Alberto Suárez Inda

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Alberto Suárez Inda
Stemma Suárez Inda.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Alberto Suárez Inda.jpg

Vivimos para el Señor
Titolo cardinalizio
Cardinale presbitero di San Policarpo
Incarichi attuali
Età attuale 81 anni
Nascita Celaya
30 gennaio 1939
Morte
Sepoltura
Appartenenza Diocesi di Celaya
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 8 agosto 1964 dall'arcivescovo Luis María Altamirano y Bulnes
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 5 novembre 1985 da papa Giovanni Paolo II
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 20 dicembre 1985 dall'arc. Girolamo Prigione
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo 20 gennaio 1995 da papa Giovanni Paolo II
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
14 febbraio 2015 da Francesco (vedi)
Cardinale elettore NO (fino al 30 gennaio 2019)
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Alberto Suárez Inda (Celaya, 30 gennaio 1939) è un cardinale e arcivescovo messicano.

Cenni biografici

Il Cardinale Suárez Inda, Arcivescovo emerito di Morelia (Messico), è nato a Celaya, nell'Arcidiocesi di Morelia, undicesimo e ultimo figlio di una famiglia profondamente cristiana. Ha frequentato la scuola elementare, primaria e secondaria nel Colegio México retto dai religiosi lasalliani.

Formazione e ministero sacerdotale

La sua vocazione al sacerdozio è nata nel gruppo degli scout cattolici. Nel 1953 è entrato nel Seminario di Morelia, dove ha compiuto gli studi umanistici. Poi, negli anni tra il 1958 e il 1965, si è trasferito a Roma nel Collegio Pio Latinoamericano e ha studiato filosofia e teologia presso la Pontificia Università Gregoriana dove ha conseguito la licenza in filosofia.

Ordinato sacerdote l'8 agosto 1964 a Celaya dall'arcivescovo di Morelia, mons. Luis María Altamirano y Bulnes, è stato incardinato nella sua diocesi; ha quindi svolto il primo incarico pastorale come vicario parrocchiale a San José di Morelia e, più tardi, nella Basilica di Nostra Signora di Pátzcuaro. Gli è stato poi affidato l'insegnamento di alcune materie nel seminario arcivescovile: introduzione alle Sacre Scritture, liturgia e storia della salvezza.

Più tardi è giunta la nomina a primo parroco della nuova comunità dell'Assunzione di Maria, nella sua città natale di Celaya. Con la creazione dell'omonima diocesi, è entrato a fare parte del clero di quella nuova circoscrizione ecclesiastica. Nel 1974 è stato nominato rettore del seminario minore, incarico mantenuto fino al 1985.

Ministero episcopale

Giovanni Paolo II lo ha nominato Vescovo di Tacámbaro il 5 novembre 1985; è stato consacrato il 20 dicembre successivo da mons. Girolamo Prigione, arcivescovo di Lauriaco e delegato apostolico in Messico, assistito da mons. Estanislao Alcaraz y Figueroa, arcivescovo di Morelia e da Luis Morales Reyes, vescovo coadiutore di Torreón. Ha scelto come motto: Vivimos para el Señor.

Nel Consiglio Episcopale Latinoamericano (C.E.L.A.M.) è stato membro del dipartimento delle vocazioni e ministeri e ha partecipato alla quarta Conferenza dell'Episcopato Latinoamericano a Santo Domingo nel 1992. Ha fatto parte anche della commissione preparatoria della quinta conferenza, svoltasi ad Aparecida, Brasile, nel 2007 e ha partecipato all'Assemblea Speciale per l'America del Sinodo dei vescovi tenutasi a Roma nel 1997.

Su incarico della Santa Sede ha compiuto la visita apostolica a vari seminari del Messico e del centro America. È stato promotore del XII Congresso Missionario nazionale del 2001, del IV congresso eucaristico nazionale del 2008 e ha organizzato le cinque giornate accademiche su Bicentenario: Chiesa, indipendenza e rivoluzione svoltesi nel 2010 in varie città del Messico. Promosso alla sede metropolitana di Morelia, il 20 gennaio 1995, vi si è insediato il 23 febbraio successivo e ha ricevuto il pallio da papa Giovanni Paolo II il 29 giugno 1995 nella Basilica di San Pietro.

