Template:Pagina principale/Liturgia/TOf1

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.

Questa pagina presenta tutti i template per la liturgia feriale del Tempo Ordinario (fino all'XI settimana) che appaiono nel box liturgia del giorno della pagina principale.

Vedi anche quelli dalle settimane XII-XXII e quelli dalle settimane XXIII-XXXIV.

Template da usare

Per preparare questi template si devono usare i template rinchiusi nel cassetto seguente:

I settimana

I lettura e Salmo anno dispari I lettura e Salmo anno pari Alleluia e Vangelo
lunedì modifica
modifica
modifica
martedì modifica
modifica
modifica
mercoledì modifica
modifica
modifica
giovedì modifica
modifica
modifica
venerdì modifica
modifica
modifica
sabato modifica
modifica
modifica

II settimana

I lettura e Salmo anno dispari I lettura e Salmo anno pari Alleluia e Vangelo
lunedì modifica
modifica
modifica
martedì modifica
modifica
modifica
mercoledì modifica
modifica
modifica
giovedì modifica
modifica
modifica
venerdì modifica
modifica
modifica
sabato modifica
modifica
modifica

III settimana

I lettura e Salmo anno dispari I lettura e Salmo anno pari Alleluia e Vangelo
lunedì modifica
modifica
modifica
martedì modifica
modifica
modifica
mercoledì modifica
modifica
modifica
giovedì modifica
modifica
modifica
  • Vangelo - Mc 4,21-25: La lampada viene per essere messa sul candelabro. Con la misura con la quale misurate sarà misurato a voi.
    Il discepolo è chiamato a rischiarare con la sua luce gli altri; ha ricevuto di più, e gli verrà chiesto conto di ciò.
venerdì modifica
modifica
modifica
sabato modifica
modifica
modifica

IV settimana

I lettura e Salmo anno dispari I lettura e Salmo anno pari Alleluia e Vangelo
lunedì modifica
modifica
modifica
martedì modifica
modifica
modifica
mercoledì modifica
modifica
modifica
giovedì modifica
modifica
modifica
venerdì modifica
modifica
modifica
sabato modifica
modifica
modifica

V settimana

I lettura e Salmo anno dispari I lettura e Salmo anno pari Alleluia e Vangelo
lunedì modifica
modifica
modifica
martedì modifica
modifica
modifica
mercoledì modifica
modifica
modifica
giovedì modifica
modifica
modifica
venerdì modifica
modifica
modifica
sabato modifica
modifica
modifica

VI settimana

I lettura e Salmo anno dispari I lettura e Salmo anno pari Alleluia e Vangelo
lunedì modifica
modifica
modifica
martedì modifica
modifica
modifica
mercoledì modifica
modifica
modifica
giovedì modifica
modifica
modifica
venerdì modifica
modifica
modifica
sabato modifica
modifica
modifica

VII settimana

I lettura e Salmo anno dispari I lettura e Salmo anno pari Alleluia e Vangelo
lunedì modifica
modifica
modifica
martedì modifica
modifica
modifica
mercoledì modifica
modifica
modifica
giovedì modifica
modifica
modifica
venerdì modifica
modifica
modifica
sabato modifica
modifica
modifica

VIII settimana

I lettura e Salmo anno dispari I lettura e Salmo anno pari Alleluia e Vangelo
lunedì modifica
modifica
modifica
martedì modifica
modifica
modifica
mercoledì modifica
modifica
modifica
giovedì modifica
modifica
  • Prima lettura - 1Pt 2,2-5.9-12: Voi siete il sacerdozio regale, nazione santa, popolo che Dio si è acquistato perché proclami le opere ammirevoli di lui, che vi ha chiamato.
    Nell'esortazione di Pietro viene messo in risalto che i cristiani sono il nuovo popolo che Dio si è scelto grazie alla mediazione di Cristo attraverso il suo sangue. Tocca ora al popolo cristiano la missione già affidata agli Ebrei, di annunciare al mondo le meraviglie operate da Dio.
  • Salmo responsoriale - dal Sal 100[99] - Rit.: Presentatevi al Signore con esultanza.
modifica
venerdì modifica
modifica
  • Prima lettura - 1Pt 4,7-13: Siate buoni amministratori della multiforme grazia di Dio.
    Pietro esorta i cristiani alla vigilanza, a praticare la carità mettendo a disposizione dei fratelli quanto si è ricevuto in dono da Dio. Avverte anche di perseverare nelle tribolazioni che sono parte delle sofferenze subite un giorno da Cristo e garantiscono la partecipazione alla sua gloria.
  • Salmo responsoriale - dal Sal 96[95] - Rit.: Tua è la gloria, Signore, nei secoli.
modifica
sabato modifica
modifica
  • Prima lettura - Gd 17,20-25: Dio può preservarvi da ogni caduta e farvi comparire davanti alla sua gloria senza difetti.
    Giuda nella sua lettera mette in guardia i cristiani dai maestri perversi e li esorta a rimanere fedeli alla vera dottrina e a non dimenticare l'insegnamento degli apostoli.
  • Salmo responsoriale - dal Sal 63[62] - Rit.: Ha sete di te, Signore, l'anima mia.
modifica

