José Tolentino Calaça de Mendonça

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da José Tolentino de Mendonça)
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
José Tolentino Calaça de Mendonça
Cardinale
Coat of arms of José Tolentino Mendonça (cardinal).svg.png
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
battezzato
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}
Considerate Lilia Agri

José Tolentino Calaça de Medonça.jpg

{{{didascalia}}}
Titolo cardinalizio
Cardinale diacono dei Santi Domenico e Sisto
Incarichi attuali
Età attuale 58 anni
Nascita Machico
15 dicembre 1965
Morte
Sepoltura
Appartenenza Diocesi di Funchal
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Funchal, 28 luglio 1990 dal vescovo Teodoro de Faria
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo {{{nominato}}}
Nominato arcivescovo 26 giugno 2018 da papa Francesco
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile Lisbona, 28 luglio 2018 dal card. patriarca Manuel José Macário do Nascimento Clemente
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
5 ottobre 2019 da Francesco (vedi)
Cardinale da
Cardinale da 4 anni, 6 mesi e 19 giorni
Cardinale elettore Fino al 15 dicembre 2045
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Creazione a
pseudocardinale
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Consacrazione {{{Consacrazione}}}
Insediamento {{{Insediamento}}}
Fine pontificato {{{Fine pontificato}}}
Pseudocardinali creati {{{Pseudocardinali creati}}}
Sede {{{Sede}}}
Opposto a
Sostenuto da
Scomunicato da
Confermato cardinale {{{Confermato cardinale}}}
Riammesso da {{{Riammesso da}}}
Precedente {{{Precedente}}}
Successivo {{{Successivo}}}
Incarichi passati
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato

Successione apostolica

Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

José Tolentino Calaça de Mendonça (Machico, 15 dicembre 1965) è un cardinale, arcivescovo e teologo portoghese.

Biografia

Formazione e ministero sacerdotale

Il Cardinale de Mendonça, teologo e poeta, nacque a Funchal, nell'isola portoghese di Madeira, il 15 dicembre 1965. Ha iniziato a frequentare nel 1986 l'Ucp (Universidade Católica Portuguesa) a Lisbona, dove nel 1989 ha conseguito la licenza in Teologia.

Ha ricevuto l'ordinazione presbiterale nella diocesi natale il 28 luglio 1990 da mons. Teodoro de Faria, vescovo di Funchal e, nello stesso anno, si è iscritto al Pontificio Istituto Biblico a Roma, ottenendo nel 1992 la licenza in Scienze bibliche. Nel 2004, di nuovo presso l'UCP di Lisbona, ha completato la formazione con il dottorato, summa cum laude, in teologia biblica su un testo del vangelo di Luca (Lc 7,36-50 , la scena dell'incontro tra Gesù e la peccatrice in casa di Simone, il fariseo, relatore l'esegeta gesuita Jean-Noël Aletti. Successivamente, dal 2011 all'anno seguente ha anche svolto attività di ricerca allo Straus Institute for the Advanced Study of Law & Justice di New York.

A Funchal ha continuato a vivere nei primi tre anni di ministero presbiterale, insegnando presso il seminario diocesano e collaborando con la parrocchia di Nossa Senhora do Livramento. Nel 1995 si è trasferito a Lisbona, svolgendo per un quinquennio la missione di cappellano dell'Università Cattolica. Nel 2001 è stato inviato a Roma come rettore, per due anni, del Pontificio collegio portoghese e dopo il dottorato è divenuto professore di Nuovo Testamento ed Estetica Teologica nella facoltà di Teologia dell’UCP a Lisbona (2004-2018). Nel frattempo ha diretto la rivista di studi teologici Didaskalia (2005-2012) e il Centro per studi di religioni e culture (2012-2017) dell'Ateneo, ed è stato Rettore della cappella di Nossa Senhora da Bonança (2010-2018).

Nominato nel 2011 Consultore del Pontificio Consiglio della Cultura, l'anno successivo è divenuto Vice-rettore dell'UCP, svolgendo anche attività di docente invitato in Brasile presso le università cattoliche di Pernambuco e Rio de Janeiro, e presso la facoltà di Filosofia e Teologia dei gesuiti a Belo Horizonte.

