Giacomo Cantelmo

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Giacomo Cantelmo
Cantelmi Giacomo (1645-1702).jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
ERRORE in "fase canonizz"

Foto cantelmo.jpg

{{{didascalia}}}
'
Titolo cardinalizio
Età alla morte 57 anni
Nascita Pettorano
13 giugno 1645
Morte Napoli
11 dicembre 1702
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[]]
Professione religiosa [[]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 3 ottobre 1683
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo 22 aprile 1613
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
13 febbraio 1690 da Alessandro VIII (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Giacomo Cantelmo, o Cantelmi (Pettorano, 13 giugno 1645; † Napoli, 11 dicembre 1702), è stato un cardinale e arcivescovo italiano.

Cenni biografici

Nacque a Napoli il 13 giugno 1640 da Fabrizio, duca di Popoli e principe di Pettorano, e Beatrice Brancia, duchessa di Padula.

Dopo aver ricevuto in giovane età una educazione privata, proseguì gli studi alla Sapienza di Roma e all'università di Bologna dove si perfezionò in greco ed ebraico.

Intraprese quindi la carriera ecclesiastica alla prelatura romana sotto papa Clemente X. Papa Innocenzo XI lo nominò abate commendatario di sant'Atonio di Vienna a Napoli, e il 4 giugno 1678 fu nominato inquisitore a Malta.

Fu nominato arcivescovo titolare di Cesarea di Cappadocia il 27 settembre 1683 e consacrato il 3 ottobre nella chiesa di sant'Andrea della Valle di Roma, dal cardinal Carlo Pio di Savoia, vescovo di Sabina, coadiuvato dal mons. Giuseppe Bologna, arcivescovo di Benevento e da mons. Gregorio Giuseppe Gaetani, arcivescovo titolare di Neocesarea del Ponto.

Il 18 aprile 1685 fu nominato nunzio apostolico in Svizzera. Lasciò Lucerna nel dicembre del 1687 con il nuovo incarico di nunzio straordinario in Polonia, con l'incarico di convincere la nobiltà polacca e il re Giovanni Sobieski a proseguire la campagna antiturca che avevano tiepidamente intrapreso in quell'anno. La missione non fu coronata dal successo.

Verso la fine del 1689 mons. Cantelmo venne richiamato e spedito ad Augusta presso la Dieta tedesca che doveva incoronare nuovo re dei Romani l'arciduca Giuseppe. Cantelmo vi si trattenne dal 6 gennaio alla metà di febbraio dell'anno seguente.

Fu creato cardinale nel concistoro del 13 febbraio 1690, e il 27 settembre dello stesso anno successe al cardinale Gasparo Cavalieri sulla cattedra dell'arcidiocesi di Capua ricevendo il pallio l'11 dicembre. Partecipò al conclave del 1691 che elesse papa Innocenzo XII. Nello stesso anno fu trasferito alla sede metropolitana di Napoli e l'8 agosto ne ricevette il pallio. Tenne un sinodo diocesano nella Pentecoste del 1694. Il 7 giugno del 1699 convocò un sinodo provinciale (il primo dopo 123 anni) con la partecipazione di tredici vescovi. Fu camerlengo del Collegio cardinalizio dal 3 febbraio 1700 al 23 gennaio 1702. Partecipò nel conclave del 1700 che elesse papa Clemente XI.

Morì a Napoli il 13 dicembre 1702 e fu sepolto nella cattedrale metropolitana.

Genealogia episcopale


Predecessore: Arcivescovo di Cesarea in Cappadocia Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Savio Mellini 27 settembre 1683-10 aprile 1690 Lorenzo Casoni I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Savio Mellini {{{data}}} Lorenzo Casoni


Predecessore: Nunzio apostolico per la Svizzera Successore: Flag of the Vatican City.svg
Odoardo Cibo 18 aprile 1685 - 10 dicembre 1687 Bartolomeo Menatti I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Odoardo Cibo {{{data}}} Bartolomeo Menatti


Predecessore: Nunzio apostolico per la Polonia Successore: Flag of the Vatican City.svg
Opizio Pallavicini 23 ottobre 1688 - 15 ottobre 1689 Andrea Santacroce I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Opizio Pallavicini {{{data}}} Andrea Santacroce


Predecessore: Nunzio apostolico per l'Austria Successore: Flag of the Vatican City.svg
Francesco Buonvisi 15 ottobre 1689 - dicembre 1689 Sebastiano Antonio Tanara I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francesco Buonvisi {{{data}}} Sebastiano Antonio Tanara


Predecessore: Cardinale presbitero dei Santi Marcellino e Pietro Successore: CardinalCoA PioM.svg
Girolamo Boncompagni 10 aprile 1690 - 11 dicembre 1702 Francesco Pignatelli, C.R. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Girolamo Boncompagni {{{data}}} Francesco Pignatelli, C.R.


Predecessore: Arcivescovo di Capua Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Gasparo Cavalieri 10 aprile 1690- 23 luglio 1691 Giuseppe Bologna (Ch) I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Gasparo Cavalieri {{{data}}} Giuseppe Bologna (Ch)


Predecessore: Arcivescovo di Napoli Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Antonio Pignatelli del Rastrello 23 luglio 1691 - 11 dicembre 1702 Francesco Pignatelli I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Antonio Pignatelli del Rastrello {{{data}}} Francesco Pignatelli


Predecessore: Camerlengo del Sacro Collegio Successore: CardinalCoA PioM.svg
Bandino Panciatichi 3 febbraio 1700 - 23 gennaio 1702 Toussaint de Forbin de Janson I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Bandino Panciatichi {{{data}}} Toussaint de Forbin de Janson
Bibliografia
  • Vittor Ivo Comparato, Dizionario Biografico degli Italiani, Vol. 18 (1975), online

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.