Diocesi di Savona-Noli

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark

Diocesi di Savona-Noli
Dioecesis Savonensis-Naulensis
Chiesa latina

Cattedrale di savona.JPG
vescovo Calogero Marino
Sede Savona

sede vacante
Savona

Amministratore apostolico {{{amministratore}}}
Nuvola apps important.svg
Ci sono degli errori relativi alla categorizzazione automatica dovuti al fatto che alcuni parametri non sono stati valorizzati!
  • Parametro: Parametro vescovo eletto senza parametro titolo eletto

Vedi {{Diocesi della chiesa cattolica/man}}

La voce è stata segnalata nella Categoria:Diocesi della chiesa cattolica/warning.

{{{vescovo eletto}}}
Suffraganea dell'arcidiocesi di Genova
Regione ecclesiastica Liguria
225px-SavonaNoli diocesi.png
Mappa della diocesi
Provincia italiana di Savona
Collocazione geografica della diocesi
Nazione bandiera Italia
diocesi suffraganee
{{{suffraganee}}}
coadiutore
vicario Angelo Magnano
provicario
generale
ausiliari

Vescovi emeriti:

card. Domenico Calcagno
Vittorio Lupi
Parrocchie 71
Sacerdoti

93 di cui 52 secolari e 41 regolari
1.635 battezzati per sacerdote

50 religiosi 340 religiose 9 diaconi
153.700 abitanti in 400 km²
152.100 battezzati (99,0% del totale)
Eretta X secolo
Rito
cattedrale {{{cattedrale}}}
Santi patroni
Indirizzo
Piazza Vescovato, 13\r - 17100 Savona
tel. +39019850892 fax. 019.85.33.42 @
Collegamenti esterni

Sito ufficiale
Scheda su gcatholic.org riferiti al 2017

Dati dall'annuario pontificio 2018 riferiti al 2017 Scheda
Dati dal sito web della CEI
Chiesa cattolica in Italia
Tutte le diocesi della Chiesa cattolica
La concattedrale di san Pietro a Noli

La diocesi di Savona-Noli (latino: Dioecesis Savonensis-Naulensis) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Genova e appartenente alla regione ecclesiastica Liguria. Nel 2017 contava 152.100 battezzati su 153.700 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Calogero Marino.

Territorio

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Parrocchie della Diocesi di Savona-Noli.

La diocesi comprende la parte orientale della provincia di Savona e un lembo della parte occidentale della provincia di Genova.

Sede vescovile è la città di Savona, dove si trova la Cattedrale di Nostra Signora Assunta. A Noli si trova la concattedrale di san Pietro.

Il territorio della diocesi è diviso in 71 parrocchie:

  • 68 nella provincia di Savona;
  • 3 nella provincia di Genova.

Storia

La diocesi di Savona fu eretta nel X secolo, come continuazione dell'antica sede vescovile di Vado. Originariamente era suffraganea dell'arcidiocesi di Milano.

Nel 1239 fu eretta la diocesi di Noli, ricavandone il territorio dalla diocesi di Savona. La diocesi di Noli era originariamente suffraganea dell'arcidiocesi di Genova e unita aeque principaliter alla diocesi di Brugnato.

Nel 1245 fu sciolta l'unione tra le diocesi di Noli e quella di Brugnato e per supplire alle scarse rendite della nuova diocesi, fu soppresso il monastero di sant'Eugenio, le cui rendite furono assegnate alla mensa vescovile.

Nel 1327 il vescovo Federico Cibo colpì con l'interdetto la città di Savona, in cui le contese fra guelfi e ghibellini erano sfociate in aperte violenze. L'interdetto durò fino al 1336, quando papa Benedetto XII lo rimosse, benché le violenze non fossero nel frattempo scemate.

Il 24 gennaio 1502 le diocesi di Savona e di Noli furono unite aeque principaliter per breve tempo, poiché nel 1503 fu eletto un amministratore apostolico per Noli.

Nel 1536 la Vergine Maria apparve al giovane contadino Antonio Botta il 18 marzo e l'8 aprile. Sul luogo delle apparizioni sarà eretto il santuario della Madonna della Misericordia.

Nel 1545 l'antica cattedrale di Savona e un monastero femminile furono abbattuti per far posto ad una fortezza. Venne scelta provvisoriamente per cattedrale la chiesa di san Paolo. Nel 1550 per il capitolo si impadronì della chiesa di san Francesco, officiata dai francescani, mentre i frati erano assenti. La chiesa divenne la nuova cattedrale, nonostante le lamentele dei francescani.

Nel 1572 il vescovo di Noli Leonardo Trucco trasferì la cattedrale dall'antica chiesa di san Paragonio a quella di san Pietro.

Il 5 aprile 1806 la diocesi di Savona entrò a far parte della provincia ecclesiastica dell'arcidiocesi di Genova.

Le due diocesi furono nuovamente unite aeque principaliter il 25 novembre 1820.

Due vescovi di Savona furono eletti papa: Innocenzo VIII e Giulio II.

Cronotassi dei vescovi

Vescovi di Savona

Vescovi di Noli

Vescovi di Savona e Noli

Vescovi di Savona-Noli

Statistiche

La diocesi al termine dell'anno 2017 su una popolazione di 153.700 persone contava 152.100 battezzati, corrispondenti al 99,0% del totale.

Fonti
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.