Erio Castellucci

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Erio Castellucci
Stemma Erio Castellucci.png
Vescovo
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

Castellucci-Francesco2.jpg

Adiutores gaudii vestri (2Cor 1,24)
Titolo
Arcivescovo abate di Modena-Nonantola
Età attuale 59 anni
Nascita Forlì
8 luglio 1960
Morte
Sepoltura
Appartenenza Diocesi di Forlì-Bertinoro
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale 5 maggio 1984
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo 3 giugno 2015 da Francesco
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 12 settembre 2015 da Lino Pizzi
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org

Erio Castellucci (Forlì, 8 luglio 1960) è un arcivescovo e teologo italiano, autore di numerose pubblicazioni circa l'ecclesiologia e in particolare la figura del presbitero. Il 3 giugno 2015 è stato nominato arcivescovo-abate di Modena-Nonantola.

Biografia

La formazione e il ministero sacerdotale

Dopo il diploma alle magistrali entrò in seminario nel 1978, e fu ordinato presbitero nella sua diocesi il 5 maggio 1984 dopo aver studiato nel Seminario Regionale di Bologna.

Proseguì poi gli studi presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma, conseguendo nel 1985 la licenza in teologia dogmatica e nel 1988 il dottorato con una tesi sulla Dimensione cristologica ed ecclesiologica del presbitero nel Concilio Vaticano II.

A partire dal 1988 tenne corsi di varie materie teologiche (ecclesiologia, dogmatica, sacramentaria, cristologia) presso la Facoltà Teologica dell'Emilia-Romagna, della quale è stato anche preside nel periodo 2005-2009, e in altri istituti di scienze religiose a Forlì, Rimini, Pesaro.

Nella sua diocesi fu delegato per il diaconato e i ministeri (1988-2008) e impegnato nella pastorale vocazionale (1992-2000), pastorale universitaria (1990-2004), pastorale giovanile (1996-2008) e parroco (Durazzanino, 1984-1992; san Giovanni 2009-2015).

Episcopato

Il 3 giugno 2015 è stato nominato arcivescovo-abate di Modena-Nonantola.[1]. Il 29 giugno seguente, Solennità dei Santi Pietro e Paolo, papa Francesco gli ha imposto il pallio di metropolita nella basilica vaticana.[2] La consacrazione episcopale è avvenuta il 12 settembre a Forlì, l'ingresso a Modena il giorno successivo e il 14 a Nonantola[3].[4] Il 24 settembre 2016, aprendo l'anno pastorale, ha presentato la prima lettera pastorale all'Arcidiocesi. [5]

Il 1º aprile 2017 papa Francesco lo nomina consultore della Congregazione per il clero.

Il 22 maggio 2018, nel corso della 71ª Assemblea generale della Conferenza Episcopale Italiana, don Erio è stato nominato Presidente della Commissione Episcopale per la dottrina delle Fede, incarico dalla durata quinquennale.[6]

Pensiero

La sua riflessione si è concentrata in particolare sulla figura del presbitero, che in occasione del Concilio Vaticano II è stata oggetto di una sostanziale rilettura teologica ed ecclesiologica.

Secondo Castellucci (cf. in particolare Il ministero ordinato, 2002) la concezione del presbitero che si tendeva ad avere prima del Concilio era prevalentemente verticale, con il prete inteso come "altro Cristo" sacro e ieratico (termine prevalente "sacerdote"), che si pone distaccato e davanti all'assemblea dei fedeli, col pericolo estremo del clericalismo.

Dopo al Concilio, al contrario, si sono avute eccessive derive sul piano orizzontale, col prete inteso come un fedele tra i tanti, incaricato prevalentemente di gestire i carismi della comunità (termine prevalente "ministro"), col pericolo estremo del funzionalismo. Tale identificazione, che deriva dall'esasperazione del concetto di sacerdozio comune riconosciuto dal Concilio a tutti i fedeli, può aver contribuito alla crisi delle vocazioni e degli abbandoni dell'immediato post-concilio: se chiunque è già sacerdote, perché deve farsi prete?

Castellucci ritiene che la giusta identità presbiterale deve collocarsi nel giusto mezzo tra la dimensione verticale (sacrale, cristologica) e quella orizzontale (ministeriale, pneumatica), difficile equilibrio perseguibile con l'esercizio della carità pastorale.

Opere

Ha pubblicato vari articoli su temi di teologia del ministero, ecclesiologia, teologia delle religioni ed escatologia. Tra le principali monografie:

Successione degli incarichi

Predecessore: Arcivescovo abate di Modena-Nonantola Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Antonio Lanfranchi
dal 3 giugno 2015 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Antonio Lanfranchi
{{{data}}} in carica
Predecessore: Presidente della Commissione episcopale per la dottrina delle fede Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Ignazio Sanna
dal 22 maggio 2018 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Ignazio Sanna
{{{data}}} in carica
Note
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.