Salvatore De Giorgi

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Salvatore De Giorgi
Degiorgistemma.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Degiorgifoto2.jpg

{{{didascalia}}}
In Charitate Pax
Titolo cardinalizio
Cardinale presbitero di Santa Maria in Ara Coeli
Età attuale 89 anni
Nascita Vernole Lecce
6 settembre 1930
Morte
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 28 giugno 1953 da Francesco Minerva
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 21 novembre 1973 da Paolo VI
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile Lecce, 27 dicembre 1973 dal Vescovo di Lecce Francesco Minerva
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo 4 aprile 1981
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
21 febbraio 1998 da Giovanni Paolo II (vedi)
Cardinale elettore NO (fino al 6 settembre 2010)
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine Vescovi
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
Biografia su vatican.va
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Salvatore De Giorgi (Vernole Lecce, 6 settembre 1930) è un cardinale e arcivescovo italiano.

Biografia

La formazione e il ministero sacerdotale

È nato a Vernole, nell'Arcidiocesi di Lecce, il 6 settembre 1930.

È stato ordinato sacerdote il 28 giugno 1953 dal vescovo di Lecce, Monsignor Francesco Minerva, del quale è stato segretario sino al 1958. Nel periodo in cui è stato segretario del vescovo ha svolto altri incarichi associativi come assistente diocesano dei Fanciulli cattolici, della FUCI, dell'UCIIM, della Gioventù studentesca e degli Scout.

Il 12 ottobre 1958 è stato nominato parroco di Santa Maria delle Grazie in Santa Rosa a Lecce, parrocchia nella quale è rimasto fino al 1973. Dal 1961 al 1966 è stato anche assistente diocesano del Movimento maestri di Azione Cattolica e assistente provinciale dell'AIMC. Dal 1969 è stato delegato e poi vicario per la pastorale diocesana e direttore dell'Ufficio pastorale diocesano. Nel 1972 è divenuto membro dell'Istituto pastorale regionale. Per vent'anni ha insegnato religione in diverse scuole superiori statali e non statali di Lecce.

Il ministero episcopale

Il 21 novembre 1973 è stato nominato da Paolo VI Vescovo titolare di Tulana e ausiliare del Vescovo di Oria Alberico Semeraro. Ha ricevuto l'ordinazione episcopale nella cattedrale di Lecce il 27 dicembre 1973. Il 29 novembre 1975 è stato nominato coadiutore con diritto di successione della diocesi di Oria della quale è diventato Vescovo il 17 marzo 1978.

Il 4 aprile 1981 è stato promosso dal Papa Giovanni Paolo II alla Chiesa metropolitana di Foggia, alla quale erano unite in persona episcopi le diocesi di Bovino e di Troia. Con la ristrutturazione della diocesi, dal 30 settembre 1986 è diventato Arcivescovo metropolita di Foggia-Bovino.

Il 10 ottobre 1987 è stato trasferito alla Chiesa metropolita di Taranto.

Il 2 febbraio 1990 è stato nominato Assistente ecclesiastico generale dell'Azione Cattolica Italiana, per cui lascia l'Arcidiocesi di Taranto della quale l'11 maggio 1990 è diventato Arcivescovo emerito. Nel 1991 è stato nominato assistente del Forum internazionale dell'Azione Cattolica.

Il 4 aprile 1996 viene destinato alla guida dell'Arcidiocesi di Palermo dove fa il suo ingresso solenne il 25 maggio. Nel settembre dello stesso anno viene eletto presidente della Conferenza episcopale siciliana.

In seno alla Conferenza Episcopale Italiana è stato segretario della Commissione liturgica, segretario e poi membro della Commissione per la dottrina della fede, la catechesi e la cultura, presidente del Comitato per l'Anno mariano, membro del Comitato scientifico e organizzatore delle settimane sociali, presidente della Commissione episcopale per il laicato, e presidente nazionale della Federazione italiana esercizi spirituali (FIES).

Il cardinalato

Da Giovanni Paolo II è stato creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 21 febbraio 1998, del Titolo di Santa Maria in Ara Cœli.

Dal 19 dicembre 2006 è Arcivescovo emerito di Palermo.

È stato membro della Congregazione per il Clero, della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, della Congregazione per i Vescovi, del Pontificio Consiglio per i Laici e del Pontificio Consiglio per la Famiglia.

Genealogia episcopale e Successione apostolica

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo di Oria Successore: Stemma vescovo.png
Alberico Semeraro 17 marzo 1978 - 4 aprile 1981 Armando Franco I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Alberico Semeraro {{{data}}} Armando Franco
Predecessore: Arcivescovo di Foggia Successore: Stemma arcivescovo.png
Giuseppe Lenotti 4 aprile 1981 - 30 settembre 1986 - I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giuseppe Lenotti {{{data}}} -
Predecessore: Vescovo di Bovino Successore: Stemma vescovo.png
Giuseppe Lenotti 4 aprile 1981 - 30 settembre 1986 - I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giuseppe Lenotti {{{data}}} -
Predecessore: Vescovo di Troia Successore: Stemma vescovo.png
Giuseppe Lenotti 4 aprile 1981 - 30 settembre 1986 - I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giuseppe Lenotti {{{data}}} -
Predecessore: Arcivescovo di Foggia-Bovino Successore: Stemma arcivescovo.png
- 30 settembre 1986 - 10 ottobre 1987 Giuseppe Casale I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Giuseppe Casale
Predecessore: Arcivescovo di Taranto Successore: Stemma arcivescovo.png
Guglielmo Motolese 10 ottobre 1987 - 11 maggio 1990 Benigno Luigi Papa I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Guglielmo Motolese {{{data}}} Benigno Luigi Papa
Predecessore: Assistente ecclesiastico generale
dell'Azione Cattolica Italiana
Successore: AzioneCattolica.png
Camillo Ruini 1990 - 1996 Agostino Superbo I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Camillo Ruini {{{data}}} Agostino Superbo
Predecessore: Arcivescovo di Palermo Successore: Stemma arcivescovo.png
Salvatore Pappalardo 4 aprile 1996 - 19 dicembre 2006 Paolo Romeo I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Salvatore Pappalardo {{{data}}} Paolo Romeo
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Maria in Ara Coeli Successore: Kardinalpallium.png
Juan Landázuri Ricketts dal 21 febbraio 1998 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Juan Landázuri Ricketts {{{data}}} in carica
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.