Giuseppe Versaldi

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Giuseppe Versaldi
Cardinale
VERSALDI OK parrino.jpg
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
ERRORE in "fase canonizz"
Christi Minister

Giuseppe Versaldi.jpg

Titolo cardinalizio
Cardinale diacono del Sacro Cuore di Gesù a Castro Pretorio
Incarichi attuali
Età attuale 80 anni
Nascita Villarboit
30 luglio 1943
Morte
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Vercelli, 29 giugno 1967 dall'Arcivescovo Albino Mensa
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo 4 aprile 2007 da Benedetto XVI
Nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile Cattedrale di Vercelli, 26 maggio 2007 dall'Arcivescovo Enrico Masseroni
Elevazione ad Arcivescovo 21 settembre 2011 da Benedetto XVI
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
18 febbraio 2012 da Benedetto XVI (vedi)
Cardinale da
Cardinale da 12 anni e 4 giorni
Cardinale elettore NO (fino al 30 luglio 2023)
Incarichi passati
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato


Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Scheda nel sito della CEI
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

Giuseppe Versaldi (Villarboit, 30 luglio 1943) è un cardinale e arcivescovo italiano.

Biografia

Nato a Villarboit, nel vercellese, il 30 luglio 1943, ha una sorella, Cesarina. Suo zio materno, padre Maggiorino Carenzo, era il parroco di Montarolo, provincia di Torino.

Formazione e ministero sacerdotale

Entrò nel Seminario di Moncrivello, Vercelli, all'età di undici anni; viene ordinato sacerdote dall'arcivescovo Albino Mensa il 29 giugno 1967.

Coadiutore nella parrocchia del SS. Salvatore a Vercelli e, dal 1970, guida spirituale di un gruppo di seminaristi liceali, nel 1972 viene inviato a Roma a studiare psicologia (consegue la licenza) e diritto canonico (consegue la laurea) alla Pontificia Università Gregoriana. Nel 1976 viene incaricato di fondare il consultorio familiare diocesano a Vercelli, di cui diventa direttore e successivamente presidente della Federazione regionale piemontese dei Consultori di ispirazione cristiana. Diviene insegnante di psicologia e diritto canonico presso la Pontificia Università Gregoriana.

Nel 1981 ha conseguito il titolo di avvocato presso la Sacra Romana Rota. Nel 1994 viene nominato vicario generale dell'arcidiocesi di Vercelli.

Ministero episcopale

Il 4 aprile 2007 è nominato vescovo di Alessandria, facendo l'ingresso ufficiale il 10 giugno 2007.

Riceve la consacrazione episcopale nella cattedrale di Vercelli il 26 maggio 2007 per l'imposizione delle mani dell'arcivescovo di Vercelli, Enrico Masseroni, co-consacranti il vescovo emerito di Alessandria Fernando Charrier(ch) e Natalino Pescarolo(ch) vescovo emerito di Cuneo.

Il 21 settembre 2011 è stato nominato da Benedetto XVI Presidente della Prefettura degli Affari Economici della Santa Sede, mantenendo l'ufficio di Amministratore Apostolico della Diocesi fino alla nomina del successore.

Cardinalato

È creato Cardinale diacono del Sacro Cuore di Gesù a Castro Pretorio da Benedetto XVI il 18 febbraio 2012.

Il 31 marzo 2015 papa Francesco lo nomina prefetto della Congregazione per l'educazione cattolica[1]; succede al cardinale Zenon Grocholewski, dimessosi per raggiunti limiti di età. Ricoprendo questo incarico è inoltre gran cancelliere della Pontificia Università Gregoriana, del Pontificio Istituto Biblico, del Pontificio Istituto di Musica Sacra, del Pontificio Istituto di Studi Arabi e d'Islamistica e del Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana; presidente della Commissione interdicasteriale per l'equa distribuzione dei sacerdoti, della Commissione interdicasteriale per la formazione dei candidati agli Ordini Sacri, della Pontificia Opera per le vocazioni e patrono del Pontificio Istituto Superiore di Latinità.

È membro della Congregazione per i Vescovi, della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica e del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica.

Genealogia episcopale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo di Alessandria Successore: Bishopcoa.png
Fernando Charrier 4 aprile 2007-21 settembre 2011 Guido Gallese I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Fernando Charrier {{{data}}} Guido Gallese
Predecessore: Presidente della Prefettura degli Affari Economici della Santa Sede
(Titolo personale di Arcivescovo dal 21 settembre 2011)
Successore: Coat of arms of the Vatican City.svg
Velasio De Paolis 21 settembre 2011 - 28 febbraio 2013 se stesso I

se stesso 16 marzo 2013 - 31 marzo 2015 vacante II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Velasio De Paolis {{{data}}} se stesso
Predecessore: Cardinale diacono del Sacro Cuore di Gesù a Castro Pretorio Successore: CardinalCoA PioM.svg
Giovanni Saldarini dal 18 febbraio 2012
Titolo presbiterale pro hac vice dal 4 marzo 2022
in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giovanni Saldarini {{{data}}} in carica
Predecessore: Prefetto emerito della Congregazione per l'Educazione Cattolica Successore: Emblem Holy See.svg
Zenon Grocholewski dal 31 marzo 2015 al 5 giugno 2022 - I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Zenon Grocholewski {{{data}}} -
Predecessore: Patrono del Pontificio Istituto Superiore di Latinità Successore: Emblem Holy See.svg
Zenon Grocholewski dal 31 marzo 2015 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Zenon Grocholewski {{{data}}} in carica
Predecessore: Gran cancelliere della Pontificia Università Gregoriana Successore: Emblem Holy See.svg
Zenon Grocholewski dal 31 marzo 2015 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Zenon Grocholewski {{{data}}} in carica
Predecessore: Gran cancelliere del Pontificio Istituto di Musica Sacra Successore: Emblem Holy See.svg
Zenon Grocholewski dal 31 marzo 2015 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Zenon Grocholewski {{{data}}} in carica
Predecessore: Gran cancelliere del Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana Successore: Emblem Holy See.svg
Zenon Grocholewski dal 31 marzo 2015 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Zenon Grocholewski {{{data}}} in carica
Predecessore: Gran cancelliere del Pontificio Istituto di Studi Arabi e d'Islamistica Successore: Emblem Holy See.svg
Zenon Grocholewski dal 31 marzo 2015 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Zenon Grocholewski {{{data}}} in carica
Note
Voci correlate
Collegamenti esterni