Giovanni Tacci Porcelli

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Giovanni Tacci Porcelli
Stemma Giovanni Tacci Porcelli.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Giovanni Tacci Porcelli.jpg

{{{didascalia}}}
'
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 64 anni
Nascita Mogliano (Mc)
12 novembre 1863
Morte Roma
30 giugno 1928
Sepoltura
Appartenenza Diocesi di Fermo
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Fermo, 18 settembre 1886
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 18 marzo 1895 da Leone XIII
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile Cattedrale di Fermo, 5 maggio 1895 dal Card. Arc. Amilcare Malagola
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo 19 dicembre 1904 da Pio X
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
13 giugno 1921 da Benedetto XV (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine Vescovi
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Giovanni Tacci Porcelli (Mogliano (Mc), 12 novembre 1863; † Roma, 30 giugno 1928) è stato un nunzio apostolico, arcivescovo e cardinale italiano.

La formazione e il ministero sacerdotale

Nacque a Mogliano, nell'arcidiocesi di Fermo il 12 novembre 1863 da Luigi Tacci, professore e Maria Monti Guarnieri. Ricevette il sacramento della confermazione il 22 dicembre 1871. Entrato nel seminario diocesano di Tolentino, dal 1881 proseguì gli studi teologici ospite del Pontificio Seminario Romano a Roma, dove il 12 novembre 1885 si iscrisse alla Pontificia Accademia dei Nobili Ecclesiastici. Fu ordinato presbitero il 18 settembre 1886 [1] nella cattedrale di Fermo dal vescovo Amilcare Malagola[2].

Proseguì gli studi a Roma, dove conseguì il dottorato in teologia nel 1887 e utroque iure, sia diritto canonico che civile, nel 1889. Contemporaneamente agli studi svolse il ministero pastorale prima a Fermo e poi Roma, fino al 1895. Nominato Prelato domestico di Sua Santità da Leone XIII, svolse l'incarico di Abbreviatore di parco maggiore, Decano della Pontificia Accademia dei Nobili Ecclesiastici e membro della Commissione delle Scuole Pontificie.

Ministero episcopale e attività diplomatica

Il 18 marzo 1895 fu nominato vescovo di Città della Pieve da Leone XIII. Fu consacrato il 5 maggio dello stesso anno nella cattedrale di Fermo, dal cardinale Amilcare Malagola, arcivescovo di Fermo, assistito da Luigi Bonetti, vescovo di Montalto e da Roberto Papiri, vescovo di Macerata e Tolentino. Il 19 dicembre 1904 fu nominato da Pio X Delegato apostolico a Costantinopoli, per i cattolici di rito orientale e Vicario Apostolico per i cattolici di rito latino. Il 10 marzo dell'anno seguente fu elevato arcivescovo titolare di Nicea, mantenendo l'amministrazione della diocesi di Città della Pieve ad beneplacitum di Sua Santità e della Sede Apostolica [3]. Già nominato Maggiordomo papale l'8 dicembre 1916 [4], Benedetto XV lo nominò Prefetto dei sacri palazzi apostolici il 30 ottobre 1918 [5].

Il cardinalato

Fu creato cardinale presbitero da Benedetto XV nel concistoro del 13 giugno 1921: ricevette il cappello rosso e il titolo di Santa Maria in Trastevere tre giorni dopo. Fu assegnato alla Congregazione del concilio, cerimoniale, per gli affari ecclesiastici straordinari, alla Sacra Congregazione per la Chiesa orientale il 16 giugno 1921 e Propaganda Fide dal 18 settembre 1922. Fu Legato pontificio alla celebrazione bicentenaria dell'incoronazione di "Nostra Signora della Misericordia" a Macerata il 4 settembre 1921. Partecipò al conclave del 1922, che elesse Papa Pio XI. Fu segretario della Sacra Congregazione per la Chiesa orientale, dall'8 agosto 1922 al 29 gennaio 1927.

La morte

Morì il 30 giugno 1928 all'età di 64 anni a Roma. Fu sepolto nel sepolcro della Sacra Congregazione di Propaganda Fide.

