Diocesi di Carpi

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark

Diocesi di Carpi
Dioecesis Carpensis
Chiesa latina

Carpi - Modena.jpg
vescovo Francesco Cavina
Sede Carpi

sede vacante
Carpi

Amministratore apostolico {{{amministratore}}}
Nuvola apps important.svg
Ci sono degli errori relativi alla categorizzazione automatica dovuti al fatto che alcuni parametri non sono stati valorizzati!
  • Parametro: Parametro vescovo eletto senza parametro titolo eletto

Vedi {{Diocesi della chiesa cattolica/man}}

La voce è stata segnalata nella Categoria:Diocesi della chiesa cattolica/warning.

{{{vescovo eletto}}}
Suffraganea dell'arcidiocesi di Modena-Nonantola
Regione ecclesiastica Emilia-Romagna
Zone pastorali Carpi.gif
Mappa della diocesi
Nazione bandiera Italia
diocesi suffraganee
{{{suffraganee}}}
coadiutore
vicario
provicario
generale
ausiliari

Vescovi emeriti:

Elio Tinti
Parrocchie 39
Sacerdoti

56 di cui 47 secolari e 9 regolari
2.101 battezzati per sacerdote

12 religiosi 50 religiose 13 diaconi
127.708 abitanti in 415 km²
117.785 battezzati (92,2% del totale)
Eretta 1º dicembre 1779
Rito romano
cattedrale {{{cattedrale}}}
Santi patroni
Corso M. Fanti 13, 41012 Carpi [Modena], Italia
tel. +39059686048 fax. 059.65.16.11 @

Sito ufficiale

Dati dall'annuario pontificio 2011 riferiti al 2010 Scheda
Chiesa cattolica in Italia
Tutte le diocesi della Chiesa cattolica

La diocesi di Carpi (in latino Dioecesis Carpensis) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Modena-Nonantola appartenente alla regione ecclesiastica Emilia-Romagna. Nel 2010 contava 117.758 battezzati su 127.708 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Francesco Cavina.

Territorio

La diocesi comprende la città di Carpi e tutti o parte di sei comuni limitrofi in provincia di Modena (Soliera, San Possidonio, Novi di Modena, Campogalliano, Concordia sulla Secchia, Mirandola) oltre a Rolo in provincia di Reggio Emilia.

Sede vescovile è la città di Carpi, dove si trova la cattedrale di Santa Maria Assunta. Inoltre in città sono presenti due monasteri femminili di clausura (cappuccine e clarisse) e un convento maschile (frati minori).

Il territorio è suddiviso in 39 parrocchie che costituiscono 8 zone pastorali.

Parrocchie

Nel comune di Carpi:

  • Cattedrale di Santa Maria Assunta
  • San Nicolò
  • San Francesco d'Assisi
  • San Giuseppe Artigiano
  • San Bernardino Realino
  • Madonna della Neve (Quartirolo)
  • Corpus Domini
  • Sant'Agata (Cibeno)
  • San Marino
  • Santa Croce
  • San Martino Secchia
  • Budrione
  • Migliarina
  • Cortile
  • Gargallo
  • Fossoli

Nel comune di Novi di Modena:

  • Novi di Modena
  • Rovereto sulla Secchia
  • Sant'Antonio in Mercadello

Nel comune di Soliera:

  • Limidi

Nel comune di Campogalliano:

  • Panzano

Nel comune di Concordia sulla Secchia:

  • Concordia sulla Secchia
  • Fossa
  • Vallalta
  • Santa Caterina
  • San Giovanni

Nel comune di Mirandola:

  • Mirandola
  • Santa Giustina Vigona
  • Quarantoli
  • Gavello
  • Tramuschio
  • Mortizzuolo
  • Cividale
  • San Giacomo Roncole
  • San Martino Carano
  • San Martino Spino

Nel comune di San Possidonio:

  • San Possidonio

Nel comune di Rolo:

  • Rolo

Storia

La Chiesa carpigiana vantava indipendenza da quelle di Reggio Emilia e Modena già dall'XI secolo e l'arciprete della pieve godeva di benefici e diritti propri di un vescovo. Durante il principato della famiglia Pio la città fu abbellita della chiesa di Santa Maria Assunta che ne diverrà poi la Cattedrale, del tempio di San Nicolò, del complesso conventuale di San Rocco, del monastero di Santa Chiara e di molte altre opere. La diocesi fu eretta il 1º dicembre 1779 da Pio VI con la bolla Inter plurimos, a partire dal capitolo nullius di Carpi, che aveva ottenuto l'esenzione dalla giurisdizione vescovile di Modena con privilegi di Giulio II e Leone X. Primo vescovo fu Francesco Benincasa di Sassuolo.

Nel 1821 fu aggregato il territorio degli attuali comuni di Concordia sulla Secchia, Mirandola e San Possidonio dalla diocesi di Reggio Emilia. Nel 1822 il controllo della isolata pieve di Trebbio (situata nell'appennino modenese), passò invece alla giurisdizione della diocesi di Modena. Nel 1872 fu aggregata la parrocchia di Rolo, in provincia di Reggio Emilia, dalla diocesi di Mantova.

Originariamente era suffraganea di Bologna, ma nel 1855, in seguito all'istituzione della metropolia modenese, è entrata a far parte di quest'ultima.

Tribolati furono gli anni della seconda guerra mondiale e del dopoguerra che videro però il caritatevole esempio cristiano di molte figure, particolarmente dal punto di vista sociale. Monsignor Dalla Zuanna si impegnò personalmente per evitare la strage di civili in quel di Limidi, frazione di Soliera e si prodigò nell'assistenza ai prigionieri (prima oppositori e deportati, poi filo-fascisti) nel campo di concentramento di Fossoli. Furono gli anni del sacrificio della vita di Francesco Venturelli e di Odoardo Focherini. In questo periodo nacquero anche le opere di Marianna Saltini detta Mamma Nina e di suo fratello Don Zeno Saltini, Nomadelfia.

Nel 2008 è stato inaugurato ed aperto al pubblico il Museo diocesano di arte sacra "Cardinale Rodolfo Pio di Savoia" presso la chiesa di Sant'Ignazio in corso Fanti, attiguo al seminario vescovile.

Carpi è stata visitata da quattro pontefici: Gregorio VII nel 1077, Pasquale II nel 1106, Lucio III nel 1181 e Giovanni Paolo II nel 1988, quest'ultimo tenne un discorso in una gremita Piazza Martiri e incontrò i giovani in Cattedrale, accompagnato dal vescovo Mons. Alessandro Maggiolini.

Cronotassi dei vescovi

Personaggi legati alla diocesi

Santi protettori della città e della diocesi

Altre figure notevoli

Clero diocesano elevato all'episcopato

(dal 1779, anno di costituzione della Diocesis Carpensis)

Statistiche

La diocesi al termine dell'anno 2010 su una popolazione di 127.808 persone contava 117.785 battezzati, corrispondenti al 92,2% del totale.

Fonti
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.