Luigi Capotosti

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Luigi Capotosti
CardinalCoA PioM.svg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Immagine Luigi Capotosti.jpg

{{{didascalia}}}
'
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 74 anni
Nascita Monte Giberto
23 febbraio 1863
Morte Roma
16 febbraio 1938
Sepoltura
Appartenenza Arcidiocesi di Fermo
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale cattedrale di Fermo, 19 settembre 1885 da Card. Arc. Amilcare Malagola
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 8 aprile 1908 da Pio X
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile cattedrale di Fermo, 31 maggio 1908 dall'Arc. Carlo Castelli
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo 22 gennaio 1915 da Benedetto XV
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
21 giugno 1926 da Pio XI (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Luigi Capotosti (Monte Giberto, 23 febbraio 1863; † Roma, 16 febbraio 1938) è stato un arcivescovo, cardinale e rettore italiano, Camerlengo del Collegio Cardinalizio.

Biografia

La formazione e il ministero sacerdotale

Nacque il 23 febbraio 1863 a Monte Giberto, arcidiocesi di Fermo nello Stato Pontificio. Passò la sua fanciullezza nel vicino comune di Moresco, dove la famiglia si era trasferita. Entrato nel Seminario Diocesano di Fermo, dove conseguì il dottorato in teologia sacra, fu ordinato presbitero il 19 settembre 1885 nella cattedrale, dal cardinale Amilcare Malagola, arcivescovo di Fermo. Divenne segretario dell'arcivescovo di Fermo, lo stesso cardinale Malagola e dal 1895 di Roberto Papiri [1]. In seguito fu professore di filosofia e teologia morale al seminario di Fermo, membro della facoltà teologica e dell'Accademia filosofica diocesana San Tommaso d'Aquino. Nominato canonico primicerio del capitolo della cattedrale metropolitana, esercitò il ministero sacerdotale per l'Azione Cattolica, come presidente della "Pia Società dei Missionari Diocesani" e rettore di due scuole di religione, per uomini e donne.

Il ministero episcopale

Fu eletto da Papa Pio X vescovo di Modigliana l'8 aprile 1908 [2] e consacrato il 31 maggio seguente nella cattedrale dall'arcivescovo di Fermo Carlo Castelli, O.SS.C.A. [3]; era assistito dal vescovo di Forlì Raimondo Jaffei [4] e dal vescovo di Ripatransone Luigi Boschi [5]. Fece l'ingresso solenne nella diocesi il 15 novembre successivo. Fu nominato segretario della Sacra Congregazione per la Disciplina dei Sacramenti l'8 giugno 1914 e fu elevato arcivescovo titolare di Terme il 22 gennaio 1915 [6].

Il cardinalato

Creato cardinale presbitero da Pio XI nel concistoro del 21 giugno 1926, ricevette il cappello rosso e il titolo di Cardinale presbitero di San Pietro in Vincoli il 24 giugno seguente. Legato pontificio al Congresso Eucaristico Nazionale di Loreto il 30 agosto 1930, il 29 luglio dell'anno seguente fu nominato pro-datario e datario dal 23 settembre 1933 fino alla sua morte. Fu inviato come legato pontificio al Congresso Eucaristico Regionale di Piacenza il 30 luglio 1933. Fu membro delle congregazioni Concistoriale, Chiesa Orientale, per la Disciplina dei Sacramenti, Concilio, Religiosi, Propaganda Fide, Affari Ecclesiastici Straordinari e del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica. Divenne Camerlengo del Sacro Collegio Cardinalizio dal 1º aprile 1935 al 15 giugno 1936.

La morte

Morì il 16 febbraio 1938 a Roma all'età di 74 anni. Inizialmente sepolto nel cimitero di Campo Verano a Roma, successivamente, i suoi resti furono trasferiti nella chiesa parrocchiale di Moresco in provincia di Ascoli Piceno.

Genealogia episcopale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Genealogia episcopale.

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo di Modigliana Successore: Stemma vescovo.png
Sante Mei
(ch)
29 aprile 1908-8 giugno 1914 Ruggero Bovelli
(ch)
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Sante Mei
(ch)
{{{data}}} Ruggero Bovelli
(ch)
Predecessore: Segretario della Congregazione per la Disciplina dei Sacramenti Successore: Emblem Holy See.svg
Filippo Giustini 8 giugno 1914-21 gennaio 1926 Domenico Jorio I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Filippo Giustini {{{data}}} Domenico Jorio
Predecessore: Vescovo titolare di Terme
(titolo personale di arcivescovo)
Successore: Stemma vescovo.png
José Calixto Gregorio Romero y Juárez
(ch)
22 gennaio 1915-21 giugno 1926 Eduardo Parente I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
José Calixto Gregorio Romero y Juárez
(ch)
{{{data}}} Eduardo Parente
Predecessore: Cardinale presbitero di San Pietro in Vincoli Successore: CardinalCoA PioM.svg
Desiré-Félicien-François-Joseph Mercier 24 giugno 1926-16 febbraio 1938 Teodósio Clemente de Gouveia I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Desiré-Félicien-François-Joseph Mercier {{{data}}} Teodósio Clemente de Gouveia
Predecessore: Datario della Dataria Apostolica
(Pro-Datario della Dataria Apostolica fino al 23 settembre 1933)
Successore: Emblem Holy See.svg
Angelo Di Pietro
(Pro-Datario della Dataria Apostolica)
29 luglio 1931-23 settembre 1933 I

Raffaele Scapinelli di Leguigno
(Datario della Dataria Apostolica)
23 settembre 1933-16 febbraio 1938 Federico Tedeschini II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Angelo Di Pietro
(Pro-Datario della Dataria Apostolica)
{{{data}}} {{{successivo}}}
Predecessore: Camerlengo del Collegio Cardinlaizio Successore: Camerlengo.svg
Achille Locatelli 1º aprile 1935-15 giugno 1936 Lorenzo Lauri I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Achille Locatelli {{{data}}} Lorenzo Lauri
Note
  1. cfr. Roberto Papiri (Pageri) su catholic-hierarchy.org. URL consultato il 15-06-2020
  2. Acta Apostolicae Sedis - Commentarium Officiale 1909, op. cit., p. 437
  3. cfr. Carlo Castelli su catholic-hierarchy.org. URL consultato il 15-06-2020
  4. cfr. Raimondo Jaffei su catholic-hierarchy.org. URL consultato il 15-06-2020
  5. cfr. Luigi Boschi su catholic-hierarchy.org. URL consultato il 15-06-2020
  6. Acta Apostolicae Sedis - Commentarium Officiale 1914, op. cit., p. 331
Bibliografia
  • Annuaire Pontifical Catholique de 1939, Maison de la Bonne Presse, Parigi, 1939, p. 780
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.