San Simeone il giusto

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da Simeone il giusto)
San Simeone il giusto
Personaggio del Nuovo Testamento
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
Santo
{{{note}}}

Firenze MuS.Marco BeatoAngelico PresentazioneGesùTempio part.01 1438-40ca.jpg

Beato Angelico, Presentazione di Gesù al Tempio (part. Simeone il giusto e Gesù Bambino, 1438 - 1440 ca., affresco
{{{motto}}}
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte anni
Nascita Gerusalemme
I secolo a.C.
Morte ?
Sepoltura
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Appartenenza
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Arcivescovo dal {{{elevato}}}
Patriarca dal {{{patriarca}}}
Arcieparca dal {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Immagini
Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da Tutte le Chiese che ammettono il culto dei santi
Venerabile il [[]]
Beatificazione [[]]
Canonizzazione [[]]
Ricorrenza 3 febbraio
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 3 febbraio, n. 3:
« A Gerusalemme, commemorazione dei santi Simeone e Anna, il primo anziano giusto e pio, l'altra vedova e profetessa: quando Gesù bambino fu portato al tempio per essere presentato secondo la consuetudine della legge, essi lo salutarono come Messia e Salvatore, beata speranza e redenzione d'Israele. »
San Simeone il giusto (Gerusalemme, I secolo a.C.; † ...) è un personaggio del Nuovo Testamento, profeta ebreo, che compare fugacemente nel Vangelo secondo Luca (2,22-35).

Racconto evangelico

Il Vangelo di Luca riporta che quando Gesù fu presentato al Tempio, i suoi genitori Giuseppe e Maria incontrarono Simeone.

Secondo il vangelo, Simeone era un anziano a cui lo Spirito Santo aveva preannunziato che avrebbe visto il Messia. Simeone prese tra le braccia Gesù bambino e rese gloria a Dio con la preghiera tramandatasi come Nunc dimittis.

Egli inoltre profetizzò a Maria la sua partecipazione alle vicende dolorose della vita del figlio Gesù.

Tradizione ortodossa

Secondo la tradizione della Chiesa cristiana ortodossa Simeone era uno dei 70 (72) traduttori della Septuaginta, testo di riferimento per quella Chiesa.

La tradizione vuole che abbia esitato nel tradurre il passo di Isaia:

« "Il Signore vi darà un segno.
Ecco: la vergine concepirà e partorirà
un figlio, che chiamerà Emmanuele" » (7,14)
e che un angelo gli sia apparso dicendogli che non sarebbe morto fino a che non avesse visto il Messia nato da una vergine.

Se questa tradizione fosse vera, egli avrebbe avuto quasi trecento anni.

Venerazione

Arca del santo nella chiesa di San Simeone a Zara

Simeone è stato venerato come santo già nei primi secoli del cristianesimo.

Nel VI secolo le reliquie del Simeone furono portate a Costantinopoli, e da lì nel 1243 furono portate a Zara.

La città elesse Simeone come patrono. Esso è venerato come intercessore per le benedizioni ai bambini.

Feste collegate

L'incontro di Simeone con la Sacra Famiglia è ricordato il 2 febbraio, nella festa della Presentazione di Gesù al Tempio, Incontro con il Signore, o Purificazione della Vergine, nota anche come Candelora.

Nel calendario ecclesiastico i santi sono spesso ricordati nell'anniversario della morte, e per questo la festa di Simeone è il 3 febbraio, giorno successivo al suo incontro con Gesù, giorno in cui secondo la tradizione sarebbe morto.

Simeone è venerato come santo dalla Chiesa cattolica, dalla Chiesa cristiana ortodossa, dalla Comunione anglicana e dalle Chiese Luterana. Le chiese ortodosse che utilizzano ancora il calendario giuliano, celebrano il Natale il 7 gennaio e di conseguenza la festa della Presentazione di Gesù al Tempio e quindi san Simeone risultano ritardate. Nella Chiesa cristiana ortodossa Simeone è venerato insieme alla Profetessa Anna.

La Chiesa cattolica lo ricorda anche l'8 ottobre.

Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.