Michele Lega

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Michele Lega
Stemma Michele Lega.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

LEGA MICHELE.jpg

{{{didascalia}}}
ut unum sint
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 75 anni
Nascita Brisighella
1º gennaio 1860
Morte Roma
16 dicembre 1935
Sepoltura collegiata di San Michele Arcangelo, Brisighella
Appartenenza Diocesi di Faenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Faenza, 13 settembre 1883
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 21 giugno 1926 da Pio XI
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile Cappella Sistina, 11 luglio 1926 dal papa Pio XI
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
25 maggio 1914 da Pio X (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Michele Lega (Brisighella, 1º gennaio 1860; † Roma, 16 dicembre 1935) è stato un cardinale e vescovo italiano.

Biografia

La formazione e il ministero sacerdotale

Nacque il 1º gennaio 1860 a Brisighella, diocesi di Faenza nello Stato Pontificio. Entrato nel seminario diocesano si trasferì a Roma dove conseguì il dottorato in teologia, filosofia e utroque iure nel 1888 presso il Pontificio Ateneo romano Sant'Apollinare.

Fu ordinato presbitero il 13 settembre 1883 a Faenza. Al termine di ulteriori studi, dal 1887 divenne membro di Facoltà del Pontificio Ateneo Urbano "De Propaganda Fide" a Roma dove fu professore di filosofia e diritto canonico fino al 1890. Divenne membro di facoltà del Pontificio Ateneo Romano Sant' Apollinare dal 1889 al 1893, Revisore dei conti della Sacra Congregazione del Concilio dal 1894 al 1903; fu nel frattempo promosso Cappellano privato l'11 agosto 1897. Divenne sottosegretario della Sacra Congregazione del concilio dall' 11 agosto 1903 e membro della Pontificia Commissione per la Codificazione del Diritto Canonico dal 2 aprile 1904. Pio X lo nominò Prelato domestico il 17 maggio 1905. Divenne decano della Sacra Rota il 24 ottobre 1908, consigliere della Congregazione Concistoriale il 4 novembre 1908 e consultore della Sacra Congregazione del Sant'Uffizio il 4 gennaio 1911[1].

Il cardinalato

Fu creato cardinale da Pio X nel concistoro del 25 maggio 1914; ricevette il cappello rosso e la diaconia di di Sant'Eustachio il 28 maggio seguente. Partecipò al conclave del 1914 che elesse papa Benedetto XV; divenne prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica il 15 dicembre 1914. Fu uno dei tre cardinali presidenti della Pontificia Accademia di San Tommaso, insieme ai cardinali Benedetto Lorenzelli e Louis Billot, S.J., il 24 febbraio 1915. Svolse l'attività come membro della Commissione per l'autentica interpretazione del codice di diritto canonico il 15 ottobre 1917 e di prefetto della Sacra Congregazione per la disciplina dei sacramenti il 20 marzo 1920. Partecipò al conclave del 1922 che elesse papa Pio XI. Optò per l'ordine dei cardinali presbiteri e la sua diaconia fu elevata pro illa vice a titolo il 18 dicembre 1924. Fu Legato pontificio al Congresso Eucaristico di Faenza svoltosi il 22 agosto 1923 e al Congresso Eucaristico Regionale di Pistoia, Vicenza e Ravenna il 23 agosto 1924.

Il ministero episcopale

Optato per l'ordine dei cardinali vescovi e per la sede suburbicaria di Frascati il 21 giugno 1926, fu consacrato l'11 luglio seguente nella Cappella Sistina in Vaticano dal Papa stesso: co-consacranti Carlo Cremonesi, arcivescovo titolare di Nicomedia, Elemosinere segreto di sua Santità e Agostino Zampini, O.S.A., vescovo titolare di Porfireone, sacrista di sua Santità. Alla cerimonia partecipò il fratello, Antonio Lega, arcivescovo di Ravenna e vescovo di Cervia. Fu legato pontificio al Congresso Eucaristico Regionale di Ravenna il 3 maggio 1930, divenne Sottodecano del Sacro Collegio Cardinalizio il 5 maggio 1931 e fu legato pontificio all'Antoniana Solemnia a Padova il 27 maggio 1932. Durante il suo episcopato a Frascati, restaurò la cattedrale e la sua sagrestia; la canonica di Monte Porzio Catone; fece erigere un campanile per la chiesa parrocchiale di Montecompatri; restaurò la facciata della chiesa parrocchiale di Rocca Priora per la quale fece costruire un campanile e una canonica; restaurò la residenza episcopale di Frascati e fece costruire una nuova chiesa e canonica a Colle di Fuori.

La morte

Morì a 75 anni il 16 dicembre 1935 a Roma. I funerali si svolsero il 20 dicembre seguente nella basilica dei Santi XII Apostoli; la benedizione finale fu impartita dal cardinale Gennaro Granito Pignatelli di Belmonte, vescovo di Ostia e Albano, decano del Sacro Collegio Cardinalizio. Fu portato nella Collegiata di San Michele Arcangelo, per la definitiva sepoltura. Al termine della messa di requiem celebrata dal cardinale Giovanni Battista Nasalli Rocca di Corneliano, i suoi resti mortali furono sepolti nella tomba della famiglia vicino all'altare della cappella della "Madonna delle Grazie".

Successione degli incarichi

Predecessore: Decano della Rota Romana Successore: Emblem Holy See.svg
Johannes Montel Edler von Treuenfels 20 ottobre 1908 - 25 maggio 1914 Guglielmo Sebastianelli I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Johannes Montel Edler von Treuenfels {{{data}}} Guglielmo Sebastianelli
Predecessore: Cardinale diacono e presbitero di Sant'Eustachio Successore: CardinalCoA PioM.svg
Luigi Trombetta 28 maggio 1914 - 21 giugno 1926
(Titolo presbiterale pro hac vice dal 18 dicembre 1924)
Carlo Perosi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Luigi Trombetta {{{data}}} Carlo Perosi
Predecessore: Prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica Successore: Emblem Holy See.svg
Vincenzo Vannutelli 15 dicembre 1914 - 20 marzo 1920 Augusto Silj I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Vincenzo Vannutelli {{{data}}} Augusto Silj
Predecessore: Prefetto della Congregazione per la Disciplina dei Sacramenti Successore: Emblem Holy See.svg
Filippo Giustini 20 marzo 1920 - 16 dicembre 1935 Domenico Jorio I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Filippo Giustini {{{data}}} Domenico Jorio
Predecessore: Cardinale vescovo di Frascati Successore: CardinalCoA PioM.svg
Giovanni Cagliero, S.D.B. 21 giugno 1926 - 16 dicembre 1935 Francesco Marchetti Selvaggiani I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giovanni Cagliero, S.D.B. {{{data}}} Francesco Marchetti Selvaggiani
Predecessore: Sottodecano del Collegio Cardinalizio Successore: Pavillon pontifical.png
Basilio Pompilj 5 maggio 1931 - 16 dicembre 1935 Donato Raffaele Sbarretti Tazza I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Basilio Pompilj {{{data}}} Donato Raffaele Sbarretti Tazza
Note
  1. Acta Apostolicae Sedis - Commentarium Officiale 1911, op. cit., p. 90
Bibliografia
  • Liste des cardinaux par order alphabétique. Annuaire Pontifical Catholique de 1935, Parigi:Maison de la Bonne Presse, 1936, p. 96


Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.