José da Cruz Policarpo

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
José da Cruz Policarpo
Policarpostemma2.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Policarpocardinale.jpg

{{{didascalia}}}
Per oboedientiam ad libertatem
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 78 anni
Nascita Caldas da Rainha
26 febbraio 1936
Morte Lisbona
12 marzo 2014
Sepoltura
Appartenenza Patriarcato di Lisbona
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 15 agosto 1961 dal card. Manuel Gonçalves Cerejeira
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 26 maggio 1978 da Paolo VI
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 29 giugno 1978 dal card. António Ribeiro
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca 24 marzo 1998
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
21 febbraio 2001 da Giovanni Paolo II (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine Vescovi
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
Biografia su vatican.va
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Scheda su santiebeati.it

José da Cruz Policarpo (Caldas da Rainha, 26 febbraio 1936; † Lisbona, 12 marzo 2014) è stato un cardinale e vescovo portoghese.

Biografia

Ha studiato filosofia e teologia nel Seminario maggiore di Cristo Re a Lisbona. È stato ordinato sacerdote il 15 agosto 1961, nella Cattedrale patriarcale di Lisbona.

Nel 1968 si è laureato in teologia dogmatica presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma, con una tesi sulla teologia delle religioni non cristiane. Dopo aver fatto il curriculum ad lauream, nel 1971 ha presentato, nella stessa università, una tesi dal titolo "Segni dei Tempi. Genesi, Storia e Interpretazione".

È stato direttore del Seminario di Penafirme dal 1964 al 1966, Rettore del Seminario di Olivais dal 1970 al 1997, Preside della Facoltà di teologia dell'Università Cattolica Portoghese dal 1974 al 1980 e dal 1985 al 1988. Per decreto della Santa Sede, è stato nominato Rettore dell'Università Cattolica Portoghese per il quadriennio 1988-1992, e quindi riconfermato per il quadriennio 1992-1996.

Ministero episcopale e cardinalato

Eletto Vescovo titolare di Caliabria il 26 maggio 1978 e nominato Vescovo ausiliare del Patriarca di Lisbona, ha ricevuto l'ordinazione episcopale il 29 giugno successivo.

Come membro della Conferenza Episcopale Portoghese, ha svolto gli incarichi di Presidente della Commissione Episcopale della Dottrina della fede dal 1978 al 1981, dell'Apostolato dei laici dal 1981 al 1987, dell'Educazione cristiana dal 1987 al 1989 e dei Beni culturali della Chiesa dal 1987 e al contempo è stato membro del Consiglio Permanente della Conferenza dal 1996 al 1999.

Il 5 marzo 1997 è stato nominato Arcivescovo coadiutore del Patriarcato di Lisbona, con diritto di successione, e il 24 marzo 1998 è divenuto sedicesimo Patriarca di Lisbona.

È stato Presidente della Conferenza Episcopale Portoghese dal 1999 al 2005, e in questa veste ha rappresentato la Conferenza Episcopale Portoghese nella Confederazione delle Conferenze Episcopali d'Europa (CCEE). È stato anche, per sei anni, dal 1984 al 1990, rappresentante della Conferenza Episcopale nella Commissione degli Episcopati della Comunità Europea (COMECE).

Da Giovanni Paolo II è stato creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 21 febbraio 2001, del Titolo di Sant’Antonio in Campo Marzio.

È stato membro della Congregazione per l'Educazione Cattolica, del Pontificio Consiglio per i Laici e del Pontificio Consiglio della Cultura.

Il 18 maggio 2013 papa Francesco ha accettato la sua rinuncia al governo pastorale del patriarcato di Lisbona per raggiunti limiti di età.

Si è spento il 12 marzo 2014.

Onorificenze

Gran Priore per il Portogallo e Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme - nastrino per uniforme ordinaria Gran Priore per il Portogallo e Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme
Gran Croce dell'Ordine del Cristo - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine del Cristo
— 11 maggio 2010

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo titolare di Caliabria Successore: BishopCoA PioM.svg
Albert van Overbeke 26 maggio 1978 - 5 marzo 1997 Walmor Oliveira de Azevedo I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Albert van Overbeke {{{data}}} Walmor Oliveira de Azevedo
Predecessore: Patriarca di Lisbona Successore: PatriarchNonCardinal PioM.svg
António Ribeiro 24 marzo 1998 - 18 maggio 2013 Manuel José Macário do Nascimento Clemente I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
António Ribeiro {{{data}}} Manuel José Macário do Nascimento Clemente
Predecessore: Gran Priore dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme per il Portogallo Successore: Croix de l Ordre du Saint-Sepulcre.svg
António Ribeiro dal 24 marzo 1998 - 18 maggio 2013 Manuel José Macário do Nascimento Clemente I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
António Ribeiro {{{data}}} Manuel José Macário do Nascimento Clemente
Predecessore: Cardinale presbitero di Sant'Antonio in Campo Marzio Successore: CardinalCoA PioM.svg
- 21 febbraio 2001 - 12 marzo 2014 Manuel José Macário do Nascimento Clemente I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Manuel José Macário do Nascimento Clemente
Voci correlate

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.