Federico Baldissera Bartolomeo Corner

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Federico Baldissera Bartolomeo Corner
Scanner EM109.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

1626 FEDERICUS CORNELIUS jr. - CORNARO FEDERICO jr..JPG

'
Titolo cardinalizio
Età alla morte 73 anni
Nascita Venezia
16 novembre 1579
Morte Roma
5 giugno 1653
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 7 aprile 1623 dal card. Marco Antonio Gozzadini
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo 11 giugno 1631
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
19 gennaio 1626 da Urbano VIII (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Federico Baldissera Bartolomeo Corner o Cornaro (Venezia, 16 novembre 1579; † Roma, 5 giugno 1653) è stato un cardinale e patriarca italiano.

Cenni biografici

Nacque a Venezia il 16 novembre 1579, terzogenito, ma i primi due figli morirono in tenera età, di Giovanni di Marcantonio e di Chiara di Lorenzo Dolfin. La sua famiglia diede alla Chiesa ben nove cardinali e lui fu figlio, fratello e zio di dogi.

Studiò a Roma presso lo zio cardinale Francesco Corner. Dopo la morte dello zio nel 1598 ritornò in patria continuando gli studi di diritto all'Università di Padova dove si addottorò in utroque iure il 27 marzo 1602.

Fu di nuovo a Roma, dove divenne chierico della Camera Apostolica sotto il pontificato di Clemente VIII. Fu poi governatore di Civitavecchia dal settembre al dicembre del 1607. In quegli anni ricevette gli ordini sacri.

Fu eletto vescovo di Bergamo il 23 febbraio 1623, e mantenne il clericato della Camera apostolica. Venne consacrato vescovo il 7 aprile di quell'anno nella Cappella del Sacrario Apostolico di San Pietro a Roma dal cardinale Marcantonio Gozzadini, assistito da Agostino Morosini (Ch), arcivescovo titolare di Damasco, e da Giovanni Benini (Ch), arcivescovo titolare di Adrianopoli.

Fu voluto cardinale da Urbano VIII nel suo secondo concistoro tenuto il 19 gennaio 1626, col titolo di cardinale presbitero di Santa Maria in Traspontina. Corner riuscì a ottenere l'assenso del Senato veneziano al suo ingresso nel Sacro Collegio, dato che le leggi della Repubblica vietavano ai familiari del doge di accettare benefici ecclesiastici.

Il 7 settembre di quell'anno fu trasferito alla diocesi di Vicenza e il 15 novembre optò per il titolo di Santa Cecilia, passando poi a quello di San Marco il 26 aprile 1629. Il prelato non prese mai possesso della sede vescovile che fu governata dal vicario generale Francesco Alzano da Bergamo.

Mentre le precedenti nomine nella Repubblica veneta furono accettate, il trasferimento alla sede episcopale di Padova il 30 aprile 1629 creò forti opposizioni nel senato veneto e a nulla valsero le offerte del doge di dimettersi, e nemmeno la sua morte avvenuta nel dicembre di quello stesso anno. La disputa si risolse solo due anni dopo quando venne promosso patriarca di Venezia l'11 giugno 1631.

Fu Camerlengo del Sacro Collegio dei Cardinali 1639 al 1641. Dopo aver rinunciato al patriarcato il 13 giugno 1644, partecipò al conclave che quello stesso anno elesse a pontefice Innocenzo X. Optò quindi per il titolo di Santa Maria in Trastevere nel 1646, passando quindi alla sede suburbicaria di Albano nel 1652.

Morì a Roma il 5 giugno 1653 e fu sepolto nella Chiesa di Santa Maria della Vittoria, nella Cappella Cornaro (detta anche di Santa Teresa), per la quale aveva fatto realizzare da Gian Lorenzo Bernini il gruppo marmoreo con l’Estasi di santa Teresa d'Avila (16471652).

Genealogia episcopale

Predecessore: Vescovo di Bergamo Successore: BishopCoA PioM.svg
Giovanni Emo 23 febbraio 1623 - 7 settembre 1626 Agostino Priuli I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giovanni Emo {{{data}}} Agostino Priuli
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Maria in Traspontina Successore: CardinalCoA PioM.svg
Ludovico Ludovisi 22 giugno 1626 - 7 settembre 1626 Cesare Monti I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Ludovico Ludovisi {{{data}}} Cesare Monti
Predecessore: Vescovo di Vicenza Successore: BishopCoA PioM.svg
Dionisio Dolfin 7 settembre 1626 - 30 aprile 1629 Luca Stella I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Dionisio Dolfin {{{data}}} Luca Stella
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Cecilia Successore: CardinalCoA PioM.svg
Giambattista Leni 15 novembre 1627 - 26 aprile 1629 Giovanni Domenico Spinola I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giambattista Leni {{{data}}} Giovanni Domenico Spinola
Predecessore: Cardinale presbitero di San Marco Successore: CardinalCoA PioM.svg
Pietro Valier 26 aprile 1629 - 19 novembre 1646 Marcantonio Bragadin I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pietro Valier {{{data}}} Marcantonio Bragadin
Predecessore: Vescovo di Padova Successore: BishopCoA PioM.svg
Pietro Valier 30 aprile 1629 - 11 giugno 1631 Marcantonio Cornaro I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pietro Valier {{{data}}} Marcantonio Cornaro
Predecessore: Patriarca di Venezia Successore: PatriarchNonCardinal PioM.svg
Giovanni Tiepolo 11 giugno 1631 - 28 aprile 1644 Gianfrancesco Morosini I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giovanni Tiepolo {{{data}}} Gianfrancesco Morosini
Predecessore: Camerlengo del Sacro Collegio dei Cardinali Successore: CardinalCoA PioM.svg
Berlinghiero Gessi 11 aprile 1639 - 7 gennaio 1641 Giulio Cesare Sacchetti I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Berlinghiero Gessi {{{data}}} Giulio Cesare Sacchetti
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Maria in Trastevere Successore: CardinalCoA PioM.svg
Antonio Marcello Barberini 19 novembre 1646 - 29 aprile 1652 Giulio Cesare Sacchetti I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Antonio Marcello Barberini {{{data}}} Giulio Cesare Sacchetti
Predecessore: Cardinale vescovo di Albano Successore: CardinalCoA PioM.svg
Bernardino Spada 29 aprile 1652 - 5 giugno 1653 Marzio Ginetti I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Bernardino Spada {{{data}}} Marzio Ginetti
Bibliografia
  • Giuseppe Gullino, Dizionario Biografico degli Italiani - Vol. 29 (1983), online
  • Lorenzo Cardella, Memorie storiche de' cardinali della Santa Romana Chiesa. Roma: Stamperia Pagliarini, 1793, vol. 7, p. 259 e seg. online
Voci correlate

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.