Figlie della Beata Vergine Maria Addolorata

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Figlie della Beata Vergine Maria Addolorata
in latino Congregatio Sororum Beatissimae Mariae Virginis Addoloratae
1 0 699675.JPG
Beata Margherita Lucia Szewczyk co-fondatrice della Congregazione

Istituto di vita consacrata
Congregazione religiosa femminile di diritto pontificio

{{{note}}}
Altri nomi
Serafiche
Fondatore Beato Onorato Kazminski e Beata Margherita Lucia Szewczyk
Data fondazione 1881
Luogo fondazione Zakroczym
sigla C.M.B.B.
Titolo superiore
Approvato da Pio XII
Data di approvazione 3 marzo 1953
Approvazione provvisoria decreto di lode il 12 febbraio 1909
Collegamenti esterni

Sito ufficiale

Le Figlie della Beata Vergine Maria Addolorata (in latino Congregatio Sororum Beatissimae Mariae Virginis Addoloratae, in polacco Córki Najświętszej Maryi Panny od Siedmiu Boleści, o semplicemente Siostry Serafitki) sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio: le suore di questa congregazione, dette Serafiche, pospongono al loro nome la sigla C.M.B.B.[1]

Cenni storici

La congregazione fu fondata nel 1881 a Zakroczym, in Polonia, dal frate cappuccino Onorato da Biała (1829-1916) con l'aiuto di Łucja Szewczyk (1828-1905):[2] la Szewczyk (in religione suor Maria Margherita, prima superiora della comunità) era una terziaria francescana e già nel 1879 aveva iniziato ad accogliere presso la propria abitazione delle anziane povere e sole e ad accudirle.[2]

L'istituto, aggregato all'Ordine dei Frati Minori Cappuccini, ricevette il pontificio decreto di lode il 12 febbraio 1909 e venne approvato definitivamente dalla Santa Sede il 3 marzo 1953.[2]

Il fondatore è stato beatificato da papa Giovanni Paolo II nel 1988.[3]

Attività e diffusione

Le suore Serafiche si dedicano a varie opere di assistenza agli anziani, agli invalidi e agli infermi e all'istruzione della gioventù.[2]

Oltre che in Polonia, sono presenti in Bielorussia, Francia, Italia, Stati Uniti d'America, Svezia, Ucraina:[4] la sede generalizia è a Cracovia.[1]

Al 31 dicembre 2005 l'istituto contava 679 religiose in 76 case.[1]

Note
  1. 1,0 1,1 1,2 Ann. Pont. 2007, p. 1724.
  2. 2,0 2,1 2,2 2,3 DIP, vol. III (1976), coll. 1524-1525, voce a cura di Mariano d'Alatri.
  3. Riti di Beatificazione approvati dal Santo Padre su vatican.va. URL consultato il 13-6-2009
  4. Siostry Serafitki su kapucyni.ofm.pl. URL consultato il 13-6-2009
Bibliografia
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.