Ha pubblicato numerosi volumi e articoli in ambito teologico ed esegetico, oltre a varie opere poetiche, attingendo anche al linguaggio letterario e filosofico. Esperto del rapporto tra letteratura e teologia, nel 2014 ha rappresentato il Portogallo nella Giornata mondiale della Poesia e sul giornale Expresso cura da anni una rubrica settimanale dal titolo Che cosa sono le nuvole.

Viene considerato tra le voci culturali più autorevoli e originali della sua nazione.[1]

Ministero episcopale

Nel 2018 Papa Francesco lo ha scelto per predicare, dal 18 al 23 febbraio, gli esercizi spirituali per la Curia romana ad Ariccia sul tema Elogio della sete.

Il 26 giugno 2018 è stato nominato, dallo stesso Pontefice, arcivescovo titolare di Suava ed archivista e bibliotecario di Santa Romana Chiesa, con decorrenza dal 1º settembre seguente.[2] È succeduto al dimissionario arcivescovo Jean-Louis Bruguès.

Il 28 luglio successivo ha ricevuto l'ordinazione episcopale, nel Mosteiro dos Jerónimos a Lisbona, dal cardinale Manuel Clemente (patriarca di Lisbona), co-consacranti il cardinale António Augusto dos Santos Marto (vescovo di Leiria-Fatima) e Teodoro de Faria, vescovo emerito di Funchal, scegliendo come motto Considerate lilia agri, (Osservate i gigli del campo), tratto dal discorso della montagna (Matteo 6, 28).

Il 1º settembre ha iniziato il nuovo incarico e il 4 dicembre ha accolto il Pontefice in visita alla Biblioteca Apostolica e all'Archivio Segreto Vaticano.

Cardinalato

Durante l'Angelus del 1º settembre 2019 papa Francesco ne ha annunciato la creazione a cardinale nel concistoro del successivo 5 ottobre.[3] Ha ricevuto la diaconia dei Santi Domenico e Sisto, la Berretta rossa, l'anello nello stesso Concistoro. Ha preso possesso della diaconia il 15 dicembre 2019. Il 21 febbraio 2020 Papa Francesco lo ha nominato membro del Pontificio Consiglio della Cultura.

Il 26 settembre 2022 Papa Francesco lo ha nominato Prefetto del Dicastero per la Cultura e l'Educazione.

Genealogia episcopale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Genealogia episcopale

Opere

Libri

  • Os dias contados, 1990 (poesia)
  • As estratégias do desejo: um discurso bíblico sobre a sexualidade, 1994 / 2ª edizione ampliata: 2003 (saggio)
  • Longe não sabia, 1997 (poesia)
  • A que distância deixaste o coração, 1998 (poesia)
  • Se eu quiser falar com Deus, 1996 (testi pastorali)
  • Baldios, 1999 (poesia)
  • De Igual para Igual, 2000 (poesia)
  • A construção de Jesus: uma leitura narrativa de LC 7,36-50, 2004 (saggio)
  • A Estrada Branca, 2005 (poesia)
  • Perdoar Helena, 2005 (teatro)
  • A Noite abre os meus Olhos, 2006 (poesía reunida)
  • A leitura infinita. Bíblia e Interpretação, 2008 (saggio)
  • O Viajante sem Sono, 2009 (poesia)
  • O tesouro escondido, 2011, 8.ª edizione -Paulinas Editora. En español: Encontrar y poseer el tesoro escondido, Paulinas, 2011, ISBN 9788415022282
  • Pai-nosso que estais na terra, 2011, 9.ª edizione - Paulinas Editora. In italiano: Padre nostro che sei sulla terra: Il Padre nostro per credenti e non credenti, Paulinas 2013. ISBN 9788415022411
  • Nenhum caminho será longo, 2012, 7.ª edición -Paulinas Editora. En español: Ningún camino será largo, Paulinas, 2013, ISBN 9788428542890
  • O hipopótamo de Deus, 2013, 4.ª edición -Paulinas Editora
  • A papoila e o monge, 2013 (Poesía) - Assírio & Alvim.
  • La mistica dell' istante, 2014, 2.ª edizione -Paulinas Editora. In italiano: La mistica dell'istante, Vita e Pensiero, 2015.
  • A leitura infinita, 2014, 2.ª edición -Paulinas Editora
  • A construção de Jesus, 2015, 2.ª edición - Paulinas Editora
  • Hacia una espiritualidad de los sentidos, 2016, in spagnolo, e in catalano, Fragmenta Editorial, Barcelona. ISBN 978-84-15518-29-7
  • Chiamate in attesa, Vita e Pensiero, 2016.
  • Pequeña Teología de la lentitud, 2017, 2ª edizione, in spagnolo, e in catalano, Fragmenta Editorial, Barcelona. ISBN 978-84-15518-72-3
  • Elogio della sete [esercizi spirituali predicati a papa Francesco], Vita e Pensiero, 2018.

