Justo de Santa María de Oro

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Justo Santa María de Oro y Albarracín, O.P.
Stemma vescovo.png
Vescovo
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

Deoro.jpg

'
Titolo
Incarichi attuali
Età alla morte 64 anni
Nascita San Juan
3 settembre 1772
Morte San Juan
19 ottobre 1836
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 29 novembre 1794 da Blas Manuel Sobrino y Minayo
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 21 febbraio 1830 da José Ignacio Cienfuegos Arteaga
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti Vescovo di San Juan de Cuyo
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org

Justo Santa María de Oro y Albarracín (San Juan, 3 settembre 1772; † San Juan, 19 ottobre 1836) è stato un vescovo argentino, dell'Ordine Domenicano, è considerato in Argentina come "padre della Repubblica".

Biografia

Justo de Santa María de Oro y Albarracín nacque il 3 marzo 1772 a San Juan da Juan Miguel de Oro Bustamante y Cossio e da Elena de Albarracín y Ladrón de Guevara.

Studiò nel Convento dei Domenicani di San Juan e in quello di Santiago, in Cile.

A vent'anni completò gli studi presso l'Università Reale di San Felipe e nel 1794 fu ordinato sacerdote dal vescovo Sobrino y Minayo.

Nel 1814 attraversò le Ande con molti patrioti cileni ed incontrò il Generale José de San Martín[1] del quale divenne amico e collaboratore aiutandolo anche a fondare e ad equipaggiare l'Esercito delle Ande.

Nel 1815 Santa María de Oro fu eletto al Congresso di Tucumán ed esercitò una notevole influenza con il suo deciso appoggio alla Dichiarazione di Indipendenza Nazionale[2]. Politicamente era a favore della Repubblica e si oppose fermamente alle ipotesi di una monarchia costituzionale.

Dopo essere tornato in Cile fu nominato Superiore Provinciale dei Domenicani di quel Paese.

Il 15 dicembre 1828 fu nominato dal Papa Leone XII Vicario Apostolico di San Juan e Vescovo titolare di Taumaco

Il 21 febbraio 1830 fu ordinato vescovo e nel 1834 divenne il primo vescovo di San Juan.

Si ritirò dalla politica per non partecipare alle lotte tra coloro che propugnavano per l'Argentina un sistema federale e quelli che invece preferivano un sistema unitario.

Morì il 19 ottobre 1836. È sepolto nella Cattedrale di San Juan.

Genealogia episcopale e successione apostolica

Note
  1. José Francisco de San Martín (Yapeyú, Vicereame del Rio de la Plata, 25 febbraio 1778 - Boulogne-sur-Mer, Francia, 17 agosto 1850) è stato un militare argentino le cui campagne sono state decisive per l'indipendenza dell'Argentina, Cile e Perù.
  2. Il Congresso di Tucumán fu una assemblea legislativa e costituente delle Provincie Unite del Rio de la Plata, oggi Argentina, che si riunì - inizialmente nella città di San Miguel de Tucumán e poi a Buenos Aires - tra il 1816 e il 1820. Il Congresso è ricordato in particolare per aver sancito la Dichiarazione di Indipendenza dell'Argentina e la Costituzione Argentina del 1819.
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.