Stanisław Kazimierz Nagy

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Stanisław Kazimierz Nagy, S.C.I.
Nagystemma.JPG
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

004937 foto.T.WARCZAKX.KARD.ST.NAGY 34.jpg

{{{didascalia}}}
In te cor Iesu speravi
Titolo cardinalizio
Età alla morte 91 anni
Nascita Bieruñ Stary
30 settembre 1921
Morte Cracovia
5 giugno 2013
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 8 luglio 1945 dal vescovo Stanislaw Rospond
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 7 ottobre 2003 da Giovanni Paolo II
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 13 ottobre 2003 dal cardinale Franciszek Macharski
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
21 ottobre 2003 da Giovanni Paolo II (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
Biografia su vatican.va
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Stanisław Kazimierz Nagy (Bieruñ Stary, 30 settembre 1921; † Cracovia, 5 giugno 2013) è stato un cardinale e arcivescovo polacco.

Biografia

La formazione e il ministero sacerdotale

Nel 1937 è entrato nella Congregazione Dehoniana; ha emesso la professione perpetua il 22 settembre 1941 ed ha ricevuto l'ordinazione sacerdotale l'8 luglio 1945, a Cracovia, dalle mani di Monsignor Stanisław Rospond.

Ha iniziato gli studi all'Università Jagellonica di Cracovia e li ha proseguiti all'Università Cattolica di Lublino, presso la quale ha conseguito il dottorato nel 1952 e l'abilitazione nel 1968.

Ha svolto importanti incarichi all'interno della propria congregazione religiosa e nel mondo accademico come docente e studioso.

Dal 1947 al 1950 è stato rettore del Seminario minore dei Padri Dehoniani a Cracovia-Płaszów, dal 1952 al 1958 rettore del Seminario maggiore della medesima congregazione a Tarnów; dal 1957 al 1962 è stato direttore dello Studio Teologico dei Dehoniani. Dal 1958 è diventato docente presso l'Università Cattolica di Lublino e nel 1972 è stato nominato professore ordinario. È stato il primo direttore della Sezione di Teologia Comparata ed Ecumenica. Dal 1972 al 1974 è stato vicepreside della Facoltà di Teologia. Ha partecipato al movimento ecumenico. Dal 1973 al 1974 è stato membro della Commissione Mista Cattolico-Luterana, convocata dal Segretariato per l'Unità dei Cristiani della Santa Sede e dalla Federazione Luterana Mondiale. È stato membro della Commissione Teologica Internazionale nonché direttore della sezione di Teologia ecumenica presso la redazione dell'Enciclopedia Cattolica dell'Università di Lublino. Dal 1983 al 1991 è stato presidente della Sezione Professori di Teologia Fondamentale presso la Commissione episcopale per gli studi ecclesiastici. Ha partecipato al Sinodo dei Vescovi nel 1981 e nel 1985.

Dall'inizio della sua attività accademica si è occupato della Chiesa in tutti i suoi aspetti, in particolare della questione della credibilità della Chiesa e delle trasformazioni che essa ha subíto dopo il Concilio Vaticano II. Ha dedicato una parte consistente della sua attività come studioso alla questione ecumenica, approfondendo nelle sue opere il problema dell'apertura della Chiesa post-conciliare ad altre confessioni cristiane. È uno dei pionieri dell'ecumenismo in Polonia.

Si è occupato in numerose pubblicazioni dell'attività e degli insegnamenti di Giovanni Paolo II. Ha conosciuto il Papa quando tutti e due erano ancora semplici sacerdoti e da allora è stato sempre suo collaboratore.

Preconizzato Cardinale, è stato eletto alla Chiesa titolare di Hólar, con il titolo personale di Arcivescovo, il 7 ottobre 2003 e consacrato il 13 ottobre. È stato quindi creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 21 ottobre 2003, Diacono di Santa Maria della Scala.

E' morto il 5 giugno 2013.

Genealogia episcopale e successione apostolica

Successione degli incarichi

Predecessore: Cardinale diacono di Santa Maria della Scala Successore: CardinalCoA PioM.svg
François-Xavier Nguyên Van Thuán 21 ottobre 2003 - 5 giugno 2013 Ernest Simoni I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
François-Xavier Nguyên Van Thuán {{{data}}} Ernest Simoni
Predecessore: Vescovo titolare di Hólar Successore: BishopCoA PioM.svg
Mathew Moolakkattu 7 ottobre 2003 - 21 ottobre 2003 Stanisław Budzik I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Mathew Moolakkattu {{{data}}} Stanisław Budzik
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.