Diomede Falconio

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Diomede Angelo Raffaele Gennaro Falconio, O.F.M.
NAIFA-1914-04 Falconio0001.JPG
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

FALCONIO DIOMEDE (+1917) bn.jpg

Deus meus et omnia
Titolo cardinalizio
Età alla morte 74 anni
Nascita Pescocostanzo
20 settembre 1842
Morte Roma
8 febbraio 1917
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale 4 gennaio 1866
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 11 luglio 1892 da Leone XIII
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 17 luglio 1892 dal card. Raffaele Monaco La Valletta
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo 29 novembre 1895
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
27 novembre 1911 da Pio X (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Scheda nel sito della diocesi o congregazione

Diomede Angelo Raffaele Gennaro Falconio (Pescocostanzo, 20 settembre 1842; † Roma, 8 febbraio 1917) è stato un cardinale e arcivescovo italiano.

Biografia

Fu ordinato presbitero il 4 gennaio 1866 ed entrò a far parte dei Frati Minori Riformati.

Procuratore generale del suo ordine, l'11 luglio 1892 fu eletto vescovo di Lacedonia da papa Leone XIII. Fu consacrato il 17 luglio successivo dal cardinale Raffaele Monaco La Valletta, co-consacranti gli arcivescovi Antonio Maria Grasselli e Tancredo Fausti. Nel 1895 fu promosso arcivescovo metropolita di Acerenza-Matera.

Ricoprì questo incarico fino all'agosto del 1899, quando fu nominato dallo stesso Pontefice arcivescovo titolare di Larissa e delegato apostolico in Canada. Dal 1902 al 1911, invece, fu delegato apostolico negli Stati Uniti d'America.

Nominato cardinale da papa Pio X nel concistoro del 27 novembre 1911, gli fu assegnato il titolo di Santa Maria in Ara Coeli. Nel maggio 1914 fu invece nominato cardinale vescovo di Velletri. Dal febbraio 1916 fu prefetto della Congregazione per i Religiosi e gli Istituti Secolari (l'attuale Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica).

Morì a Roma l'8 febbraio 1917 e fu sepolto nella chiesa dei Francescani di Pescocostanzo.

Genealogia episcopale e successione apostolica

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo di Lacedonia Successore: 651px-BishopCoA PioM.svg.png
Francesco Niola 11 luglio 189229 novembre 1895 Nicolo Zimarino I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francesco Niola {{{data}}} Nicolo Zimarino
Predecessore: Arcivescovo di Acerenza e Matera Successore: Stemma arcivescovo.png
Raffaele Di Nonno 29 novembre 1895 - 3 agosto 1899 Raffaele Rossi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Raffaele Di Nonno {{{data}}} Raffaele Rossi
Predecessore: Delegato apostolico per il Canada Successore: Flag of the Vatican City.svg
- 3 agosto 1899 - 30 settembre 1902 Donato Sbarretti I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Donato Sbarretti
Predecessore: Arcivescovo titolare di Larissa Successore: Stemma di Arcivescovo.png
Agostino Ciasca 3 agosto 1899 - 27 novembre 1911 Antonio Maria Grasselli I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Agostino Ciasca {{{data}}} Antonio Maria Grasselli
Predecessore: Delegato apostolico per gli Stati Uniti d'America Successore: Flag of the Vatican City.svg
Sebastiano Martinelli 30 settembre 1902 - 1911 Giovanni Bonzano I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Sebastiano Martinelli {{{data}}} Giovanni Bonzano
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Maria in Ara Coeli Successore: Stemma Cardinale.png
Beniamino Cavicchioni 30 novembre 1911 - 25 maggio 1914 Basilio Pompilj I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Beniamino Cavicchioni {{{data}}} Basilio Pompilj
Predecessore: Cardinale vescovo di Velletri Successore: Stemma Cardinale.png
Giovanni Mincius 25 maggio 1914 - 8 febbraio 1917 Basilio Pompilj I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giovanni Mincius {{{data}}} Basilio Pompilj
Predecessore: Prefetto della Congregazione per i Religiosi e gli Istituti Secolari Successore: Coat of arms of the Vatican City.svg
Domenico Serafini 26 febbraio 1916 - 8 febbraio 1917 Giulio Tonti I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Domenico Serafini {{{data}}} Giulio Tonti
Voci correlate

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.