Lorenzo Litta

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Lorenzo Litta
04 LITTA L 01051820.jpeg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
ERRORE in "fase canonizz"

Lorenzo Litta.jpeg

'
Titolo cardinalizio
Età alla morte 64 anni
Nascita Milano
23 febbraio 1756
Morte Monteflavio
1º maggio 1820
Sepoltura Basilica dei santi Giovanni e Paolo (Roma).
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[]]
Professione religiosa [[]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 6 giugno 1789
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo 23 settembre 1793
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 6 ottobre 1793
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine Vescovi
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Lorenzo Litta (Milano, 23 febbraio 1756; † Monteflavio, 1º maggio 1820) è stato un cardinale e arcivescovo italiano.

Cenni biografici

Nacque a Milano il 23 febbraio 1756, figlio di Pompeo Giulio Litta Visconti Arese, VI marchese di Gambolò e Maria Elisabetta Visconti Borromeo Arese. Suo fratello Antonio fu duca. La nobile famiglia aveva tra gli antenati il cardinale Alfonso Litta, arcivescovo di Milano dal 1652 al 1679.

Avviato alla carriera ecclesiastica fu mandato a Roma per proseguire gli studi, dapprima presso il Collegio Clementino e poi alla Sapienza dove si addottorò in utroque iure il 28 gennaio del 1780.

Entrato in Curia fu insignito dell'ufficio di protonotario apostolico: nel 1793 fu creato arcivescovo titolareTebe. Fu consacrato vescovo il 6 ottobre nella chiesa romana di San Carlo al Corso dal cardinale Luigi Valenti Gonzaga, prefetto dell'Economato di Propaganda Fide, assistito da mons. Carlo Crivelli, arcivescovo titolare di Patrasso, prefetto degli archivi vaticani e da mons. Giovanni Francesco Guidi di Bagno-Talenti (Ch), arcivescovo titolare di Mira, canonico della basilica di San Pietro in Vaticano.

Fu inviato come nunzio apostolico in Polonia, sconvolta dai moti capitanati da T. Kościuszko. Ivi egli seppe destreggiarsi con tatto, così da essere nel 1797 inviato quale legato a latere a Mosca in occasione dell'incoronazione di Paolo I. Delegato apostolico a Pietroburgo, trattò gli affari religiosi molto abilmente col governo russo ottenendo la fondazione di sei nuove diocesi di rito latino e di tre di rito greco.

Il 23 febbraio 1801 papa Pio VII lo creò cardinale riservandolo in pectore e ne rese pubblica l'elezione il 28 ottobre dello stesso anno. Per le vicende politiche di quel tempo, nel 1808 fu costretto ad abbandonare Roma per Milano. Nel 1810 era a Parigi, ma rifiutò d'intervenire alle nozze di Napoleone I con Maria Luisa, assieme ad altri tredici cardinali ricordati come i cardinali neri perché l'imperatore proibì a questi prelati di portare la porpora del loro rango. Fu mandato in esilio e confinato prima a Saint-Quentin, poi a Fontainebleau e poi a Nîmes.

La coltura dei buoni studi leniva al Litta i disagi della relegazione, durante la quale tradusse in italiano l'Iliade.

Ritornato con Pio VII a Roma, nel 1814, fu nominato prefetto di Propaganda Fide e mutò il titolo in cardinale vescovo della sede suburbicaria di Sabina. Nel 1818 fu nominato cardinale vicario.

Morì nella sua diocesi il 1° maggio 1820. Fu esposto nella Basilica dei Santi Dodici Apostoli (Roma) e come da suo volere fu seppellito nella Basilica dei santi Giovanni e Paolo (Roma).

