Conversione di San Paolo Apostolo

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Jump to navigation Jump to search
Disambig-dark.svg
Questa voce riguarda la festa liturgica.
⇒  Se cercavi la voce sull'evento, vedi Conversione di San Paolo.

Conversione di San Paolo Apostolo

Caravaggio-The Conversion on the Way to Damascus.jpg
Caravaggio, Conversione di San Paolo (1600-1601), olio su tela; Roma, Basilica di Santa Maria del Popolo
Festa
Mistero celebrato La manifestazione di Gesù risorto a Saulo di Tarso
Riferimenti At 9,1-9
Periodo {{{periodo}}}
Data 25 gennaio
Data mobile {{{data mobile}}}

Data nel 2022: Errore nell'espressione: operatore < inatteso.
Data nel 2023: Errore nell'espressione: operatore < inatteso.
Data nel 2024: Errore nell'espressione: operatore < inatteso.

Colore liturgico Bianco
Rito
Note
Rito Romano
Tipologia {{{tipologiaRR}}}
Periodo Tempo ordinario
Colore liturgico {{{coloreRR}}}
Data {{{dataRR}}}
Data {{{data mobileRR}}}
Data nel 2022: Errore nell'espressione: operatore < inatteso.

Data nel 2023: Errore nell'espressione: operatore < inatteso.
Data nel 2024: Errore nell'espressione: operatore < inatteso.

Rito Ambrosiano
Tipologia {{{tipologiaRA}}}
Periodo Tempo Dopo Epifania
Colore liturgico {{{coloreRA}}}
Data {{{dataRA}}}
Data {{{data mobileRA}}}
Data nel 2022: Errore nell'espressione: operatore < inatteso.

Data nel 2023: Errore nell'espressione: operatore < inatteso.
Data nel 2024: Errore nell'espressione: operatore < inatteso.

Di precetto in {{{di precetto in}}}
Celebrata in
Celebrata a
Tradizioni religiose
Data d'istituzione VI secolo
Chiamata anche
Feste correlate
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 25 gennaio, n. 1:
« Festa della Conversione di san Paolo Apostolo, al quale, mentre percorreva la via di Damasco spirando ancora minacce e stragi contro i discepoli del Signore, Gesù in persona si manifestò glorioso lungo la strada affinché, colmo di Spirito Santo, annunciasse il Vangelo della salvezza alle genti, patendo molto per il nome di Cristo. »

La festa liturgica della conversiti sancti Pauli, che appare già nel VIII secolo, è propria della Chiesa latina.

Questa celebrazione, già presente in Italia nel VIII secolo, entrò nel Calendario Romano sul finire del X. Oggi essa chiude, in modo significativo, la Settimana di Preghiera per l'Unità dei Cristiani (che si apre il 18 gennaio, data della festa della Cattedra di Pietro a Roma fino al Concilio Vaticano II), ricordando che non c'è vero ecumenismo senza conversione[1].

Liturgia della parola

In Rito romano la struttura delle letture è di tipo binario tipicamente feriale, mentre in ambrosiano è ternario.

In Rito romano

oppure:

In Rito ambrosiano

  • Lettura - At 9,1-18 : «Saulo, Saulo, perché mi perséguiti?». «Chi sei, o Signore?».

oppure:

  • Lettura - At 21,40; 22,3-16 : Sentii una voce che mi diceva: «Saulo, Saulo, perché mi perséguiti?». Risposi: «Chi sei, o Signore?».
  • Salmo- Sal 117,1-2 - Rit.: Proclamerò ai popoli il nome del Signore.
  • Epistola - 1Tim 1,12-17 : Cristo Gesù, Signore nostro, ha giudicato degno del suo servizio me, che prima ero un bestemmiatore e un persecutore.
  • Canto al Vangelo: Quanto sono da onorare i tuoi amici, o Dio; salda è la loro autorità e non verrà meno.
  • Vangelo - Mt 19,27-29 : Voi che mi avete seguito, siederete su dodici troni a giudicare le dodici tribù d'Israele.
  • Antifona dopo il Vangelo - cfr. Gal 1, 11-12 : Il vangelo da me annunciato non è modellato dall'uomo; non l'ho ricevuto né l'ho imparato da uomini, ma per rivelazione di Gesù Cristo


Note
Voci correlate