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo di Città della Pieve Successore: Stemma vescovo.png
Paolo Gregori 18 marzo 1895 - 10 marzo 1905 Giuseppe Angelucci I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Paolo Gregori {{{data}}} Giuseppe Angelucci
Predecessore: Delegato apostolico di Costantinopoli Successore: Flag of the Vatican City.png
[[]] 19 dicembre 1904 - 31 dicembre 1907 Vincenzo Sardi di Rivisondoli I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
[[]] {{{data}}} Vincenzo Sardi di Rivisondoli
Predecessore: Vicario apostolico di Costantinopoli Successore: Stemma vescovo.png
Augusto Bonetti 19 dicembre 1904 - 31 dicembre 1907 Vincenzo Sardi di Rivisondoli I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Augusto Bonetti {{{data}}} Vincenzo Sardi di Rivisondoli
Predecessore: Arcivescovo titolare di Nicea Successore: Stemma vescovo.png
Rafael Merry del Val y Zulueta 10 marzo 1905 - 13 giugno 1921 Jules Tiberghien I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Rafael Merry del Val y Zulueta {{{data}}} Jules Tiberghien
Predecessore: Nunzio apostolico in Belgio Successore: Flag of the Vatican City.png
Antonio Vico 31 dicembre 1907 - 29 aprile 1911 Achille Locatelli I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Antonio Vico {{{data}}} Achille Locatelli
Predecessore: Internunzio apostolico nei Paesi Bassi Successore: Flag of the Vatican City.png
Francesco Capaccini 29 aprile 1911 - 8 dicembre 1916 Achille Locatelli I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francesco Capaccini {{{data}}} Achille Locatelli
Predecessore: Maestro di Camera della Corte Pontificia
(Maggiordomo di Sua Santità)
Successore: Emblem Holy See.svg
Ricardo Sanz de Samper y Campuzano 8 dicembre 1916 - 16 giugno 1921 Camillo Caccia Dominioni I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Ricardo Sanz de Samper y Campuzano {{{data}}} Camillo Caccia Dominioni
Predecessore: Prefetto dei sacri palazzi apostolici Successore: Emblem Holy See.svg
Pietro Gasparri 30 ottobre 1918 - 16 giugno 1921 Ricardo Sanz de Samper y Campuzano I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pietro Gasparri {{{data}}} Ricardo Sanz de Samper y Campuzano
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Maria in Trastevere Successore: CardinalCoA PioM.svg
James Gibbons 16 giugno 1921 - 30 giugno 1928 Pedro Segura y Sáenz I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
James Gibbons {{{data}}} Pedro Segura y Sáenz
Predecessore: Segretario della Congregazione per le Chiese Orientali Successore: Emblem Holy See.svg
Nicolò Marini 8 agosto 1922 - 1º gennaio 1927 Luigi Sincero I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Nicolò Marini {{{data}}} Luigi Sincero
Note
  1. Secondo Del Re, "Giovanni Tacci" inLa Sacra Congregazione per le Chiese Orientali. Nel cinquantesimo della fondazione (1917-1967), p. 85; così come Ritzler,Hierarchia Catholica Medii et Recentioris Aevi, VIII, p. 207. Mentre "Em. Tacci, Jean", in "Liste des cardinaux par order alphabétique"Annuaire Pontifical Catholique de 1924, p. 125, riporta che fu ordinato il 19 settembre 1886.
  2. Senza fonte
  3. Secondo Hierarchia Catholica Medii et Recentioris Aevi, IX, 270; la stesa fonte, VIII, 207, riporta 17 dicembre 1904.
  4. Acta Apostolicae Sedis - Commentarium Officiale 1916, op. cit., p. 496
  5. Acta Apostolicae Sedis - Commentarium Officiale 1918, op. cit., p. 470
Bibliografia

Del Re, Niccolò, '"Giovanni Tacci" in La Sacra Congregazione per le Chiese Orientali. Nel cinquantesimo della fondazione (1917-1967). Grottaferrata, Roma: Tipografia Italo-Orientale "San Nilo", 1969, pp. 84-86

Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.