Museo d'Arte Sacra di Montespertoli

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Museo d'Arte Sacra di Montespertoli
Montespertoli MuArSa F.Lippi Madonna+Bambino.jpg
Filippo Lippi, Madonna con Gesù Bambino (1440 - 1445 ca.), tempera su tavola
Categoria Musei vicariali
Stato bandiera Italia
Regione ecclesiastica Regione ecclesiastica Toscana
Regione Stemma Toscana
Provincia Firenze
Comune Montespertoli
Località o frazione {{{Località}}}
Diocesi Arcidiocesi di Firenze
Indirizzo Via San Piero in Mercato, 233
50025 Montespertoli (FI)
Telefono +39 0571 609500
Fax
Posta elettronica cultura@comune.montespertoli.fi.it
Sito web
Proprietà Vicariato Foraneo di Montespertoli
Tipologia arte sacra
Contenuti dipinti, paramenti sacri, sculture, suppellettile liturgica
Servizi accoglienza al pubblico, biglietteria, visite guidate
Sistema museale di appartenenza Sistema Museale della Valdelsa Fiorentina
Sede Museo Pieve di San Piero in Mercato, canonica
Datazione sede 1057
Sede Museo 2°
Datazione sede 2°
Fondatori Vicariato Foraneo di Montespertoli, Comune di Montespertoli
Data di fondazione 1996
Note
{{{Note}}}
Coordinate geografiche
<span class="geo-dms" title="Mappe, foto aeree ed altre informazioni per Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto.">Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. / {{{latitudine_d}}}, {{{longitudine_d}}} {{{{{sigla paese}}}}}

Il Museo d'Arte Sacra di Montespertoli (Firenze), inaugurato nel 1996, collocato nella canonica della Pieve di San Piero in Mercato, consacrata nel 1057, venne istituito nel 1996, grazie ad una convenzione stipulata tra il Vicariato Foraneo e il Comune con la collaborazione della Arcidiocesi di Firenze, con lo scopo di conservare, valorizzare e promuovere la conoscenza del patrimonio storico-artistico, proveniente dalla chiesa stessa e dal territorio montespertolese.

Percorso espositivo e opere

L'itinerario museale si sviluppa in quattro sale espositive, lungo il quale sono presentate opere e suppellettile liturgica, databili dal XIV al XX secolo ed ordinate per provenienza.

I - Salone

La sala, il cosiddetto Salone, è dedicata al Piviere di San Pietro in Mercato. Qui sono esposti, sia opere provenienti dalla Pieve e legate alla famiglia Machiavelli, sia alla Chiesa di San Lorenzo a Montegufoni, sotto il patronato della famiglia Acciaioli, ma anche da piccole chiese ormai scomparse. Di rilievo:

  • Gemellions (XIII secolo), in rame smaltato, di bottega limosina: raro esemplare di questo tipo di oggetto liturgico e preziosa testimonianza dell'influsso francese nella Valdelsa.
Bottega limosina, Bacili gemelli (uno di due), XIII secolo, in rame smaltato
Girolamo della Robbia, San Girolamo nel deserto (1520 ca.), terracotta invetriata

II - Sala verde

La sala è dedicata interamente alle Chiese di Santa Maria a Torre e di San Bartolomeo a Tresanti, presenta con dipinti, argenterie e arredi del XVII secolo e del XVIII secolo. Di rilievo:

III - Sala gialla

La sala espone le opere provenienti dai pivieri di Santa Maria a Coeli Aula e di San Pancrazio, tra le quali si segnalano:

IV - Sala dei parati

L'ultima sala è dedicata ai paramenti sacri (pianete, paliotti, fusciacchi, ecc.) e al materiale cartaceo (messali, antifonari, bolle, ecc.), preziosi elementi per la comprensione del territorio, che ha visto nel 2000 la sua collezione impreziosirsi con l'acquisizione del manoscritto del 1456, Rituale per la benedizione del fonte battesimale del Sabato Santo, legato a Francesco Machiavelli.

Nella sezione è conservata, di particolare interesse storico-artistico:

  • Pianeta (prima metà del XVI secolo, in broccatello e damasco, di manifattura toscana, proveniente dalla Chiesa di San Martino a Manzano. Il paramento liturgico è decorato da tre Simboli eucaristici che appaiono nella fascia verticale centrale, alternati a Teste di cherubini.
Note
Bibliografia
  • Erminia Giacomini Miari, Paola Mariani, Musei religiosi in Italia, Editore Touring, Milano 2005, pp. 256 - 257
  • R. C. Proto Pisani (a cura di), Il Museo di Arte Sacra a Montespertoli, collana La Biblioteca de "Lo Studiolo", Edizioni Becocci/Scala, Firenze 1995
  • R. C. Proto Pisani (a cura di), Museo d'Arte Sacra di Montespertoli. Guida alla visita del museo alla scoperta del territorio, Editore Polistampa, 2006
  • R. Ragionieri Zingoni, Emozioni al Museo: il Museo d’arte sacra di Montespertoli, Pisa 2001
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.