Andreas Frühwirth

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Andreas Frühwirth, O.P.
Stemma Andreas.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Immagine Andreas.jpg

{{{didascalia}}}
Fide in Caritate
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 87 anni
Nascita Sankt Anna am Aigen
21 agosto 1845
Morte Roma
9 febbraio 1933
Sepoltura chiesa parrocchiale di Sant'Anna am Aigen
Appartenenza Ordine dei Frati Predicatori
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Graz, 5 luglio 1868
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo 5 novembre 1907 da Pio X
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile Chiesa di Santa Maria dell'Anima (Roma), 30 novembre 1907 dal card. arc. Rafael Merry del Val y Zulueta
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
6 dicembre 1915 da Benedetto XV (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Andreas Frühwirth al secolo Franz (Sankt Anna am Aigen, 21 agosto 1845; † Roma, 9 febbraio 1933) è stato un arcivescovo e cardinale austriaco, Maestro Generale dell'Ordine dei Frati Predicatori dal 1891 al 1094.

Biografia

La formazione e il ministero sacerdotale

Nacque il 21 agosto 1845 a Sankt Anna am Aigen , diocesi di Seckau nell'allora Impero austriaco. Il suo nome di battesimo era Franz; il cognome era anche elencato come Frühwirt. Entrato nell'ordine dei frati predicatori a Graz, assunse il nome di Andreas il 13 settembre 1863 e fece la professione religiosa il 12 settembre dell'anno seguente. Al termine degli studi di filosofia e teologia nelle case domenicane, fu ordinato presbitero il 5 luglio 1868 a Graz. Proseguì gli studi a Roma presso la Pontificia Accademia Romana di San Tommaso d'Aquino dal 1869 conseguendo il titolo di lettore di teologia il 14 luglio 1870.

A Graz fu docente di teologia al collegio domenicano e priore dal 1872 al 1875; Priore di Vienna dal 1876 al 1880 e maestro provinciale d'Austria Ungheria dal 1880 al 1891. Al capitolo genera di Lione del 19 settembre 1891 fu eletto Maestro Generale del suo ordine fino al 21 maggio 1904. Divenne visitatore apostolico nel convento di Klosterneuburg in Austria, del clero regolare di Sant'Agostino e consultore della Congregazione del Sant'Uffizio dal 19 dicembre 1906.

Il ministero episcopale

Il 26 ottobre 1907 fu nominato nunzio apostolico in Baviera e Papa Pio X lo elevò Arcivescovo titolare di Eraclea il 5 novembre dello stesso anno. Venne consacrato il 30 novembre seguente nella chiesa teutonica nazionale di Santa Maria dell'Anima a Roma dal cardinale arcivescovo Rafael Merry del Val, segretario di Stato di Sua Santità, assistito dal vescovo titolare di Laodicea Diomede Panici [1] segretario della Sacra Congregazione dei Riti e dal vescovo di Alicarnasso Carlo Giuseppe Cecchini, O.P. [2] arciprete di Altamura e Acquaviva delle Fonti. Il suo motto episcopale era Fide in Caritate.

Il cardinalato

Creato cardinale presbitero da Benedetto XV nel concistoro del 6 dicembre 1915, ricevette il cappello rosso e il titolo di dei Santi Cosma e Damiano, diaconia elevata pro illa vice a titolo, il 7 dicembre 1916. Camerlengo del Sacro Collegio Cardinalizio dal 23 maggio 1923 al 24 marzo 1924, fu Legato pontificio alla consacrazione della cattedrale di Linz in Austria il 12 aprile 1924. Divenne Penitenziere maggiore dal 8 gennaio 1925 fino al 9 dicembre 1927 e Cancelliere di Santa Romana Chiesa dal 19 dicembre 1927 fino alla sua morte. Optò per il titolo di San Lorenzo in Damaso, assegnato al cancellerie, il 19 dicembre 1927.

La morte

Morì il 9 febbraio 1933 a Roma all'età di 87 anni quando era il membro più anziano del Sacro Collegio Cardinalizio. Fu sepolto nella chiesa parrocchiale di Sant'Anna am Aigen e un busto in sua memoria fu eretto nella sua città natale.

Genealogia episcopale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Maestro Generale dell'Ordine dei Frati Predicatori Successore: Cr.domenicana.JPG
José Maria Larroca, O.P. 1798-1819 Hyacinthe Marie Cormier, O.P. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
José Maria Larroca, O.P. {{{data}}} Hyacinthe Marie Cormier, O.P.
Predecessore: Nunzio apostolico in Baviera
(Pro-nunzio apostolico dal 6 dicembre 1915)
Successore: Flag of the Vatican City.svg
Carlo Caputo
ch
26 ottobre 1907 - novembre 1916 Giuseppe Aversa
ch
(Pro-nunzio apostolico)
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Carlo Caputo
ch
{{{data}}} Giuseppe Aversa
ch
(Pro-nunzio apostolico)
Predecessore: Arcivescovo titolare di Eraclea di Europa Successore: Stemma vescovo.png
Aristide Rinaldini
ch
5 novembre 1907 - 6 dicembre 1915 Sebastiano Nicotra
ch
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Aristide Rinaldini
ch
{{{data}}} Sebastiano Nicotra
ch
Predecessore: Cardinale presbitero dei Santi Cosma e Damiano
Titolo presbiterale (pro hac vice dal 7 dicembre 1916)
Successore: Stemma cardinale.png
Ottavio Cagiano de Azevedo 6 dicembre 1915 - 19 dicembre 1927 Vincenzo Lapuma I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Ottavio Cagiano de Azevedo {{{data}}} Vincenzo Lapuma
Predecessore: Camerlengo del Collegio Cardinalizio Successore: Emblem Holy See.svg
Wilhelmus Marinus van Rossum, C.SS.R. 23 maggio 1923 - 24 marzo 1924 Raffaele Scapinelli di Leguigno I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Wilhelmus Marinus van Rossum, C.SS.R. {{{data}}} Raffaele Scapinelli di Leguigno
Predecessore: Penitenziere Maggiore Successore: Emblem Holy See.svg
Oreste Giorgi 8 gennaio 1925 - 31 luglio 1927 Lorenzo Lauri I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Oreste Giorgi {{{data}}} Lorenzo Lauri
Predecessore: Cardinale presbitero di San Lorenzo in Damaso Successore: Stemma cardinale.png
Ottavio Cagiano de Azevedo 19 dicembre 1927 - 9 febbraio 1933 Tommaso Pio Boggiani, O.P. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Ottavio Cagiano de Azevedo {{{data}}} Tommaso Pio Boggiani, O.P.
Predecessore: Cancelliere di Santa Romana Chiesa Successore: Emblem Holy See.svg
Ottavio Cagiano de Azevedo 19 dicembre 1927 - 9 febbraio 1933 Tommaso Pio Boggiani, O.P. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Ottavio Cagiano de Azevedo {{{data}}} Tommaso Pio Boggiani, O.P.
Note
  1. cfr. Diomede Panici su catholic-hierarchy.org. URL consultato il 03-07-2020
  2. cfr. Carlo Giuseppe Cecchini su catholic-hierarchy.org. URL consultato il 03-07-2020
Bibliografia
  • le chef suprême l'organisation et l'administration centrale de l'église, Plon, Parigi, 1900, p. 677
  • Pięa Zenonem, Hierarchia Catholica Medii et Recentioris Aevi - Volumen IX (1903-1922), Il Messaggero di Sant' Antonio, Padova, 2002 pp. 16, 23, 25, 195, 196
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.