Carlo Laurenzi

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da Carlo Laurenzi (cardinale))
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Carlo Laurenzi
Cardinale
Stemma Card. Laurenzi .jpg
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
battezzato
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}
{{{motto}}}

Carlo Laurenzi.jpg

{{{didascalia}}}
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 72 anni
Nascita Perugia
12 gennaio 1821
Morte Roma
2 novembre 1893
Sepoltura Roma, Cimitero del Verano
Conversione
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 23 settembre 1843
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo {{{nominato}}}
Nominato arcivescovo 22 giugno 1877 da Pio IX
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile Roma, 24 giugno 1877 dal card. Gioacchino Pecci
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creato
Cardinale in pectore
13 dicembre 1880 da Leone XIII (vedi)
Pubblicato
Cardinale
10 novembre 1884 da Leone XIII (vedi)
Cardinale per
Cardinale per 8 anni, 11 mesi e 22 giorni
Cardinale elettore
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Creazione a
pseudocardinale
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Consacrazione {{{Consacrazione}}}
Insediamento {{{Insediamento}}}
Fine pontificato {{{Fine pontificato}}}
Pseudocardinali creati {{{Pseudocardinali creati}}}
Sede {{{Sede}}}
Opposto a
Sostenuto da
Scomunicato da
Confermato cardinale {{{Confermato cardinale}}}
Nomina a pseudocardinale annullata da {{{Annullato da}}}
Riammesso da
Precedente {{{Precedente}}}
Successivo {{{Successivo}}}
Incarichi ricoperti
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato

Successione apostolica

Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

Carlo Laurenzi (Perugia, 12 gennaio 1821; † Roma, 2 novembre 1893) è stato un cardinale e vescovo italiano.

Cenni biografici

Carlo nacque a Perugia da Francesco, di famiglia borghese e dalla moglie Geltrude nata Mezzanotte.

Formazione e carriera ecclesiastica

Per seguire la sua vocazione religiosa entrò nel seminario di Perugia e studiò all'Università di Perugia, dove il 1º dicembre 1843 si laureò in teologia. In quell'anno fu ordinato sacerdote. Il 17 gennaio 1845 si addottorò in utroque iure In quell'anno divenne segretario del vicario capitolare di Perugia e l'anno seguente canonico del capitolo della cattedrale di Perugia. Fu pro-vicario generale nel febbraio 1847, presidente del collegio teologico dell'Università di Perugia nel 1851, Cameriere segreto soprannumerario di Sua Santità nel 1853. Nel 1857 divenne canonico arciprete del capitolo e nel 1874 vicario generale dell'arcidiocesi perugina.

Ministero episcopale

Nel 1877 fu nominato vescovo titolare della diocesi di Amatunte di Palestina e vescovo ausiliare di Perugia. Fu consacrato a Roma dal futuro papa, e allora arcivescovo di Perugia, Gioacchino Pecci, assistito da mons. Innocenzo Sannibale ([1]), vescovo di Gubbio e da mons. Antonio Belli ([2]), vescovo di Terni. Il 13 marzo 1878 fu nominato assistente al Soglio Pontificio e canonico della basilica di San Pietro in Vaticano. Nel 1882 fu nominato assessore della Congregazione della Romana e Universale Inquisizione.

Cardinalato

Fu creato cardinale in pectore nel concistoro del 13 dicembre 1880, pubblicato nel concistoro del 10 novembre 1884; tre giorni dopo, come da tradizione, ricevette la berretta rossa e il titolo presbiterale di sant'Anastasia. Nel 1885 divenne segretario dei Memoriali. Nel 1889 fu camerlengo del Sacro Collegio e nominato segretario della congregazione dei riti carica da cui si dimise, per ragioni di salute, poco tempo dopo.

Morte

Morì il 2 novembre 1893 dopo una lunga malattia a Roma. La salma fu esposta nella chiesa del suo titolo dove si svolsero le esequie. Fu sepolto nella cappella della Propaganda Fide nel Cimitero del Verano, a Roma.

Genealogia episcopale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo titolare di Amatunte di Palestina Successore: BishopCoA PioM.svg
Francesco Folicaldi 22 giugno 1877-13 novembre 1884 Francesco di Paola Cassetta I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francesco Folicaldi {{{data}}} Francesco di Paola Cassetta
Predecessore: Assessore della Congregazione della Romana e Universale Inquisizione Successore: Emblem Holy See.svg
Angelo Maria Jacobini 30 marzo 1882-13 novembre 1884 Giuseppe D'Annibale I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Angelo Maria Jacobini {{{data}}} Giuseppe D'Annibale
Predecessore: Cardinale presbitero di Sant'Anastasia Successore: CardinalCoA PioM.svg
Luigi Oreglia di Santo Stefano 13 novembre 1884-2 novembre 1893 Andrea Carlo Ferrari I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Luigi Oreglia di Santo Stefano {{{data}}} Andrea Carlo Ferrari
Predecessore: Segretario dei Memoriali Successore: Emblem Holy See.svg
Mieczysław Halka Ledóchowski 25 aprile 1885-14 marzo 1889 Serafino Vannutelli I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Mieczysław Halka Ledóchowski {{{data}}} Serafino Vannutelli
Predecessore: Camerlengo del Collegio Cardinalizio Successore: Emblem Holy See.svg
Lucido Maria Parocchi 11 febbraio 1889-30 dicembre 1889 Paul Ludolf Melchers I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Lucido Maria Parocchi {{{data}}} Paul Ludolf Melchers
Predecessore: Prefetto della Congregazione dei Riti Successore: Emblem Holy See.svg
Angelo Bianchi 14 marzo 1889-3 ottobre 1889 Gaetano Aloisi Masella I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Angelo Bianchi {{{data}}} Gaetano Aloisi Masella