Pietro Giannelli

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Pietro Giannelli
Cardinale
Template-Cardinal.svg
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}
{{{motto}}}

Cardinale Pietro Giannelli.png

Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 73 anni
Nascita Terni
11 agosto 1807
Morte Roma
5 maggio 1881
Sepoltura Cimitero Monumentale del Verano (Roma)
Appartenenza Diocesi di Terni
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 3 ottobre 1830
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo {{{nominato}}}
Nominato arcivescovo 5 aprile 1858 da papa Pio IX
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile Montecitorio, 6 giugno 1858 dal card. arc. Costantino Patrizi Naro
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
15 marzo 1875 da Pio IX (vedi)
Cardinale per
Cardinale per 6 anni, 1 mese e 21 giorni
Cardinale elettore
Incarichi ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
34 anni
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato


Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

Pietro Giannelli (Terni, 11 agosto 1807; † Roma, 5 maggio 1881) è stato un cardinale e arcivescovo italiano.

Cenni biografici

Nato a Terni. Figlio di Pietro Giannelli, di famiglia patrizia originaria di Nepi e Olimpia Petroni.

Formazione e ministero sacerdotale

Studi presso il Collegio dei Gesuiti di Terni (studi umanistici); e presso l'Università La Sapienza di Roma (filosofia) e il conseguimento di un master in teologia; più tardi, conseguì il dottorato in utroque iure, sia canonico che civile, il 25 maggio 1831. All'inizio della sua carriera ecclesiastica, era entrato nella Società di Gesù, ma più tardi, lasciò l'ordine.

Ordinato presbitero il 3 ottobre 1830 per la Diocesi di Terni. Prelato domestico di Sua Santità. Per diversi anni Uditore della Camera Apostolica sotto la presidenza di mons. Lavinio Spada Medici. Revisore dei conti della nunziatura a Napoli, 1851. Revisore dei conti della Nunziatura apostolica in Francia 1852-1853. Nominato uditore della Sacra Rota il 10 dicembre 1852, ne prese possesso il 21 febbraio 1853. Nominato nunzio apostolico a Napoli il 18 marzo 1858.

Ministero episcopale

Eletto arcivescovo titolare di Sardi il 5 aprile 1858, consacrato il 6 giugno 1858 a Montecitorio, Roma, dal cardinale Costantino Patrizi, assistito da Antonio Ligi Bussi (ch), arcivescovo titolare di Iconio e da Giuseppe Cardoni (ch), vescovo titolare di Caristo.

Assistente al Soglio Pontificio il 25 giugno 1858. Durante la sua nunziatura a Napoli, mantenne ottimi rapporti con il re Ferdinando II e quando il monarca dovette fuggire a Gaeta nel settembre 1860, il nunzio lo accompagnò fino al suo ritorno nel febbraio 1862. Pro-segretario della Congregazione del Concilio Tridentino, 30 settembre, 1861; segretario, dal 14 marzo 1868 al 1875. Segretario della Commissione preparatoria del Concilio Vaticano I, 1864-1869. Il 16 dicembre 1869 il papa lo nominò tra i ventisei membri della commissione Pro recipiendis et expendendis PP. propositionibus, incaricata di esaminare le proposizioni sottoposte dai vescovi alla discussione. Il 5 febbraio 1870 si pronunciò a favore dell'inserimento nell'ordine del giorno del concilio la questione dell'infallibilità papale.

Cardinalato

Creato cardinale presbitero nel concistoro del 15 marzo 1875, ricevette il titolo di Sant'Agnese fuori le Mura, il 31 marzo 1875 e la berretta rossa il 15 marzo 1877.

Nominato presidente del Consiglio supremo degli affari pubblici (Consilium supremum publicae rei moderandae) il 2 giugno 1877. Partecipò al conclave del 1878, che elesse papa Leone XIII. Segretario dei Memoriali, 29 giugno 1879.

Morte

Morto il 5 novembre 1881 a Roma. Esposto nella Chiesa di San Carlo ai Catinari e sepolto nel cimitero di Campo Verano.

Genealogia episcopale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Nunzio apostolico nel Regno delle Due Sicilie Successore: Flag of the Vatican City.svg
Innocenzo Ferrieri 18 marzo 1858-6 settembre 1860 nunziatura soppressa I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Innocenzo Ferrieri {{{data}}} nunziatura soppressa
Predecessore: Arcivescovo titolare di Sardi Successore: Archbishop CoA PioM.svg
Jean-Marie Mioland 5 aprile 1858-15 marzo 1875 Filippo Manetti I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Jean-Marie Mioland {{{data}}} Filippo Manetti
Predecessore: Pro-segretario della Congregazione del Concilio Successore: Emblem Holy See.svg
Angelo Quaglia
(segretario)
30 settembre 1861-14 marzo 1868 sé stesso come segretario I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Angelo Quaglia
(segretario)
{{{data}}} sé stesso come segretario
Predecessore: Segretario della Congregazione del Concilio Successore: Emblem Holy See.svg
sé stesso come pro-segretario 14 marzo 1868-15 marzo 1875 Giacomo Cattani I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
sé stesso come pro-segretario {{{data}}} Giacomo Cattani
Predecessore: Cardinale presbitero di Sant'Agnese fuori le mura Successore: CardinalCoA PioM.svg
Lorenzo Barili 31 marzo 1875-5 novembre 1881 Charles-Martial-Allemand Lavigerie I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Lorenzo Barili {{{data}}} Charles-Martial-Allemand Lavigerie
Predecessore: Segretario dei Memoriali Successore: Emblem Holy See.svg
Domenico Bartolini 29 giugno 1879-5 novembre 1881 Flavio Chigi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Domenico Bartolini {{{data}}} Flavio Chigi
Voci correlate