Castruccio Castracane degli Antelminelli

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Castruccio Castracane degli Antelminelli
Stemma card. Castracane.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

Castruccio Castracane degli Antelminelli.jpg

'
Titolo cardinalizio
Età alla morte 72 anni
Nascita Urbino
21 settembre 1779
Morte Agnano
22 febbraio 1852
Sepoltura Basilica di San Pietro in Vincoli (Roma)
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale in data sconosciuta
Ordinazione presbiterale [[]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 22 gennaio 1844 da papa Gregorio XVI
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 11 febbraio 1844 da Gregorio XVI
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
15 aprile 1833 da Gregorio XVI (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Castruccio Castracane degli Antelminelli (Urbino, 21 settembre 1779; † Agnano, 22 febbraio 1852) è stato un cardinale e vescovo italiano. Non va confuso con l'omonimo condottiero medievale Castruccio Castracani degli Antelminelli (Lucca, 29 marzo 1281 - Lucca, 3 settembre 1328).

Cenni biografici

Gaetano Castruccio nacque il 21 settembre 1779 a Urbino da un nobile casato originario di Lucca. Era figlio di Giuseppe Castracane degli Antelminelli e della marchesa Gentilina Honorati e fratello di Innocenzo (Ch), vescovo di Cervia (1834) e Cesena (1838). Altri porporati membri della famiglia furono Giovanni Battista Castrucci della famiglia paterna e Bernardino Honorati da parte di madre.

Studi

Studiò al Collegio dei Nobili della sua città, poi si trasferì a Roma e studiò presso il Collegio Romano e quindi diplomazia alla Pontificia Accademia Ecclesiastica dal 1803 al 1807.

Curia romana

Non si hanno dati sulla sua ordinazione sacerdotale e sui suoi primi passi in curia. Dopo la seconda restaurazione nel 1816 fece parte del collegio della fabbrica di San Pietro e ne fu segretario economico fino al 1825, quando gli fu assegnato il segretariato della Congregazione per gli affari ecclesiastici straordinari. Nel 1828 assunse la segreteria di Propaganda Fide.

Cardinalato

Fu creato cardinale da Gregorio XVI nel concistoro del 15 aprile 1833, tre giorni dopo ricevette il cappello rosso e il 29 luglio seguente il titolo presbiterale di san Pietro in Vincoli. L'anno seguente divenne prefetto della Congregazione per le indulgenze e le sacre reliquie e Pro-segretario ai Memoriali dal 7 ottobre 1837, carica che tenne sino al 1839, anno in cui fu nominato Penitenziere Maggiore, incarico che ricoprì sino alla morte.

Episcopato

Assunse la sede suburbicaria di Palestrina, fu consacrato vescovo, assieme a Paolo Polidori, l'11 febbraio 1844 presso la basilica patriarcale vaticana dal pontefice coadiuvato dal cardinale Costantino Patrizi Naro, vicario generale di Sua Santità per la Città di Roma e dal cardinale Gabriele Ferretti, prefetto della C.S. Delle Indulgenze e delle Reliquie.

Prese parte alconclave del 1846 mentre ricopriva la carica di camerlengo del Sacro Collegio. Durante l'esilio papale a Gaeta, dal novembre 1848 al luglio 1849 fu presidente della speciale commissione amministrativa.

Morì a Roma il 22 febbraio 1852. La salma fu esposta nella basilica di San Pietro in Vincoli (Roma) dove si tennero i funerali alla presenza di papa Pio IX e dove, secondo le sue volontà, fu sepolto.

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Segretario della Congregazione per gli Affari Ecclesiastici Straordinari Successore: Emblem Holy See.svg
Giuseppe Antonio Sala 18 dicembre 1825 - 1828 Luigi Frezza I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giuseppe Antonio Sala {{{data}}} Luigi Frezza
Predecessore: Segretario della Congregazione di Propaganda Fide Successore: Emblem Holy See.svg
Pietro Caprano 1828 - 15 aprile 1833 Ignazio Giovanni Cadolini (1838 -1843) I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pietro Caprano {{{data}}} Ignazio Giovanni Cadolini (1838 -1843)
Predecessore: Cardinale presbitero di San Pietro in Vincoli Successore: CardinalCoA PioM.svg
Joachim-Jean-Xavier d'Isoard 15 aprile 1833 - 22 gennaio 1844 Niccola Clarelli Parracciani I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Joachim-Jean-Xavier d'Isoard {{{data}}} Niccola Clarelli Parracciani
Predecessore: Prefetto della Congregazione per le Indulgenze e le Sacre Reliquie Successore: Emblem Holy See.svg
Luigi Del Drago 11 dicembre 1834 - 12 novembre 1839 Gabriele Ferretti I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Luigi Del Drago {{{data}}} Gabriele Ferretti
Predecessore: Penitenziere Maggiore Successore: Emblem Holy See.svg
Emmanuele De Gregorio 12 novembre 1839 - 22 febbraio 1852 Gabriele Ferretti I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Emmanuele De Gregorio {{{data}}} Gabriele Ferretti
Predecessore: Cardinale vescovo di Palestrina Successore: CardinalCoA PioM.svg
Vincenzo Macchi 22 gennaio 1844 - 22 febbraio 1852 Luigi Amat di San Filippo e Sorso I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Vincenzo Macchi {{{data}}} Luigi Amat di San Filippo e Sorso
Predecessore: Camerlengo del Collegio Cardinalizio Successore: Emblem Holy See.svg
Pietro Ostini 19 gennaio 1846 - 1847 Mario Mattei I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pietro Ostini {{{data}}} Mario Mattei

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.