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Arcivescovo titolare di Tebe Successore: ArcbishopCoA PioM.svg
Joaquín de Eleta (Ch), O.F.M. 23 settembre 1793 - 28 settembre 1801 Giuseppe Morozzo Della Rocca I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Joaquín de Eleta (Ch), O.F.M. {{{data}}} Giuseppe Morozzo Della Rocca
Predecessore: Nunzio apostolico in Polonia Successore: Emblem Holy See.svg
Ferdinando Maria Saluzzo 15 novembre 1793 - 11 febbraio 1797 rapporti diplomatici ripresi nel 1919 I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Ferdinando Maria Saluzzo {{{data}}} rapporti diplomatici ripresi nel 1919
Predecessore: Ambasciatore straordinario in Russia Successore: Emblem Holy See.svg
- 11 febbraio 1797 - maggio 1799 Francesco Colasuonno I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Francesco Colasuonno
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Pudenziana Successore: CardinalCoA PioM.svg
Andrea Gioannetti, O.S.B. 23 dicembre 1801 - 26 settembre 1814 Fabrizio Sceberras Testaferrata I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Andrea Gioannetti, O.S.B. {{{data}}} Fabrizio Sceberras Testaferrata
Predecessore: Prefetto della Congregazione dell'Indice dei Libri Proibiti Successore: Emblem Holy See.svg
Michelangelo Luchi 27 agosto 1803 - 30 giugno 1816 Francesco Fontana, B. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Michelangelo Luchi {{{data}}} Francesco Fontana, B.
Predecessore: Camerlengo del Collegio Cardinalizio Successore: Emblem Holy See.svg
Giovanni Filippo Gallarati Scotti 1806 - 1807 Filippo Casoni I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giovanni Filippo Gallarati Scotti {{{data}}} Filippo Casoni
Predecessore: Segretario della Congregazione della Romana e Universale Inquisizione Successore: Emblem Holy See.svg
Leonardo Antonelli 23 gennaio 1811 - 20 maggio 1814 Giulio Maria della Somaglia I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Leonardo Antonelli {{{data}}} Giulio Maria della Somaglia
Predecessore: Prefetto della Congregazione sopra la Correzione dei Libri della Chiesa Orientale Successore: Emblem Holy See.svg
Leonardo Antonelli 23 gennaio 1811 - 24 settembre 1818 Francesco Fontana, B. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Leonardo Antonelli {{{data}}} Francesco Fontana, B.
Predecessore: Prefetto della Congregazione di Propaganda Fide Successore: Emblem Holy See.svg
Michele Di Pietro
(pro-prefetto)
20 maggio 1814 - 28 settembre 1818 Francesco Fontana, B. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Michele Di Pietro
(pro-prefetto)
{{{data}}} Francesco Fontana, B.
Predecessore: Cardinale vescovo di Sabina Successore: CardinalCoA PioM.svg
Ippolito Antonio Vincenti Mareri 26 settembre 1814 - 1º maggio 1820 Tommaso Arezzo I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Ippolito Antonio Vincenti Mareri {{{data}}} Tommaso Arezzo
Predecessore: Governatore di Roma Successore: Emblem Holy See.svg
Francesco Guidobono Cavalchini 6 aprile 1817 - 1º maggio 1820 Tommaso Bernetti I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francesco Guidobono Cavalchini {{{data}}} Tommaso Bernetti
Predecessore: Vice-Camerlengo della Camera Apostolica Successore: Emblem Holy See.svg
Francesco Guidobono Cavalchini 6 aprile 1817 - 1º maggio 1820 Tommaso Bernetti I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francesco Guidobono Cavalchini {{{data}}} Tommaso Bernetti
Predecessore: Cardinale protettore della Pontificia Accademia Ecclesiastica Successore: Emblem Holy See.svg
Romoaldo Braschi-Onesti 30 aprile 1817 - 1º maggio 1820 Bartolomeo Pacca I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Romoaldo Braschi-Onesti {{{data}}} Bartolomeo Pacca
Predecessore: Vicario generale di Sua Santità per la Diocesi di Roma Successore: Berretta cardinalizia.png
Giulio Maria della Somaglia 28 settembre 1818 - 1º maggio 1820 Annibale Sermattei della Genga I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giulio Maria della Somaglia {{{data}}} Annibale Sermattei della Genga
Predecessore: Prefetto della Congregazione per la Residenza dei Vescovi Successore: Emblem Holy See.svg
Antonio Despuig y Dameto 28 settembre 1818 - 1º maggio 1820 Annibale della Genga I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Antonio Despuig y Dameto {{{data}}} Annibale della Genga
Bibliografia
  • Alessandro Giulini «LITTA, Lorenzo». In: Enciclopedia Italiana Treccani (1934) (online)

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.