Vincenzo Fagiolo

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Vincenzo Fagiolo
V.Fagiolo.JPG
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

FAGIOLO VINCENZO foto Galazka 013.jpg

{{{didascalia}}}
Plenitudo legis dilectio
Titolo cardinalizio
Età alla morte 82 anni
Nascita Segni
5 febbraio 1918
Morte Roma
22 settembre 2000
Sepoltura cattedrale di Chieti
Appartenenza diocesi di Roma
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Roma, 6 marzo 1943
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo 20 novembre 1971 da Paolo VI
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile Roma, 19 dicembre 1971 dal Cardinale Arcivescovo Carlo Confalonieri
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
26 novembre 1994 da Giovanni Paolo II (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine Presbiteri
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Vincenzo Fagiolo (Segni, 5 febbraio 1918; † Roma, 22 settembre 2000) è stato un cardinale e arcivescovo italiano.


Biografia

La formazione e il ministero sacerdotale

Nacque a Segni, diocesi di Segni, il 5 febbraio 1918.

Compiuti gli studi ginnasiali nel Seminario diocesano di Segni e a quello di Anagni, proseguì gli studi teologici a Roma nel Pontificio Seminario Romano. Fu studente presso la Pontificia Università Lateranense e l'univerità La Sapienza di Roma dove conseguì i dottorati in teologia e diritto canonico.

Ordinato sacerdote il 6 marzo 1943, fu incardinato nella diocesi di Roma dove svolse il ministero pastorale dal 1943 al 1971. Esercitò l'incarico di giudice e presidente del Tribunale di primo grado della Città del Vaticano e di giudice prosinodale del Tribunale del Vicariato di Roma. Fu nominato Ciambellano privato soprannumerario di Sua Santità il 7 maggio 1956 e Prelato domestico di Sua Santità il 6 luglio 1961. Partecipò al Concilio Vaticano II dal 1962 al 1965 come esperto.

Il ministero episcopale

Eletto arcivescovo di Chieti e amministratore di Vasto da Paolo VI il 20 novembre 1971, fu consacrato il 19 dicembre dello stesso anno nella Basilica di Santa Maria Maggiore a Roma, dal cardinale Carlo Confalonieri, Prefetto della Congregazione per i Vescovi, assistito da mons. Costantino Stella, arcivescovo dell'Aquila, e da mons. Luigi Maria Carli, vescovo di Segni. Fu vicepresidente della Conferenza Episcopale Italiana dal 1979 al 1984. Rassegnato le dimissioni dal governo pastorale dell'arcidiocesi di Velletri-Segni il 15 luglio 1984, divenne Presidente del Pontificio Consiglio per l'Interpretazione dei Testi Legislativi dal 15 dicembre 1990 e Presidente della Commissione Disciplinare della Curia Romana. Partecipò all'Assemblea speciale del Sinodo dei Vescovi per l'Europa dal 28 novembre al 14 dicembre 1991, all'Assemblea speciale del Sinodo dei Vescovi per l'Africa dal 10 aprile al 8 maggio 1994 e alla Nona Assemblea Ordinaria del Sinodo dei Vescovi, dal 2 al 29 ottobre 1994.

Il cardinalato

Creato cardinale da Giovanni Paolo II nel concistoro del 26 novembre 1994, ricevette la diaconia di San Teodoro il 26 novembre 1994. Si dimise dalla presidenza del Pontificio Consiglio per l'interpretazione dei testi legislativi il 19 dicembre 1994. Perso il diritto di partecipare al conclave al compimento degli 80 anni il 5 febbraio 1998, il 14 febbraio dello stesso anno cessò dall'incarico di presidente della Commissione disciplinare della Curia romana.

La morte

Morì il 22 settembre 2000 a Roma. Il 26 settembre, Papa Giovanni Paolo II, insieme con i cardinali, ha concelebrato le esequie all'Altare della Basilica di San Pietro e pronunciato l'omelia [1]. Fu sepolto nella cattedrale metropolitana di Chieti.

Genealogia episcopale


Onorificenze

Balì Cavaliere di Gran Croce di Giustizia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (Casa di Borbone-Due Sicilie) - nastrino per uniforme ordinaria Balì Cavaliere di Gran Croce di Giustizia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (Casa di Borbone-Due Sicilie)
— [2]

Successione degli incarichi

Predecessore: Arcivescovo metropolita di Chieti ed amministratore di Vasto
(Vescovo di Vasto dal 24 agosto 1982)
Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Loris Francesco Capovilla
(Arcivescovo metropolita di Chieti)
20 novembre 1971 - 15 luglio 1984 Antonio Valentini I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Loris Francesco Capovilla
(Arcivescovo metropolita di Chieti)
{{{data}}} Antonio Valentini
Predecessore: Segretario della Congregazione per i Religiosi e gli Istituti Secolari (e le Società di Vita Apostolica dal 28 giugno 1988) Successore: Emblem Holy See.svg
Paul Augustin Mayer, O.S.B. 8 aprile 1984 - 15 dicembre 1990 Francisco Javier Errázuriz Ossa I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Paul Augustin Mayer, O.S.B. {{{data}}} Francisco Javier Errázuriz Ossa
Predecessore: Presidente del Pontificio Consiglio per l'Interpretazione dei Testi Legislativi Successore: Emblem Holy See.svg
Rosalio José Castillo Lara, S.D.B. 15 dicembre 1990 - 19 dicembre 1994 Julián Herranz Casado I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Rosalio José Castillo Lara, S.D.B. {{{data}}} Julián Herranz Casado
Predecessore: Presidente della Commissione Disciplinare della Curia Romana Successore: Emblem Holy See.svg
Rosalio José Castillo Lara, S.D.B. 29 dicembre 1990 - 14 febbraio 1998 Mario Francesco Pompedda I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Rosalio José Castillo Lara, S.D.B. {{{data}}} Mario Francesco Pompedda
Predecessore: Cardinale diacono di San Teodoro Successore: CardinalCoA PioM.svg
Ernesto Civardi 26 novembre 1994 - 22 settembre 2000 soppressa I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Ernesto Civardi {{{data}}} soppressa
Note
Bibliografia

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.