San Francesco Fogolla

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
San Francesco Fogolla, O.F.M.
Vescovo · Martire
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
Santo
{{{note}}}

Fogolla.jpg

{{{didascalia}}}
{{{motto}}}
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte 60 anni
Nascita Montereggio
4 ottobre 1839
Morte Taiyuan
9 luglio 1900
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione Montiano, 1856
Professione religiosa Parma, 21 agosto 1862
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale 19 settembre 1863
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 28 gennaio 1898 da Leone XIII
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile Parigi, 24 agosto 1898 dal Mons. Eugenio Clari
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerato da Chiesa cattolica
Venerabile il [[]]
Beatificazione 1946, da Pio XII
Canonizzazione 1 ottobre 2000, da Giovanni Paolo II
Ricorrenza 9 luglio
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 9 luglio, n. 9:
« Nella città di Taiyuan nella provincia dello Shanxi sempre in Cina, passione dei santi Gregorio Grassi e Francesco Fogolla, vescovi dell'Oridine dei Frati Minori, e ventiquattro compagni, martiri, che durante la persecuzione dei seguiaci della setta dei Boxer furono uccisi in odio al nome di Cristo. »

San Francesco Fogolla (Montereggio, 4 ottobre 1839; † Taiyuan, 9 luglio 1900) è stato un missionario, vescovo e martire italiano, decapitato in Cina per non aver rifiutato la fede in Cristo.

Biografia

Nacque a Montereggio nella Lunigiana nella diocesi di Pontremoli il 4 ottobre 1839. A 13 anni lasciò Montereggio per trasferirsi a Parma dove la famiglia aprì un negozio di alimentari. Il giovane, nei quotidiani contatti con i Frati Minori, iniziò a maturare la propria vocazione: nel 1856 entra nel convento di Montiano di Cesena a vent'anni emise i voti e venne ordinato sacerdote a Parma, il 19 settembre 1863, il 4 ottobre cantò la prima Messa.


Partì per l'Oriente nel 1866, e due anni dopo fu nominato missionario per la regione dello Shanxi, vivendo per 7 anni in una regione con solamente 1.500 cristiani. Nel 1877 ricevette la nomina a Vicario generale dello Shanxi. Nel 1897 fece ritorno in Italia con quattro seminaristi cinesi per all'Esposizione internazionale di Torino, organizzata dall'Associazione nazionale per soccorrere i missionari italiani animata dall'egittologo Ernesto Schiaparelli, lasciando il suo confratello Elia Facchini a responsabile della missione. Tornando poi in Cina fresco della nomina a vescovo avvenuta a Parigi il 24 agosto 1998.

Nel 1900 scoppiò la rivolta dei Boxer, e un funzionario reale fu inviato da Fogolla per invitarlo a rifiutare la fede cristiana, cosa che non fece, dando così il via ad una sanguinosa rivolta contro i cristiani, che culminò con la sua uccisione, insieme ad altri religiosi, per decapitazione, il 9 luglio dello stesso anno.

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo titolare di Bagi Successore: BishopCoA PioM.svg
- 28 giugno 1898 - 9 luglio 1900 Joaquim Silvério de Souza I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Joaquim Silvério de Souza
Bibliografia
  • Giuseppe Brancaccio Dizionario Biografico degli Italiani, Vol. 48, (1997) online
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.