Luca Melchiore Tempi

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Luca Melchiore Tempi
Stemma card. Tempi.png.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

L.M.Tempi.jpg

{{{motto}}}
Titolo cardinalizio
{{{titolo}}}
Età alla morte 74 anni
Nascita Firenze
13 febbraio 1688
Morte Roma
17 luglio 1762
Sepoltura Chiesa di Santa Maria sopra Minerva (Roma)
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 31 marzo 1736
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 11 aprile 1736 da papa Clemente XII
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 15 aprile 1736 dal card. Giovanni Antonio Guadagni
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
26 novembre 1753 da Benedetto XIV (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Luca Melchiore Tempi (Firenze, 13 febbraio 1688; † Roma, 17 luglio 1762) è stato un cardinale, arcivescovo e nunzio apostolico italiano.

Cenni biografici

Nacque il 13 febbraio 1688 a Firenze, terzogenito dei quattro figli del senatore Ludovico Tempi, marchese di Barone, gentiluomo di camera del granduca Cosimo III di Firenze e della moglie Maria Maddalena Albizzi, dei marchesi di Castelnovo. Gli altri fratelli erano Leonardo, Benedetto e Caterina. Il cardinale Francesco d'Elci fu suo nipote.

Dopo i primi studi in famiglia, fu mandato a Roma presso il Seminario Romano. L'11 maggio 1713 si addottorò in utroque iure presso l'università di Pisa.

Terminati gli studi, si recò a Roma dove presso la Curia romana iniziò la sua preparazione alla carriera ecclesiastica sotto la direzione dell'avvocato Giacomo Lanfredini, futuro cardinale e suo connazionale. Fu poi nominato protonotario apostolico e referendario della segnatura apostolica nel 1716. Fu governatore della città di Faenza dal 3 giugno 1719 fino alla nomina di vice-legato a Ferrara nel luglio 1721. Dal 23 marzo al 14 giugno 1724 fu vice-legato a Bologna, quindi passò alla guida della città di Fano che governò dal 1725 al 1730, quando divenne governatore della città di Ancona fino al 1734, quando passò alla Delegazione apostolica di Viterbo.

In vista del proseguimento nella carriera diplomatica, dopo essere stato ordinato presbitero nel 1736, fu eletto arcivescovo della sede titolare di Nicomedia e consacrato vescovo nella chiesa romana di san Giovanni dei Fiorentini dal cardinale Giovanni Antonio Guadagni, vicario generale di Roma, assistito da Giuseppe Maria Feroni, allora arcivescovo titolare di Damasco e da Francesco Ginori (Ch), vescovo di Fiesole. Fu nominato nunzio apostolico per le Fiandre il 19 novembre di quell'anno. Il 10 dicembre 1742 fu nominato assistente al Soglio Pontificio, e dal 1744 fu Nunzio apostolico in Portogallo per un decennio.

Papa Benedetto XIV lo creò cardinale nel concistoro del 26 novembre 1753. Il papa gli inviò la berretta rossa con il breve apostolico datato 1º dicembre. Rientrò in patria e ricevette il cappello rosso il 17 luglio 1755 e quattro giorni dopo il titolo presbiterale dei Santi Quirico e Giulitta. Fu ascritto alle congregazioni cardinalizie dei Vescovi e Regolari, Consulta, Immunità ecclesiastica e Propaganda Fide. Nel 1756 mutò titolo in quello di santa Susanna e l'anno seguente in quello di Santa Croce in Gerusalemme.

Partecipò al conclave del 1758 che elesse papa Clemente XIII. Fu camerlengo del collegio cardinalizio negli anni 1761 e 1762.

Morì a Roma il 17 luglio 1762; i funerali si tennero in santa Maria sopra Minerva e fu sepolto nella chiesa del suo titolo.

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Governatore di Faenza Successore: Emblem Holy See.svg
F. Adriano Ceva 3 giugno 1719 - 12 dicembre 1721 F. M. Villani I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
F. Adriano Ceva {{{data}}} F. M. Villani
Predecessore: Governatore di Fano Successore: Emblem Holy See.svg
Carlo della Torre di Rezzonico 23 febbraio 1725 - 9 novembre 1730 Alessandro Clarelli da Rieti I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Carlo della Torre di Rezzonico {{{data}}} Alessandro Clarelli da Rieti
Predecessore: Governatore di Ancona Successore: Emblem Holy See.svg
Federico Marcello Lante 9 novembre 1730 - 13 settembre 1734 N. Serra genovese I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Federico Marcello Lante {{{data}}} N. Serra genovese
Predecessore: Governatore di Viterbo Successore: Emblem Holy See.svg
Cosimo Imperiali 13 settembre 1734 - 1730 Marzio Carafa dei principi di Colubrano I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Cosimo Imperiali {{{data}}} Marzio Carafa dei principi di Colubrano
Predecessore: Arcivescovo titolare di Nicomedia Successore: Archbishop CoA PioM.svg
Tommaso Cervini 11 aprile 1736 - 26 novembre 1753 Domenico Giordani I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Tommaso Cervini {{{data}}} Domenico Giordani
Predecessore: Internunzio apostolico nelle Fiandre Successore: Emblem Holy See.svg
Silvio Valenti Gonzaga 19 novembre 1736 - 22 gennaio 1744 Ignazio Michele Crivelli I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Silvio Valenti Gonzaga {{{data}}} Ignazio Michele Crivelli
Predecessore: Superiore ecclesiastico della Missione Olandese Successore: BishopCoA PioM.svg
Franciscus Goddard 1737 - 1743 Petrus Paulus Testa I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Franciscus Goddard {{{data}}} Petrus Paulus Testa
Predecessore: Nunzio apostolico in Portogallo Successore: Emblem Holy See.svg
Giacomo Oddi 22 gennaio 1744 - 26 novembre 1753 Filippo Acciaiuoli I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giacomo Oddi {{{data}}} Filippo Acciaiuoli
Predecessore: Cardinale presbitero dei Santi Quirico e Giulitta Successore: CardinalCoA PioM.svg
Domenico Riviera 21 luglio 1755 - 24 maggio 1756 Giuseppe Alessandro Furietti I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Domenico Riviera {{{data}}} Giuseppe Alessandro Furietti
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Susanna Successore: CardinalCoA PioM.svg
Raniero Felice Simonetti 24 maggio 1756 - 23 maggio 1757 Ludovico Valenti I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Raniero Felice Simonetti {{{data}}} Ludovico Valenti
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Croce in Gerusalemme Successore: CardinalCoA PioM.svg
Gioacchino Besozzi, O.Cist. 23 maggio 1757 - 17 luglio 1762 Ludovico Valenti I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Gioacchino Besozzi, O.Cist. {{{data}}} Ludovico Valenti
Predecessore: Abate commendatario dell'Abbazia di Santa Maria di Valdiponte Successore: Prepozyt.png
Clemente Argenvilliers 23 dicembre 1758 - 17 luglio 1762 Carlo Caprara I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Clemente Argenvilliers {{{data}}} Carlo Caprara
Predecessore: Camerlengo del Collegio Cardinalizio Successore: Emblem Holy See.svg
Giuseppe Maria Feroni 16 febbraio 1761 - 25 gennaio 1762 Cosimo Imperiali I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giuseppe Maria Feroni {{{data}}} Cosimo Imperiali
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.