Beato Pio di San Luigi

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Beato Pio di San Luigi, C.P.
Religioso
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo Luigi Campidelli
Beato

Beato pio campidelli.jpg

{{{didascalia}}}
{{{motto}}}
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte 21 anni
Nascita Trebbio di Poggio Berni
29 aprile 1868
Morte Casale di San Vito
2 novembre 1889
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa Casale di San Vito, 30 aprile 1884
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerato da Chiesa cattolica
Venerabile il 21 marzo 1983, da Giovanni Paolo II
Beatificazione 17 novembre 1985, da Giovanni Paolo II
Canonizzazione [[]]
Ricorrenza 2 novembre
Altre ricorrenze 3 novembre nella sua congregazione
Santuario principale Casale di San Vito
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 2 novembre, n. 14:
« A Casale in Romagna, beato Pio di San Luigi (Luigi) Campidelli, religioso della Congregazione della Passione, che, ancora giovane, colpito da una violenta malattia, si abbandonò totalmente alla volontà di Dio. »
(Santo di venerazione particolare o locale)

Il Beato Pio di San Luigi, al secolo Luigi Campidelli (Trebbio di Poggio Berni, 29 aprile 1868; † Casale di San Vito, 2 novembre 1889) è stato un studente italiano, appartenente alla Congregazione dei Passionisti, proclamato beato nel 1985 da Papa Giovanni Paolo II.

Biografia

Pio Campidelli nasce a Trebbio di Poggio Berni (Rimini) il 29 aprile 1868 da Giuseppe e Filomena Belpani, quarto di sei figli. Orfano di padre a sei anni, manifesta sin da piccolo un animo buono, incline alla preghiera e amante dello studio. A scuola è esemplare per serietà ed impegno tanto da essere il migliore della classe.

Spesso lo si vede togliere i sassi dalla strada per evitare le bestemmie dei passanti. Diventa anche il catechista dei suoi coetanei che accorrono numerosi a sentirlo.

Pio conosce i Passionisti a 12 anni, durante una missione popolare a Poggio Berni. Ascolta i due missionari e resta affascinato dal loro entusiasmo e dalla loro serenità.

Si reca subito a Casale di San Vito per chiedere di diventare passionista, ma è invitato ad attendere perché è ancora troppo piccolo.

Finalmente il 2 maggio 1882 entra in convento ed emette la professione religiosa il 30 aprile 1884.

Il giovane vive esemplarmente la sua giornata, dando a tutti testimonianza di vita coerente e gioiosa.Si distingue per la straordinaria devozione all'Eucarestia, il Crocifisso e per il suo tenero amore per la Madonna.

La sorella Teresa dirà di averlo visto sempre contentissimo quando andava a fargli visita.La mamma sente la mancanza del figlio tanto a lei caro e gli chiede un giorno se vuole tornarsene a casa, ma si sente rispondere: "Nemmeno per tutto l’oro del mondo".

Pio non arriva all’ordinazione sacerdotale perché si ammala di tubercolosi.Però conserva sempre la sua serenità.Consola la mamma che è andata a trovarlo per l’ultima volta, dicendole: "Coraggio mamma, ci rivedremo in Paradiso".

Muore il 2 novembre 1889, come lui stesso aveva predetto.

Ha solo 21 anni.Durante la malattia più volte aveva ripetuto: "Offro la vita per la Chiesa, per il Sommo Pontefice, per la Congregazione, per la conversione dei peccatori e specialmente per il bene della mia diletta Romagna".

Viene seppellito nel cimitero di San Vito alla presenza di una folla numerosa e commossa, poiché si era subito sparsa la voce che era morto il "santino di Casale".

Nel 1923 i suoi resti furono traslati del Santuario di Casale.

Il 21 marzo 1983 Giovanni Paolo II proclama Pio "Venerabile" riconoscendo nella sua vita i segni inequivocabili della santità.

Il 6 dicembre 1984 è approvato il miracolo attenuto da Suor Maria Foschi per intercessione di Pio.

Nella cornice maestosa della Basilica di San Pietro, a Roma, il 17 novembre 1985 Pio è dichiarato "Beato" dal Papa. Tutto il mondo assiste, in diretta TV, all’esaltazione di quest'umile romagnolo, nell'anno internazionale della gioventù.

Il Martirologio lo ricorda il 2 novembre, giorno del suo transito. La Famiglia passionista e la diocesi di Rimini ne celebra il culto il 3 novembre.

Bibliografia
  • P.L. Di Eugenio, Offrire la vita: Pio Campidelli in Sotto la croce appassionatamente, San Gabriele edizioni, San Gabriele (TE) 2006, pp. 81-90.
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.