Domenico Calcagno

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Domenico Calcagno
Stemma cardinale.png
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Calcagno.jpg

{{{didascalia}}}
{{{motto}}}
Titolo cardinalizio
Cardinale diacono dell' Annunciazione della Beata Vergine Maria a Via Ardeatina
Arcivescovo-Vescovo emerito di Savona-Noli
Presidente dell'Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica
Età attuale 77 anni
Nascita Parodi Ligure
3 febbraio 1943
Morte
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 29 giugno 1967 dal card. Giuseppe Siri
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 25 gennaio 2002 da Giovanni Paolo II
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 9 marzo 2002 dal card. Dionigi Tettamanzi
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo 7 luglio 2007 da Benedetto XVI
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
18 febbraio 2012 da Benedetto XVI (vedi)
Cardinale elettore Fino al 3 febbraio 2023
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
Biografia su vatican.va
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
[116 Scheda] nel sito della CEI
Scheda nel sito della diocesi o congregazione

Domenico Calcagno (Parodi Ligure, 3 febbraio 1943) è un arcivescovo e cardinale italiano, ex presidente dell'Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica.

Biografia

È nato il 3 febbraio 1943 a Parodi Ligure, in provincia di Alessandria e arcidiocesi di Genova. Terminate le scuole elementari, il 10 ottobre 1954 è entrato nel seminario minore di Genova, dove ha frequentato le scuole medie, il ginnasio e il liceo. Nell'ottobre 1962 è stato inviato a Roma per completare la formazione filosofica e teologica presso la Pontificia Università Gregoriana come alunno del Pontificio Seminario Lombardo. A conclusione degli studi, ha conseguito il baccellierato in filosofia e il dottorato in teologia dogmatica.

Ordinato presbitero il 25 febbraio 1967 dal cardinale Giuseppe Siri, iniziò il suo ministero nella sua arcidiocesi. Fu viceparroco di Uscio e poi rettore dell'Oratorio di Sant'Erasmo a Quinto, insegnando anche teologia dogmatica, filosofia, teologia morale fondamentale nel Seminario dell'Arcidiocesi e nella sezione di Genova della Facoltà Teologica dell'Italia Settentrionale.

Nel 1985 è stato nominato presidente dell'Istituto diocesano per il sostentamento del clero e responsabile dell'organizzazione della prima visita di Giovanni Paolo II a Genova, svoltasi dal 21 al 22 settembre di quell'anno. Nel settembre 1987 oltre ai precedenti incarichi fu nominato anche vicario episcopale "per le nuove attività".

Nel 1989 fu inviato a Roma, alla Conferenza episcopale italiana, per assumere l'incarico di direttore dell'Ufficio nazionale per la cooperazione missionaria tra le Chiese. Nel 1992 ha lasciato l'insegnamento presso la sezione di Genova della facoltà teologica dell'Italia Settentrionale e ha assunto l'impegno di professore invitato nella facoltà di teologia della Pontificia Università Urbaniana.

Nel 1996 è stato nominato presidente dell'Istituto centrale per il sostentamento del clero e, nel 1999, economo della Conferenza episcopale italiana. Contemporaneamente presiedeva il collegio dei revisori dei conti della Caritas italiana e dell'Istituto centrale per il sostentamento del clero.

Fu nominato vescovo di Savona-Noli il 25 gennaio 2002. Ricevette l'ordinazione episcopale il 9 marzo 2002 dal cardinale Dionigi Tettamanzi (co-consacranti: cardinale Giovanni Canestri, arcivescovo Paolo Romeo).

Il 7 luglio 2007 venne nominato segretario dell'Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica, e fu fatto arcivescovo mantenendo il titolo di Arcivescovo-Vescovo Emerito di Savona-Noli.

Il 7 luglio 2011 è stato nominato Presidente dell'Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica.

Papa Benedetto XVI lo ha creato Cardinale Diacono dell'Annunciazione della Beata Vergine Maria a via Ardeatina il 18 febbraio 2012.

È membro della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli, del Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari e della Pontificia Commissione per lo Stato della Città del Vaticano.

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo di Savona-Noli Successore: Stemma vescovo.png
Dante Lafranconi 25 gennaio 2002 - 1 settembre 2007 Vittorio Lupi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Dante Lafranconi {{{data}}} Vittorio Lupi
Predecessore: Segretario dell'Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica Successore: Coat of arms of the Holy See.svg
Claudio Maria Celli 7 luglio 2007 - 7 luglio 2011 Luigi Mistò I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Claudio Maria Celli {{{data}}} Luigi Mistò
Predecessore: Presidente dell'Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica Successore: Coat of arms of the Holy See.svg
Attilio Nicora dal 7 luglio 2011 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Attilio Nicora {{{data}}} in carica
Predecessore: Cardinale diacono dell'Annunciazione della Beata Vergine Maria a Via Ardeatina Successore: Stemma cardinale.png
Mario Francesco Pompedda dal 18 febbraio 2012 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Mario Francesco Pompedda {{{data}}} in carica
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.