Umberto Betti

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Umberto Betti, O.F.M.
Brasão Card. Betti.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

BETTI UMBERTO (+2009).jpg

{{{didascalia}}}
Dilexi Ecclesiam
Titolo cardinalizio
{{{titolo}}}
Età alla morte 87 anni
Nascita Pieve Santo Stefano
7 marzo 1922
Morte Fiesole
1º aprile 2009
Sepoltura
Appartenenza Ordine francescano dei frati minori
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa 31 dicembre 1943
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 5 aprile 1946
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
24 novembre 2007 da Benedetto XVI (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
Biografia su vatican.va
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Umberto Betti (Pieve Santo Stefano, 7 marzo 1922; † Fiesole, 1º aprile 2009) è stato un cardinale italiano creato da Papa Benedetto XVI. Appartenente all'ordine francescano dei frati minori, è stato Rettore della Pontificia Università Lateranense.

Biografia

La formazione e il ministero sacerdotale

Il 31 dicembre 1943 ha emesso la professione perpetua nell'ordine dei francescani e il 6 aprile del 1946 è stato ordinato sacerdote.

È dottore in teologia (dottorato conseguito presso il Pontificio Ateneo Antoniano) ed è stato docente di teologia dogmatica ed educatore negli studi teologici di Siena e Fiesole.

Nel 1961 è stato consultore della Commissione teologica preparatoria del Concilio Vaticano II e nel 1963 perito conciliare. È stato uno dei collaboratori attivi delle Costituzioni dogmatiche Lumen gentium e Dei verbum.

Un anno dopo, e cioè nel 1964, divenne qualificatore dell'allora Suprema Sacra Congregazione del Sant'Offizio, nel 1968 consultore della Congregazione per la Dottrina della Fede e nel 1984 consultore della Segreteria di Stato. Fu nominato consultore della Congregazione per i Vescovi nel 1988.

Per quattro anni (1991-1995) è stato Rettore della Pontificia Università Lateranense.

Nel 1995 Papa Giovanni Paolo II gli concedette la Croce ''pro Ecclesia et Pontifice''.

Il cardinalato

Papa Benedetto XVI lo ha innalzato alla dignità cardinalizia nel concistoro del 24 novembre 2007, assegnandogli la diaconia dei Santi Vito, Modesto e Crescenzia.

In gravi condizioni di salute già al tempo della sua creazione a cardinale, si spense serenamente all'età di ottantasette anni, nel Convento di San Francesco a Fiesole il 1º aprile 2009.

Pubblicazioni

È autore di numerose pubblicazioni:

  • Summa de sacramentis Totus homo (1955);
  • La costituzione dogmatica "Pastor aeternus" del Concilio Vaticano II (1961);
  • La dottrina sull'episcopato del Concilio Vaticano II (1984);
  • La dottrina del Concilio Vaticano II sulla trasmissione della rivelazione.

Successione degli incarichi

Predecessore: Rettore della Pontificia Università Lateranense Successore: Ombrellino-keys.svg
Pietro Rossano 1991 - 1995 Angelo Scola I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pietro Rossano {{{data}}} Angelo Scola
Predecessore: Cardinale diacono dei Santi Vito, Modesto e Crescenzia Successore: Stemma cardinale.png
José María Bueno y Monreal
Vacante dal 1987 al 2007
24 novembre 2007 - 1º aprile 2009 Giuseppe Bertello I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
José María Bueno y Monreal
Vacante dal 1987 al 2007
{{{data}}} Giuseppe Bertello
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.