Luigi Serafini

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Luigi Serafini
Cardinale
Stemma cardinale Serafini.jpg
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}
{{{motto}}}

Cardinale Luigi Serafini.png

Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 85 anni
Nascita Magliano Sabina
12 maggio 1808
Morte Roma
1º febbraio 1894
Sepoltura Cimitero del Verano
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono 21 agosto 1853
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Roma, 25 agosto 1853
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo 27 giugno 1870 da papa Pio IX
Nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile Basilica di San Giovanni in Laterano (Roma), 17 luglio 1870 dal card. vescovo Costantino Patrizi Naro
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
12 marzo 1877 da Pio IX (vedi)
Cardinale per
Cardinale per 16 anni, 10 mesi e 20 giorni
Cardinale elettore
Incarichi ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato

Successione apostolica

Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

Luigi Serafini (Magliano Sabina, 12 maggio 1808; † Roma, 1º febbraio 1894) è stato un cardinale e vescovo italiano.

Cenni biografici

Nato a Magliano Sabina, diocesi di Sabina. Di una nobile famiglia urbinate. Figlio di Giuseppe Serafini e Anna Giorgi. Nipote del cardinale Giovanni Serafini (1843). Ricevette il sacramento della cresima il 16 maggio 1813.

Formazione e ministero sacerdotale

Ha studiato presso il Collegio di Sabina (studi umanistici), al Collegio Romano di Roma (filosofia); e all'Università La Sapienza di Roma, ottenendo il dottorato in utroque iure, diritto civile e canonico, l'11 aprile 1832.

Avvocato della Curia Romana, 4 luglio 1836. Relatore della S.C. della Consulta per la provincia di Rieti, 19 gennaio 1843. Prelato domestico di Sua Santità, 18 dicembre 1843. Referendario del Tribunale della Segnatura Apostolica di Giustizia, 11 gennaio 1844; uditore, 21 dicembre 1846. Relatore della Sacra Consulta, 1844-1847. Giudice ecclesiastico nei tribunali civili, 27 settembre 1847. Uditore della Sacra Rota, 19 gennaio 1850. Ricevette il diaconato il 21 agosto 1853.

Ordinato presbitero il 25 agosto 1853 a Roma, fu reggente della Penitenzieria Apostolica dal 28 marzo 1858 al 1870.

Ministero episcopale

Eletto vescovo di Viterbo e Toscanella (oggi Tuscania) il 27 giugno 1870. Consacrato il 17 luglio 1870, nella basilica patriarcale del Laterano di Roma, dal cardinale Costantino Patrizi Naro, vescovo di Porto e Santa Rufina, sub-decano del Sacro Collegio dei Cardinali, segretario della Suprema Sacra Congregazione della Romana e Universale Inquisizione, coadiuvato da Pietro Villanova Castellacci (ch), titolare arcivescovo titolare di Petra di Palestina e da Antonio Rossi Vaccari (ch), arcivescovo titolare di Colosse (Rodi).

Cardinalato

Creato cardinale presbitero nel concistoro del 12 marzo 1877, ricevette la berretta rossa il 15 marzo 1877 e il titolo di San Girolamo degli Schiavoni il 20 marzo 1877.

Partecipò al conclave del 1878, che elesse Papa Leone XIII. Rinuncia al governo pastorale della diocesi di Viterbo il 20 febbraio 1880. Prefetto del Tribunale della Segnatura Apostolica, 13 maggio 1884. Prefetto della Congregazione del Concilio e della Congregazione dell'immunità Ecclesiastica, 31 luglio 1885 fino al 19 giugno 1893. Camerlengo del Sacro Collegio dei Cardinali dal 14 marzo 1887 al 1º giugno 1888. Gran cancelliere dei Pontifici Ordini Equestri.

Optò per l'ordine dei vescovi, la sede suburbicaria di Sabina e abate perpetuo di Santa Maria di Farfa il 1º giugno 1888. Segretario dei Brevi Apostolici, 19 giugno 1893.

Morte

Morto il 1º febbraio 1894 a Roma. Esposto nella Chiesa delle Santissime Stimmate di San Francesco di Roma e sepolto nella cappella del Pontificio Ateneo Urbano di Propaganda Fide, nel Cimitero del Verano a Roma.

Genealogia episcopale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Reggente della Penitenzieria Apostolica Successore: Emblem Holy See.svg
Pietro de Silvestri 28 marzo 1858-27 giugno 1870 Carlo Cristofori I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pietro de Silvestri {{{data}}} Carlo Cristofori
Predecessore: Vescovo di Viterbo e Tuscania Successore: BishopCoA PioM.svg
Matteo Eustachio Gonella 27 giugno 1870-20 febbraio 1880 Giovanni Battista Paolucci I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Matteo Eustachio Gonella {{{data}}} Giovanni Battista Paolucci
Predecessore: Cardinale presbitero di San Girolamo dei Croati Successore: CardinalCoA PioM.svg
Giuseppe Andrea Bizzarri 20 marzo 1877-1º giugno 1888 Serafino Vannutelli I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giuseppe Andrea Bizzarri {{{data}}} Serafino Vannutelli
Predecessore: Prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica Successore: Emblem Holy See.svg
Carlo Luigi Morichini 13 maggio 1884-31 luglio 1885 Isidoro Verga I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Carlo Luigi Morichini {{{data}}} Isidoro Verga
Predecessore: Prefetto della Congregazione del Concilio Successore: Emblem Holy See.svg
Lorenzo Nina 31 luglio 1885-19 giugno 1893 Angelo Di Pietro I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Lorenzo Nina {{{data}}} Angelo Di Pietro
Predecessore: Prefetto della Congregazione dell'Immunità Ecclesiastica Successore: Emblem Holy See.svg
Lorenzo Nina 31 luglio 1885-19 giugno 1893 Angelo Di Pietro I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Lorenzo Nina {{{data}}} Angelo Di Pietro
Predecessore: Camerlengo del Collegio Cardinalizio Successore: Emblem Holy See.svg
Domenico Bartolini 14 marzo 1887-1º giugno 1888 Lucido Maria Parocchi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Domenico Bartolini {{{data}}} Lucido Maria Parocchi
Predecessore: Cardinale vescovo di Sabina Successore: CardinalCoA PioM.svg
Tommaso Maria Martinelli, O.E.S.A. 1º giugno 1888-1º febbraio 1894 Mario Mocenni I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Tommaso Maria Martinelli, O.E.S.A. {{{data}}} Mario Mocenni
Predecessore: Segretario dei Brevi Apostolici Successore: Emblem Holy See.svg
Serafino Vannutelli 19 giugno 1893-1º febbraio 1894 Gaetano de Ruggiero I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Serafino Vannutelli {{{data}}} Gaetano de Ruggiero
Voci correlate