Lorenzo Barili

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Lorenzo Barili
Stemma BARILI 101.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Lorenzo BARILI.jpg

{{{didascalia}}}
'
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 73 anni
Nascita Ancona
1º dicembre 1801
Morte Roma
8 marzo 1875
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Ancona, 2 settembre 1827 da Mons. Cesare Nembrini Pironi Gonzaga
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo 3 agosto 1857 da Pio IX
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 1º novembre 1857 dal card. arc. Giovanni Brunelli
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
13 marzo 1868 da Pio IX (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Lorenzo Barili (Ancona, 1º dicembre 1801; † Roma, 8 marzo 1875) è stato un cardinale e arcivescovo italiano.

Cenni biografici

Lorenzo nacque ad Ancona il 1º dicembre 1801, figlio di Gregorio Barili e della moglie Eufrasia Mariotti.

Educazione

Per seguire la sua vocazione religiosa studiò dapprima al seminario della sua città, poi si trasferì a Roma dove proseguì la formazione in vista del sacerdozio prima al Collegio Capranica e poi al Collegio Romano.

Sacerdozio

Fu ordinato presbitero ad Ancona il 2 settembre 1827, dall'ordinario locale mons. Cesare Membrini Pironi Gonzaga. Proseguì gli studi a Roma presso il Pontificio Ateneo Romano di sant'Apollinare dove ottenne un dottorato in filosofia e teologia. Rientrò ad Ancona e fu dal 1833 al 1838 professore prefetto degli studi presso il seminario diocesano e primicerio del suo capitolo cattedrale.

Nunziatura

Dal 1839 al 1844 fu uditore presso la nunziatura nel Regno delle Due Sicilie, mentre dal 1844 al 1848 fu uditore presso la nunziatura per il Portogallo. Fu quindi nominato Internuncio per il Brasile il 13 maggio 1848, carica che ricoprì sino al 1851. Prima di partire per il Brasile fu chiamato a una missione speciale in Svizzera, ma la [[rivoluzione romana del 1848 lo trattenne ad Ancona dove fu nominato pro-vicario generale del cardinale Antonio Maria Cadolini, vescovo di Ancona, 1848-1849. Fu Prelato domestico di Sua Santità e fu nominato Delegato apostolico a Nueva Granada (Colombia) il 26 maggio 1851. Sebbene i rapporti diplomatici si interruppero il 21 settembre 1853, egli rimase al suo posto fino alla fine del 1856, quando fu richiamato a Roma preconizzato per la nunziatura in Spagna.

Episcopato

Fu eletto arcivescovo titolare di Tiana il 3 agosto 1857 e fu consacrato il 1º novembre seguente nella cattedrale di Ancona dal cardinale Giovanni Brunelli, co-consacratori mons. Antonio Benedetto Antonucci, vescovo di Ancona e mons. Giovanni Francesco Magnani, vescovo di Recanati e Loreto. Il 26 gennaio dell'anno seguente fu nominato assistente al Trono Pontificio e inviato nunzio in Spagna, carica che ricoprì per un decennio, a partire dal 13 novembre 1857.

Cardinalato

Papa Pio IX lo elevò alla porpora nel concistoro del 13 marzo 1868. Rientrò a Roma il 24 settembre seguente e ricevette il cappello rosso con il titolo presbiterale di sant'Agnese fuori le mura. Partecipò al Concilio Vaticano I e nel 1872 divenne prefetto della Congregazione per le Indulgenze e le Sacre Reliquie, carica che ricoprì sino alla morte, che lo colse dopo lunga malattia debilitante l'8 marzo 1875

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Delegato apostolico in Colombia Successore: Emblem Holy See.svg
Gaetano Baluffi 26 maggio 1851 - 17 giugno 1856 Mieczyslaw Halka Ledóchowski I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Gaetano Baluffi {{{data}}} Mieczyslaw Halka Ledóchowski
Predecessore: Delegato apostolico in Venezuela Successore: Emblem Holy See.svg
- 26 maggio 1851 - 17 giugno 1856 Mieczyslaw Halka Ledóchowski I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Mieczyslaw Halka Ledóchowski
Predecessore: Delegato apostolico in Ecuador Successore: Emblem Holy See.svg
- 26 maggio 1851 - 17 giugno 1856 Mieczyslaw Halka Ledóchowski I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Mieczyslaw Halka Ledóchowski
Predecessore: Delegato apostolico in Perù Successore: Emblem Holy See.svg
- 26 maggio 1851 - 17 giugno 1856 Mieczyslaw Halka Ledóchowski I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Mieczyslaw Halka Ledóchowski
Predecessore: Delegato apostolico in Bolivia Successore: Emblem Holy See.svg
- 26 maggio 1851 - 17 giugno 1856 Mieczyslaw Halka Ledóchowski I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Mieczyslaw Halka Ledóchowski
Predecessore: Delegato apostolico in Cile Successore: Emblem Holy See.svg
Giovanni Alessandro Muzi 26 maggio 1851 - 17 giugno 1856 Vincentius Massoni I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giovanni Alessandro Muzi {{{data}}} Vincentius Massoni
Predecessore: Delegato apostolico in Argentina Successore: Emblem Holy See.svg
Ludovico Maria dei Conti Besi 26 maggio 1851 - 17 giugno 1856 Vincentius Massoni I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Ludovico Maria dei Conti Besi {{{data}}} Vincentius Massoni
Predecessore: Arcivescovo titolare di Tiana Successore: Archbishop CoA PioM.svg
Francesco Gentilini 3 agosto 1857-13 marzo 1868 Antonio Giuseppe Pluym, C.P. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francesco Gentilini {{{data}}} Antonio Giuseppe Pluym, C.P.
Predecessore: Nunzio apostolico in Spagna Successore: Emblem Holy See.svg
Giovanni Brunelli 13 novembre 1857-13 marzo 1868 Alessandro Franchi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giovanni Brunelli {{{data}}} Alessandro Franchi
Predecessore: Cardinale presbitero di Sant'Agnese fuori le mura Successore: CardinalCoA PioM.svg
Girolamo d'Andrea 24 settembre 1868-8 marzo 1875 Pietro Gianelli I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Girolamo d'Andrea {{{data}}} Pietro Gianelli
Predecessore: Prefetto della Congregazione per le Indulgenze e le Sacre Reliquie Successore: Emblem Holy See.svg
Giuseppe Andrea Bizzarri 6 settembre 1872-8 marzo 1875 Innocenzo Ferrieri I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giuseppe Andrea Bizzarri {{{data}}} Innocenzo Ferrieri

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.