S.J. 1995 - 1998 Jayme Henrique Chemello I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Luciano Pedro Mendes de Almeida, S.J. {{{data}}} Jayme Henrique Chemello
Predecessore: Prefetto della Congregazione per i Vescovi Successore: Emblem Holy See.svg
Bernardin Gantin 25 giugno 1998 - 16 settembre 2000 Giovanni Battista Re I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Bernardin Gantin {{{data}}} Giovanni Battista Re
Predecessore: Presidente della Pontificia Commissione per l'America Latina Successore: Emblem Holy See.svg
Bernardin Gantin 25 giugno 1998 - 16 settembre 2000 Giovanni Battista Re I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Bernardin Gantin {{{data}}} Giovanni Battista Re
Predecessore: Cardinale vescovo di Sabina-Poggio Mirteto Successore: CardinalCoA PioM.svg
Eduardo Francisco Pironio 25 giugno 1998 - 8 settembre 2002 Giovanni Battista Re I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Eduardo Francisco Pironio {{{data}}} Giovanni Battista Re
Note
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.