Stanisław Ryłko

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Stanisław Ryłko
Rylkostemma.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Rilko1.jpg

{{{didascalia}}}
Lux mea Christus
Titolo cardinalizio
*Cardinale diacono del Sacro Cuore di Cristo Re
Presidente emerito del Pontificio Consiglio per i Laici
Età attuale 73 anni
Nascita Andrychów
4 luglio 1945
Morte
Sepoltura
Appartenenza Arcidiocesi di Cracovia
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 30 marzo 1969 dal cardinale Karol Wojtyła
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 20 dicembre 1995 da Giovanni Paolo II
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 6 gennaio 1996 dal papa Giovanni Paolo II
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo 4 ottobre 2003 da Giovanni Paolo II
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
24 novembre 2007 da Benedetto XVI (vedi)
Cardinale elettore Fino al 4 luglio 2025
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
Biografia su vatican.va
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Stanisław Ryłko (Andrychów, 4 luglio 1945) è un presbitero polacco.

Biografia

È nato il 4 luglio 1945 ad Andrychów, nell'odierna diocesi di Bielsko-Żywiec, in Polonia. È entrato nel seminario arcidiocesano di Cracovia nel 1963 dove è stato accolto dall'allora giovane vicario capitolare Karol Wojtyła, che gli ha conferito gli ordini minori e, divenuto arcivescovo, il diaconato e l'ordinazione presbiterale il 30 marzo 1969.

Ha conseguito la licenza in teologia presso la Pontificia facoltà di teologia di Cracovia nel 1971.

Dal 1972 al 1978 ha proseguito gli studi a Roma, presso la Pontificia Università Gregoriana, dove si è laureato in scienze sociali. Fin da questo periodo egli ha approfondito in modo particolare le tematiche riguardanti il ruolo e la missione dei laici nella Chiesa, con particolare riferimento alla ricchezza dei documenti del Concilio Vaticano II. In questo studio ha avuto come guida e maestro Karol Wojtyła.

È stato quindi nominato vice rettore del seminario maggiore di Cracovia. Dal 1978 al 1987 ha insegnato teologia pastorale e sociologia della religione alla Pontificia accademia teologica cracoviense. Nel 1979 è divenuto segretario della commissione per l'apostolato dei laici della Conferenza episcopale polacca. Fondata e a lungo presieduta da Karol Wojtyła, la commissione era guidata all'epoca dal cardinale Franciszek Macharski.

Nel 1987 è stato chiamato al servizio della Santa Sede come capo ufficio della Sezione giovani del Pontificio Consiglio per i Laici. Una carica che ha ricoperto per cinque anni, durante i quali ha curato in modo particolare l'organizzazione delle giornate mondiali della gioventù a Santiago de Compostela nel 1989, a Częstochowa nel 1991 e a Denver nel 1993. È stato quello il momento dello sviluppo e del consolidamento dell'esperienza ecclesiale delle Giornate mondiali della Gioventù.

Il suo trasferimento alla Sezione polacca della Segreteria di Stato ha segnato l'inizio di una collaborazione ancora più diretta e intensa con Giovanni Paolo II.

Il 20 dicembre 1995 è stato nominato segretario del Pontificio Consiglio per i Laici ed al contempo è stato eletto vescovo titolare di Novica. Il 6 gennaio 1996 ha ricevuto l'ordinazione episcopale.

Ha collaborato, alla guida del dicastero per i laici, con i cardinali Eduardo Francisco Pironio e James Francis Stafford. In questi anni ha svolto una grande opera di collegamento con tutte le associazioni, i movimenti e le nuove comunità che fanno parte del vastissimo panorama del laicato cattolico.

Il 4 ottobre 2003 è stato promosso arcivescovo e nominato presidente del Pontificio Consiglio per i Laici. L'incarico conferitogli da Giovanni Paolo II gli è stato confermato da Benedetto XVI il 21 aprile 2005. In questa veste ha organizzato la giornata mondiale della gioventù che si è tenuta a Colonia, nell'agosto di quello stesso anno, culminata con le celebrazioni presiedute da Benedetto XVI nella spianata di Marienfeld. Allo stesso modo ha seguito l'organizzazione e lo svolgimento del memorabile incontro mondiale dei giovani nel luglio 2008, a Sydney in Australia.

Da Benedetto XVI è stato creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 24 novembre 2007, della Diaconia del Sacro Cuore di Cristo Re.

È membro della Congregazione delle Cause dei Santi, della Congregazione per i Vescovi, della Pontificia Commissione per l'America Latina, del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione.

Genealogia episcopale e successione apostolica

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo titolare di Novica Successore: Stemma vescovo.png
Thomas Joseph Tobin 20 dicembre 1995 - 24 novembre 2007
con dignità di arcivescovo
Jude Thaddeus Okolo I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Thomas Joseph Tobin {{{data}}} Jude Thaddeus Okolo
Predecessore: Presidente del Pontificio Consiglio per i Laici Successore: Coat of arms of the Vatican City.svg
James Francis Stafford dal 4 ottobre 2003 al 1º settembre 2016 - I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
James Francis Stafford {{{data}}} -
Predecessore: Cardinale diacono del Sacro Cuore di Cristo Re Successore: Stemma cardinale.png
Carlo Furno dal 24 novembre 2007 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Carlo Furno {{{data}}} in carica
Predecessore: Arciprete della Basilica Liberiana di Santa Maria Maggiore Successore: Santa maria maggiore 051218-01.jpg
Santos Abril y Castelló dal 28 dicembre 2016 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Santos Abril y Castelló {{{data}}} in carica
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.