Friedrich Johann Joseph Cölestin zu von Schwarzenberg

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Friedrich Johann Joseph Cölestin zu von Schwarzenberg
Stemma 1 Schwarzemberg Giovanni Giuseppe.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Ritratto SCHWARTZENBERG.jpg

'
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 75 anni
Nascita Vienna
6 aprile 1809
Morte Vienna
27 marzo 1885
Sepoltura Cattedrale di San Vito (Praga)
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono 23 luglio 1833
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 25 luglio 1833
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo 23 settembre 1835
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 1º maggio 1836
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
24 gennaio 1842 da Gregorio XVI (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Friedrich Johann Joseph Cölestin zu von Schwarzenberg (Vienna, 6 aprile 1809; † Vienna, 27 marzo 1885) è stato un cardinale e arcivescovo austriaco.

Cenni biografici

Nacque il 6 aprile 1809 a Vienna. Era figlio ultimogenito del principe Joseph John Schwarzenberg (1769-1833) e di sua moglie la principessa Paolina di Arenberg (1774-1810). Fu battezzato lo stesso giorno della sua nascita nel palazzo paterno di Vienna. Aveva un anno di età quando perse la madre, vittima di un rogo avvenuto a Parigi durante i festeggiamenti per le seconde nozze dell'imperatore Napolenone I. I figli del principe furono educati dalla zia paterna Eleanore von Schwarzenberg (1783-1846). Era fratello del principe Felix zu Schwarzenberg (1800-1852), ministro di Stato austriaco dal 1848 al 1852 e cugino del cardinale Friedrich Egon Fürstenberg.

Dopo una prima formazione, a opera di precettori privati nel castello paterno di Krumlov in Boemia, dal 1819 al 1824 studiò presso l'abbazia benedettina viennese di Nostra Signora degli Scozzesi per poi studiare filosofia all'Università di Vienna, dove iniziò gli studi di diritto nel 1826. Era un ottimo studente e chiese al padre il permesso di seguire la sua vocazione religiosa, permesso che ottenne non senza una certa reticenza. Entrò nel seminario di Salisburgo nel 1827 dove studiò filosofia e teologia. Poi ritornò a Vienna per proseguire teologia al seminario e infine all'Università di Vienna. Ricevette l'abito clericale e gli ordini minori il 14 marzo 1830, il suddiaconato il 9 aprile 1833, il diaconato il 23 luglio seguente e due giorni dopo fu ordinato presbitero. Il 24 dicembre 1829 fu nominato canonico del capitolo metropolitano di Salisburgo. Si dimise dall'arcidiocesi di Vienna nel 1833 e passò all'arcidiocesi di Salisburgo.

Fu quindi cooperatore nella parrocchia del duomo di Salisburgo. Nel 1835 fu proposto per la carica di arcivescovo metropolita di Strasburgo, ma la candidatura non fu accolta dal capitolo cattedrale. Il 26 novembre di quell'anno si addottorò in teologia.

L'anno seguente ottenne, con dispensa pontificia per la non raggiunta età canonica, l'arcivescovado di Salisburgo. Fu consacrato il 1º maggio di quell'anno nella cattedrale di Salisburgo da mons. Giovanni Nepomuceno Tschiderer Von Gleifheim, vescovo di Trento, assistito da mons. Bernhard Galura, vescovo di Bressanone e mons. Georg Mayer, vescovo di Gurk. Divenne pure Primate di Germania, titolo assegnato agli arcivescovi salisburghesi dal 1648.

Fu creato da papa Gregorio XVI cardinale nel concistoro del 24 gennaio 1842. Tre giorni dopo ricevette il cappello rosso e il titolo presbiterale di sant'Agostino. Non partecipò al conclave del 1846 che vide eletto al soglio di Pietro Pio IX. Fu decorato con la grande croce dell'Ordine austriaco di Sankt Stefan nel 1849. Fu trasferito nella sede metropolitana di Praga nel 1850. Partecipò al Concilio Vaticano I dall'8 dicembre 1869 al 18 luglio 1870. Fu inizialmente tra gli oppositori alla definizione del dogma dell'infallibilità papale ma, appena il Concilio approvò la dichiarazione, la sostenne. Partecipò al conclave del 1878 che elesse papa Leone XIII. Alla morte del cardinale Filippo De Angelis divenne Cardinale protopresbitero.

Morì il 27 marzo 1885 a Vienna. Il suo corpo fu trasferito in treno a Praga il 30 marzo. Fu esposto e sepolto nella cattedrale metropolitana di Praga. Era l'ultimo dei cardinali creati da papa Gregorio XVI e, al momento della sua morte, il membro più anziano del Sacro Collegio Cardinalizio.

Genealogia episcopale

Onorificenze

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Reale di Santo Stefano d'Ungheria - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Reale di Santo Stefano d'Ungheria

Successione degli incarichi

Predecessore: Arcivescovo metropolita di Salisburgo Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Augustin Johann Joseph Gruber 1º febbraio 1836 - 20 maggio 1850 Maximilian Joseph von Tarnóczy I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Augustin Johann Joseph Gruber {{{data}}} Maximilian Joseph von Tarnóczy
Predecessore: Primate di Germania e Legatus natus a Salisburgo Successore: PrimateNonCardinal PioM.svg
Augustin Johann Joseph Gruber 1º febbraio 1836 - 20 maggio 1850 Maximilian Joseph von Tarnóczy I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Augustin Johann Joseph Gruber {{{data}}} Maximilian Joseph von Tarnóczy
Predecessore: Cardinale presbitero di Sant'Agostino Successore: CardinalCoA PioM.svg
Cesare Brancadoro 27 gennaio 1842 - 27 marzo 1885 Antolín Monescillo y Viso I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Cesare Brancadoro {{{data}}} Antolín Monescillo y Viso
Predecessore: Arcivescovo metropolita di Praga Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Alois Josef Schrenk von Nötzig 20 maggio 1850 - 27 marzo 1885 Franziskus von Paula Schönborn I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Alois Josef Schrenk von Nötzig {{{data}}} Franziskus von Paula Schönborn
Predecessore: Primate di Boemia Successore: PrimateNonCardinal PioM.svg
Alois Josef Schrenk von Nötzig 20 maggio 1850 - 27 marzo 1885 Franziskus von Paula Schönborn I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Alois Josef Schrenk von Nötzig {{{data}}} Franziskus von Paula Schönborn
Predecessore: Cardinale protopresbitero Successore: CardinalCoA PioM.svg
Filippo De Angelis 8 luglio 1877 - 27 marzo 1885 Teodolfo Mertel I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Filippo De Angelis {{{data}}} Teodolfo Mertel
Bibliografia

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.