Vincenzo Cimatti

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Venerabile Vincenzo Cimatti, S.D.B.
Presbitero
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
Venerabile

Cimatti.jpg

'
Titolo
Incarichi attuali
Età alla morte 86 anni
Nascita Faenza
15 luglio 1879
Morte Chofu
6 ottobre 1965
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale 1903
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerato da Chiesa cattolica
Venerabile il 21 dicembre 1991, da Giovanni Paolo II
Beatificazione [[]]
Canonizzazione [[]]
Ricorrenza [[]]
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Scheda nel sito della diocesi o congregazione

Il Venerabile Vincenzo Cimatti (Faenza, 15 luglio 1879; † Chofu, 6 ottobre 1965) è stato un presbitero e missionario italiano, appartenente alla Società Salesiana di San Giovanni Bosco e fondatore dell'opera salesiana in Giappone.

Biografia

Maturata la sua vocazione tra i salesiani di Faenza, fu mandato a Torino dove fu allievo a Valsalice e poi professore incaricato della formazione dei chierici.

Nel 1900 ottenne il diploma di abilitazione all'insegnamento del canto corale al Regio Conservatorio di Musica in Parma. Poi nel 1903 la laurea in scienze naturali alla Regia Università di Torino (facoltà di Agraria), e in filosofia all'Università di Torino.

Insegnò agraria, pedagogia, canto. Dal 1912 al 1919 fu direttore dell'Oratorio San Luigi, poi fu di nuovo a Valsalice come direttore fino al 1925, anno in cui fu accolta la sua domanda per andare missionario in Giappone.

A partire dal 1926 don Cimatti svolse per 40 anni in Giappone una intensa attività pastorale e missionaria secondo il carisma di San Giovanni Bosco; fu direttore per 10 anni (fino all'età di 82 anni) dello Studentato Teologico Salesiano sorto a Chofu nel 1950.

Promosse la fondazione delle Suore di Carità di Miyazaki, fu apostolo della buona stampa, allargò l'opera dei salesiani con scuole professionali ed oratori. Fu prefetto apostolico a Miyazaki e Ōita.

Versatile, lasciò molti scritti di pedagogia, di agraria, di agiografia. Sono state raccolte 6138 sue lettere delle quali è in preparazione la pubblicazione in lingua italiana presso la Università Pontificia Salesiana di Roma.

Don Vincenzo Cimatti fu musico di una fecondità straordinaria. Sono circa 950 le sue composizioni musicali, tra cui 18 Messe cantate, la prima opera lirica in lingua giapponese "Hosokawa Grazia" (in tre atti), e 48 operette.

Morì a Tokyo il 6 ottobre 1965.

Culto

L'allora rettor maggiore dei Salesiani, don Renato Ziggiotti, lo portò ad esempio come modello di salesianità.

Di lui fu introdotta la causa di beatificazione e canonizzazione. Nel 1977, a dodici anni dalla sua morte, fu fatta la ricognizione della salma e questa fu trovata intatta, morbida e flessibile. Nel 1991 fu dichiarato venerabile da papa Giovanni Paolo II.

Il materiale da lui lasciato è raccolto nel Cimatti Museum di Tokyo. La sua tomba si trova nella cripta della cappella, ed e continuamente meta di pellegrinaggi.

Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.