Giacomo Luigi Brignole

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Giacomo Luigi Brignole
Stemma G. L. Brignole.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Giacomo Luigi Brignole.jpg

{{{didascalia}}}
'
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 56 anni
Nascita Genova
8 maggio 1797
Morte Roma
23 giugno 1853
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale in data sconosciuta
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo 15 marzo 1830 da Pio VIII
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 28 marzo 1830 dal Card. Arc. Giacomo Filippo Fransoni
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
20 gennaio 1834 da Gregorio XVI (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Giacomo Luigi Brignole (Genova, 8 maggio 1797; † Roma, 23 giugno 1853) è stato un cardinale italiano.

Cenni biografici

Giacomo Luigi nacque l'8 maggio 1797 a Genova, da Francesco Maria, figlio dell'ultimo doge genovese Giacomo Maria e dalla moglie Giovanna Grillo Cattaneo.

Educazione

Nel periodo napoleonico studiò nel liceo militare di Genova, quindi si perfezionò nello studio delle lettere sotto la guida di C. Leoni, con cui nel 1819 fece un viaggio d'istruzione a Napoli, Roma e Firenze. Alcuni anni dopo, ordinato sacerdote a Genova dall'arcivescovo Luigi Lambruschini, il Brignole ritornò a Roma per laurearsi in utroque iure ed entrare in prelatura.

Cursus Honorum

Fu vice-legge a Ferrara, Referendario utroque del tribunale di Grazia della Segnatura Apostolica dal 10 marzo 1825, Ponente della congregazione del Buon Governo dall'aprile 1825, Protonotario apostolico non partecipante dal febbraio 1826, Vicelegato della Legazione apostolica di Forlì quando pro-legato era Giovanni Antonio Benvenuti (1826-1828), Prelato della congregazione del Concilio dal marzo 1827, Vicario della basilica patriarcale lateranense dal dicembre 1828, Prolegato a Ferrara dal febbraio 1829 durante il Conclave.

Episcopato

Nel 1830, preconizzato per la nunziatura a Firenze, fu eletto arcivescovo titolare di Nazianzo il 15 marzo e fu nominato il 23 marzo, come consuetudine per il corpo diplomatico, assistente al Soglio Pontificio. Fu consacrato il 28 marzo seguente nella Basilica patriarcale Lateranense dal cardinale Giacomo Filippo Franzoni, co-consacratori mons. Lorenzo Girolamo Mattei, allora patriarca latino titolare di Antiochia e segretario della congregazione della visita apostolica e da mons. Antonio Luigi Piatti, allora arcivescovo titolare di Trebisonda e segretario della congregazione per le indulgenze e le sacre reliquie. Fu quindi a Firenze sino agli inizi del 1833.

Fu richiamato a Roma e fu nominato tesoriere generale della Camera Apostolica. La sua amministrazione fu giudicata disastrosa: enormi furono gli sprechi e scandaloso il favoritismo, mentre, per eliminare la possibilità di un severo controllo, il tesoriere tentò di ottenere l'abolizione della Congregazione di revisione e di ridurre le competenze della Cassa di ammortizzazione e della direzione del Debito pubblico.

Cardinalato

Papa Gregorio XVI lo elevò alla porpora nel concistoro del 20 gennaio 1834 con il titolo presbiterale di san Giovanni a porta Latina, mutato nel 1838 con quello di santa Cecilia. Fu dal 1842 presidente della congregazione della revisione dei conti e degli affari di pubblica amministrazione.

Prese parte al conclave del 1846 che vide l'elezione a pontefice del cardinale Mastai Ferretti, il quale prese il nome di Pio IX.

Fu eletto nel 1847 vescovo di Sabina, poi seguì Pio IX a Gaeta nel dicembre 1848. Nel 1851 fu nominato prefetto della congregazione dell'Indice e nel 1853 presidente della Consulta di Stato per le finanze. Morì a Roma il 23 giugno 1853.

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Arcivescovo titolare di Nazianzo Successore: ArcbishopCoA PioM.svg
Giacomo Filippo Fransoni 15 marzo 1830-20 gennaio 1834 Antonio Maria Traversi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giacomo Filippo Fransoni {{{data}}} Antonio Maria Traversi
Predecessore: Nunzio apostolico nel Granducato di Toscana Successore: Emblem Holy See.svg
Costantino Patrizi Naro 26 marzo 1830-22 febbraio 1833 Girolamo Feliciangelo
(incaricato d'affari)
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Costantino Patrizi Naro {{{data}}} Girolamo Feliciangelo
(incaricato d'affari)
Predecessore: Tesoriere generale della Camera Apostolica Successore: Emblem Holy See.svg
Mario Mattei 22 febbraio 1833-20 gennaio 1834 Antonio Tosti
(pro-tesoriere generale)
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Mario Mattei {{{data}}} Antonio Tosti
(pro-tesoriere generale)
Predecessore: Cardinale presbitero di San Giovanni a Porta Latina Successore: CardinalCoA PioM.svg
Remigio Crescini, O.S.B. 23 giugno 1834-11 giugno 1847
Titolo presbiterale in commendam dal 13 settembre 1838
Camillo Di Pietro I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Remigio Crescini, O.S.B. {{{data}}} Camillo Di Pietro
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Cecilia Successore: CardinalCoA PioM.svg
Giorgio Doria Pamphilj Landi 13 settembre 1838-23 giugno 1853
Titolo presbiterale in commendam dall'11 giugno 1847
Giovanni Brunelli I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giorgio Doria Pamphilj Landi {{{data}}} Giovanni Brunelli
Predecessore: Cardinale vescovo di Sabina Successore: CardinalCoA PioM.svg
Luigi Lambruschini, B. 11 giugno 1847-23 giugno 1853 Gabriele Ferretti I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Luigi Lambruschini, B. {{{data}}} Gabriele Ferretti
Predecessore: Prefetto della Congregazione dell'Indice Successore: Emblem Holy See.svg
Angelo Mai 7 aprile 1849-23 giugno 1853 Girolamo D'Andrea I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Angelo Mai {{{data}}} Girolamo D'Andrea
Predecessore: Camerlengo del Collegio Cardinalizio Successore: Emblem Holy See.svg
Mario Mattei 17 febbraio 1851-15 marzo 1852 Costantino Patrizi Naro I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Mario Mattei {{{data}}} Costantino Patrizi Naro
Bibliografia
  • Giuseppe Pignatelli, "BRIGNOLE, Giacomo Luigi", Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 14 (1972), Treccani, online

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.