Catacomba di Sant'Ilaria (Roma)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
1leftarrow.png Voce principale: Catacombe di Roma.
Catacomba di Sant'Ilaria
Flag of UNESCO.svg Bene protetto dall'UNESCO
[[Immagine:|300px]]
Altro nome
Collocazione storica Impero romano
Civiltà Cristiana
Oggetto generico Area funeraria
Oggetto specifico Catacomba
Dedicazione Sant'Ilaria
Dedicazione non cristiana
Fondatore
Data fondazione
Architetto
Scopritore Antonio Bosio
Data scoperta XVI secolo
Datazione III - V secolo
Inizio della costruzione III secolo
Completamento V secolo
Distruzione
Soppressione
Scomparsa
Data di inaugurazione
Inaugurato da
Preesistenze
Pianta
Tecnica costruttiva
Materiali
Iscrizioni
Marcatura
Utilizzazione
Localizzazione
Stato bandiera Italia
Regione bandiera Lazio


Regione ecclesiastica Lazio

Provincia Roma
Comune Stemma Roma
Località o frazione
Diocesi Diocesi di Roma
Vicariatus Urbis
Altitudine massima m slm
Altitudine minima m slm
Dimensioni
Superficie m2
Altezza m
Larghezza m
Lunghezza m
Volume m3
Profondità {{{Profondità}}} m
Diametro {{{Diametro}}} m
Inclinazione °
Scavi
Datazione scavi
Organizzazione scavi
Amministrazione
Proprietà
Parte di
Ente Pontificia Commissione di Archeologia Sacra
Responsabile
Indirizzo Via Salaria - Roma (RM)
Telefono +39 06 4465610
Fax +39 06 4467625
Posta elettronica pcas@arcsacra.va
Sito web [ sito web ufficiale]
Sito web 2
Informazioni
Note
Coordinate geografiche
41°55′56″N 12°30′08″E / 41.932321, 12.502220 Stemma Roma
Mappa di localizzazione New: Roma
Catacomba di Sant'Ilaria (Roma)
Dati UNESCO
Patrimonio UNESCO.png Patrimonio dell'umanità
{{{nome}}}
{{{nomeInglese}}}
[[Immagine:{{{immagine}}}|240px]]
Tipologia {{{tipologia}}}
Criterio {{{criterio}}}
Pericolo Bene non in pericolo
Anno [[{{{anno}}}]]
Scheda UNESCO
[[Immagine:{{{linkMappa}}}|300px]]
[[:Categoria:Patrimoni dell'umanità in {{{stato}}}|Patrimoni dell'umanità in {{{stato}}}]]

La Catacomba di Sant'Ilaria è una piccola area funeraria, posta sul lato sinistro della via Salaria, sotto l'odierna Villa Ada, nel moderno quartiere dei Parioli.

Questo complesso cimiteriale fu unito nel XVIII secolo dai trafugatori di reliquie e tombaroli alla vicina catacomba dei Giordani, attraverso l'apertura di una stretta galleria di comunicazione.

Questa catacomba fu scoperta da Antonio Bosio alla fine del XVI secolo, che ne descrisse alcuni dipinti murali nella sua opera postuma Roma sotterranea. Poche sono visibili oggi: tra queste la scena dipinta nel cosiddetto Arcosolio dell'auriga, ove però sono rimasti solo alcuni frammenti che raffigurano:

  • Teste dei cavalli e una figura in corsa.

Si accede alla Catacomba di Sant'Ilaria tramite un ingresso moderno, che conduce, dopo la visita a questo cimitero, a quello dei Giordani.

Note
  1. Con il marcatore blu si identificano le catacombe erbraiche, con quello rosso le deposizioni comunitarie e con quello verde le deposizioni singole o famigliari. Cliccando col mouse sui marcatori si apre la pagina corrispondente.
Bibliografia
  • Leonella De Santis, Giuseppe Biamonte, Le catacombe di Roma, Editore Newton & Compton, Roma 1997, p. 173
  • Pasquale Testini, Archeologia cristiana, Editore Edipuglia, Bari 1980
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.