Orazio Semeraro

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Orazio Semeraro
Vescovo
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Orazio Semeraro.JPG

{{{didascalia}}}
Semen est Verbum Dei
Titolo
Età alla morte 85 anni
Nascita Veglie
4 aprile 1906
Morte Ostuni
23 agosto 1991
Sepoltura
Appartenenza Arcidiocesi di Brindisi-Ostuni
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Ostuni, 11 agosto 1929 dall'Arcivescovo Tommaso Valeri
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 22 marzo 1957 da Pio XII
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile Cattedrale di Ostuni, 10 maggio 1957 dal cardinale arcivescovo Adeodato Giovanni Piazza
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo 30 aprile 1967
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org

Orazio Semeraro (Veglie, 4 aprile 1906; † Ostuni, 23 agosto 1991) è stato un arcivescovo italiano.

Biografia

Le origini e gli studi

Nato a Veglie (Le) il 4 aprile 1906, la sua famiglia si trasferì quand'era ancora piccolo a Ostuni, dove compì gli studi ginnasiali nel locale Seminario Diocesano, proseguendo poi con i corsi liceali e teologici nel Pontificio Seminario Regionale Pugliese "Pio XI" di Molfetta. Conseguì successivamente la laurea in filosofia presso l' Accademia di San Tommaso d'Aquino in Roma.

L'11 agosto 1929 fu ordinato sacerdote nella Concattedrale – allora Cattedrale – di Ostuni da Tommaso Valeri, Arcivescovo di Brindisi e Amministratore Perpetuo di Ostuni. Rimase a Ostuni con la mamma Natalizia e la sorella Rosina, svolgendo i compiti di educatore, insegnante e poco dopo rettore nel Seminario Diocesano.

Nel 1938 fu nominato dall'arcivescovo Valeri Vicario Generale per la Diocesi di Ostuni, incarico che gli fu confermato dall'arcivescovo Francesco De Filippis e poi dall'arcivescovo monsignor Nicola Margiotta, il quale in seguito lo nominò anche Vicario Generale per l'arcidiocesi di Brindisi.

L'episcopato

Il 22 marzo 1957 fu eletto vescovo di Cariati da papa Pio XII e consacrato il 10 maggio 1957 nella Cattedrale di Santa Maria dell'Assunzione di Ostuni; consacratore principale fu il cardinale arcivescovo Adeodato Giovanni Piazza assistito dai co-consacratori Nicola Margiotta e Corrado Ursi.

Prese parte alle 4 sessioni del Concilio Vaticano II quale padre conciliare.

Dopo dieci anni di episcopato nella sede calabrese di Cariati tornò nella sua diocesi, dove, il 28 giugno 1967, fu nominato arcivescovo coadiutore dell'arcivescovo Nicola Margiotta; contestualmente divenne arcivescovo titolare di Faleri. Dal 31 ottobre 1968 resse l'arcidiocesi di Brindisi e la diocesi di Ostuni come Amministratore Apostolico «sede plena».

Il 18 luglio 1975 lasciò l'incarico episcopale per ragioni di salute.

Monsignor Semeraro fu co-consacratore dell'arcivescovo Settimio Todisco (1970) e del vescovo Armando Franco (1977).

L'arcivescovo Orazio Semeraro morì a Ostuni il 23 agosto 1991 e nel terzo anniversario della morte, il 23 agosto 1994, la sua salma fu traslata dal cimitero di Ostuni e tumulata nella Concattedrale di Ostuni.

Genealogia episcopale e successione apostolica

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo di Cariati Successore: Stemma vescovo.png
Eugenio Raffaele Faggiano 22 marzo 1957 - 30 aprile 1967 Antonio Cantisani I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Eugenio Raffaele Faggiano {{{data}}} Antonio Cantisani
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.