Cristoforo Numai

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Cristoforo Numai, O.F.M.
Scanner D674.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
ERRORE in "fase canonizz"

1517 CHISTOPHORUS DE NUMATIIS - NUMAI CRISTOFORO.JPG

{{{motto}}}
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte anni
Nascita Forlì
Morte Ancona
23 marzo 1528
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale Ordinato, ma non si hanno informazioni sulla data
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
1º luglio 1517 da Leone X (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Cristoforo Numai, o Cristoforo da Forlì (Forlì; † Ancona, 23 marzo 1528), è stato un preposito generale e cardinale italiano.

Cenni biografici

Nacque a Forlì nella nobile famiglia dei Numai[1], secondo dei cinque figli di Francesco e di Cassandra nata Ercolani. Anche il ceto materno fu protagonista della vita politica e religiosa di Forlì.

Entrato nell'Ordine dei frati minori studiò da prima presso lo studium di Bologna e poi presso quello di Parigi dove si addottorò.

In Francia fu confessore della regina Luisa di Savoia, madre di re Francesco I. Fu eletto superiore generale del suo Ordine nel capitolo generale celebrato a Roma il 1º giugno 1517 carica che tenne per un anno.

Fu creato cardinale da papa Leone X nel concistoro del 1º luglio 1517, e il 16 di quel mese ricevette la porpora cardinalizia con il titolo di cardinale presbitero san Matteo in Merulana. Il 10 luglio di quello stesso anno optò per il titolo di santa Maria in Aracoeli.

Dal 1517 fu amministratore apostolico della diocesi di Alatri. Partecipò al conclave del 1521-1522 che elesse papa Adriano VI. Il 17 aprile 1523 fu nominato amministratore di Isernia. L'anno seguente si dimise dalla carica a favore del nipote Antonio Numai. Il 5 luglio 1523 fu consacrato vescovo a Roma da papa Adriano VI, assistito dai cardinali Niccolò Fieschi, Antonio Maria Ciocchi, Lorenzo Pucci, Paolo Cesi e Giacomo Salviati.

Fu presente al conclave del 1523 che elesse Clemente VII. Quel pontefice lo nominò nel 1526 amministratore della diocesi di Riez, carica che tenne sino al 18 marzo 1527. Con il breve apostolico Cum olim felicis recordationis del 17 aprile 1527 papa Clemente VII soppresse il titolo di santa Maria in Aracoeli e al Numai non fu assegnato nessun altro titolo.

Durante il sacco di Roma del 1527 fu maltrattato dalle truppe imperiali in quanto non trovarono nulla da rubare in casa sua.

Morì il 23 marzo 1528 ad Ancona. Il suo corpo fu traslato a Roma e sepolto nella chiesa del suo titolo.

Genealogia episcopale

Predecessore: Ministro generale dell'Ordine dei frati minori Successore: Francescocoa.png
Bernardino Prati, O.F.M. 1517 - 1518 Francesco Lichetto, O.F.M. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Bernardino Prati, O.F.M. {{{data}}} Francesco Lichetto, O.F.M.
Predecessore: Amministratore apostolico di Alatri Successore: BishopCoA PioM.svg
Graziano Santucci, O.S.A.
Vescovo
1517 - 23 marzo 1528 Filippo Lodovico Ercolani
Vescovo
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Graziano Santucci, O.S.A.
Vescovo
{{{data}}} Filippo Lodovico Ercolani
Vescovo
Predecessore: Amministratore apostolico di Isernia Successore: BishopCoA PioM.svg
Massimo Bruni Corvino
Vescovo
17 aprile 1523 - 19 dicembre 1524 Antonio Numai
Vescovo
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Massimo Bruni Corvino
Vescovo
{{{data}}} Antonio Numai
Vescovo
Predecessore: Amministratore apostolico di Riez Successore: BishopCoA PioM.svg
Thomas Lascaris de Tende
Vescovo
1526 - 1527 François de Dinteville
Vescovo
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Thomas Lascaris de Tende
Vescovo
{{{data}}} François de Dinteville
Vescovo
Predecessore: Cardinale presbitero dei San Matteo in Merulana Successore: CardinalCoA PioM.svg
Titolo soppresso nel 600 6 luglio 1517 - 10 luglio 1517 Egidio da Viterbo, O.S.A. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Titolo soppresso nel 600 {{{data}}} Egidio da Viterbo, O.S.A.
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Maria in Ara Coeli Successore: CardinalCoA PioM.svg
- 10 luglio 1517 - 1527 Titolo soppresso nel 1527 I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Titolo soppresso nel 1527
Note
  1. Citato anche come Numali, Numajo, Numalius
  2. Catholic hierarchy online
  3. Catholic hierarchy online
Bibliografia
  • Giancarlo Andenna, Dizionario Biografico degli Italiani, 2013, online

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.