Direzione e Coordinazione di Collezioni

  • Coleção Poéticas do Viver Crente, 2011 (Dirección y Coordinación - Paulinas Editora)
  • Coleção Poéticas do Viver Crente - série Linhas de Rumo, 2012 (Dirección y Coordinación - Paulinas Editora)
  • Coleção Grandes Diálogos, 2013 (Dirección y Coordinación - Paulinas Editora)
  • Coleção Teologias Práticas, 2013 (Dirección y Coordinación - Paulinas Editora)
  • Coleção Biblioteca Indispensável, 2014 (Dirección y Coordinación - Paulinas Editora)

Premi e riconoscimenti

  • Fue laureado con el Premio Ciudad de Lisboa de Poesía (1998)
  • Premio PEN Club Portugués (2005)
  • Premio Letterario della Fundación Inês de Castro (2009)
  • Finalista del Premio Letterario Casino de la Póvoa (2011)
  • Considerado tra i 100 portoghesi più influenti nel 2012, dalla REVISTA del Periódico Expreso (2012)
  • Finalista del Premio Letterario Casino de la Póvoa (2015)
  • Premio Letterario Res Magnae (2015)

Onorificenze

Commendatore dell'Ordine dell'Infante Dom Henrique - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine dell'Infante Dom Henrique
— 28 giugno 2001
Commendatore dell'Ordine di San Giacomo della Spada - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine di San Giacomo della Spada
— 4 dicembre 2015

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo titolare di Suava
(titolo personale di arcivescovo)
Successore: BishopCoA PioM.svg
Jesús González de Zárate Salas 26 giugno 2018 - 5 ottobre 2019 sede vacante I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Jesús González de Zárate Salas {{{data}}} sede vacante
Predecessore: Archivista di Santa Romana Chiesa Successore: Emblem Holy See.svg
Jean-Louis Bruguès, O.P. 1º settembre 2018 - 26 settembre 2022 Angelo Vincenzo Zani I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Jean-Louis Bruguès, O.P. {{{data}}} Angelo Vincenzo Zani
Predecessore: Bibliotecario di Santa Romana Chiesa Successore: Emblem Holy See.svg
Jean-Louis Bruguès, O.P. 1º settembre 2018 - 26 settembre 2022 Angelo Vincenzo Zani I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Jean-Louis Bruguès, O.P. {{{data}}} Angelo Vincenzo Zani
Predecessore: Cardinale diacono dei Santi Domenico e Sisto Successore: CardinalCoA PioM.svg
Georges Cottier, O.P. dal 5 ottobre 2019 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Georges Cottier, O.P. {{{data}}} in carica
Predecessore: Prefetto del Dicastero per la cultura e l'educazione Successore: Emblem Holy See.svg
- dal 26 settembre 2022 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} in carica
Predecessore: Gran cancelliere della Pontificia Università Gregoriana Successore: Estemma UniGreg.png
Giuseppe Versaldi dal 26 settembre 2022 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giuseppe Versaldi {{{data}}} in carica
Note
  1. José Tolentino Mendonça su vitaepensiero.it
  2. Rinunce e nomine. Nomina dell'Archivista e Bibliotecario di Santa Romana Chiesa su press.vatican.va, Bollettino. Sala stampa della Santa Sede, 26 giugno 2018. URL consultato il 10 luglio 2018
  3. Annuncio di Concistoro il 5 ottobre per la creazione di nuovi Cardinali su press.vatican.va, Bollettino. Sala stampa della Santa Sede, 1º settembre 2019. URL consultato il 9 settembre 2019
Voci correlate
Collegamenti esterni