Nei primi venti anni di governo pastorale ha promosso la creazione della nuova diocesi di Irapuato, formata con lo smembramento del territorio dell'arcidiocesi di Morelia e di quella di León, ha istituito più di quaranta nuove parrocchie e ha ordinato circa trecento sacerdoti e quattro vescovi.

Ha presiduto più di otto assemblee diocesane e promosso tre piani pastorali diocesani; inoltre ha compiuto tre visite pastorali. Nell'ambito della Conferenza Episcopale Messicana (Cem) ha svolto vari compiti, tra i quali quello di responsabile del sostentamento sociale del clero e presidente della commissione del clero, che ha istituito i responsabili diocesani per la formazione permanente dei sacerdoti. È stato anche Vice presidente della Cem per due trienni e responsabile della commissione per la creazione di nuove diocesi, tra le quali quelle di Cuautitlán-Izcalli e di Nogales. Attualmente è responsabile dell'organismo della pastorale educativa.

È stato il responsabile dell'organismo per l'Istruzione pastorale, Vice-Presidente della Conferenza Episcopale Messicana per due mandati, dal 2004-2006 e 2006-2009. Presidente della Commissione Episcopale per la Commemorazione del Bicentenario dell'Independenza del Messico e del Centenario della Rivoluzione. Ha curato pure la redazione del documento dell'Episcopato Educar para una nueva sociedad.

Per oltre vent'anni è stato arcivescovo di Morelia, città spesso insanguinata da una violenza che solamente nel 2014 ha provocato un migliaio di omicidi, senza risparmiare neppure la Chiesa: negli ultimi quindici anni ben cinque sacerdoti sono stati uccisi. Numerosi i suoi appelli alla pacificazione e gli inviti ad abbandonare i desideri di vendetta e di morte, affermando che producono solo distruzione.

Cardinalato

Da Papa Francesco è stato creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 14 febbraio 2015, del Titolo di San Policarpo; ha ricevuto la berretta rossa, l'anello e il Titolo cardinalizio nello stesso concistoro. Si è insediato l'11 ottobre 2015.

Per nomina papale, ha participato alla XIV Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi, tenutosi in Vaticano dal 4 al 25 ottobre 2015 sul tema La vocazione e la missione della Famiglia nella Chiesa e il mondo contemporaneo. Dal 13 aprile 2015 è membro della Congregazione per il Clero e del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace.

Il 5 novembre 2016 il Papa ha accettato le sue dimissioni dal governo pastorale dell'arcidiocesi di Morelia per raggiunti limiti d'età. Gli è succeduto mons. Carlos Garfias Merlos, fin allora arcivescovo di Acapulco, Messico. Ha quindi perso il diritto di participare al conclave avendo raggiunto gli ottant'anni di età, il 30 gennaio 2019.

Genealogia episcopale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Genealogia episcopale.

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo di Tacámbaro Successore: BishopCoA PioM.svg
Luis Morales Reyes 5 novembre 1985-20 gennaio 1995 Rogelio Cabrera López I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Luis Morales Reyes {{{data}}} Rogelio Cabrera López
Predecessore: Arcivescovo metropolita di Morelia Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Estanislao Alcaraz y Figueroa 20 gennaio 1995-5 novembre 2016 Carlos Garfias Merlos I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Estanislao Alcaraz y Figueroa {{{data}}} Carlos Garfias Merlos
Predecessore: Vicepresidente della Conferenza dei Vescovi del Messico Successore: Mitra heráldica.svg
- 2004 - 2009 I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}}
Predecessore: Cardinale presbitero di San Policarpo Successore: CardinalCoA PioM.svg
- dal 14 febbraio 2015 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} in carica
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.