IX settimana

I lettura e Salmo anno dispari I lettura e Salmo anno pari Alleluia e Vangelo
lunedì modifica
modifica
  • Prima lettura - 2Pt 1,2-7: Dio ci ha donato i beni grandissimi e preziosi a noi promessi, affinché per loro mezzo diventiate partecipi della natura divina.
    Dio dona gli strumenti agli uomini per conseguire la divinizzazione.
  • Salmo responsoriale - dal Sal 91[90] - Rit.: Mio Dio, in te confido.
modifica
martedì modifica
modifica
modifica
mercoledì modifica
modifica
modifica
giovedì modifica
modifica
modifica
venerdì modifica
modifica
  • Prima lettura - 2Tim 3,10-16: Tutti quelli che vogliono rettamente vivere in Cristo Gesù saranno perseguitati.
    Timoteo, testimone delle persecuzioni subite da Paolo deve prepararsi ad affrontare la propria parte di sofferenze: è il destino di ogni vero discepolo di Gesù, e la salvezza sta nel rimanere saldi alle Sacre Scritture.
  • Salmo responsoriale - dal Sal 119[118] - Rit.: Grande pace, Signore, per chi ama la tua legge
modifica
  • Vangelo - Mc 12,35-37: Come mai dicono che il Cristo è figlio di Davide?
    Gesù invita a considerare a fondo la sua persona per scoprirne la sua piena identità e chiede alle folle se lui è figlio di Davide, poi citando il Sal 110[109],1 pone l'interrogativo: se Davide chiama il Messia "suo Signore" come può questi essere suo figlio?
sabato modifica
modifica
modifica
  • Vangelo - Mc 12,38-44: Questa vedova, così povera, ha gettato nel tesoro più di tutti gli altri.
    Gesù denuncia l'ambizione degli scribi che cercavano onori e di privilegi, e li ammonisce per la loro falsa pietà fatta solo di esteriorità. Valorizza poi l'offerta della povera vedova che dona a Dio tutto ciò che aveva.

X settimana

I lettura e Salmo anno dispari I lettura e Salmo anno pari Alleluia e Vangelo
lunedì modifica
modifica
modifica
  • Vangelo - Mt 5,1-12a: Beati i poveri in spirito.
    Le beatitudini proclamate da Gesù inaugurano nel mondo una nuova giustizia. Gesù si rivolge a varie categorie di persone tra le quali predomina quella dei poveri e promette la felicità (beatitudine) se sapranno mettere la loro fiducia nel Signore.
martedì modifica
modifica
modifica
mercoledì modifica
modifica
modifica
giovedì modifica
modifica
modifica
  • Vangelo - Mt 5,20-26: Chiunque si adira con il proprio fratello dovrà essere sottoposto al giudizio.
    Per entrare nel regno di Dio è indispensabile una giustizia più piena di quella degli scribi e dei farisei, la nuova giustizia, infatti, insegue il male fino alle sue radici e combatte anche tutte le manifestazioni minori come le parole non fraterne e chi comparirà davanti a Dio senza aver perdonato sarà condannato a pagare fino all'ultimo spicciolo.
venerdì modifica
modifica
modifica
sabato modifica
modifica
modifica

XI settimana

I lettura e Salmo anno dispari I lettura e Salmo anno pari Alleluia e Vangelo
lunedì modifica
modifica
  • Prima lettura - 1Re 21,1-16: Nabot venne lapidato e morì.
    L'episodio mostra fino a che punto può arrivare l'assolutismo di un re debole e il potere dispotico della moglie. Il Re Acab e la moglie Gezabele si macchiano di un duplice delitto: di omicidio e di furto contro Nabot.
  • Salmo responsoriale - dal Sal 5 - Rit.: Sii attento, Signore, al mio lamento.
modifica
  • Vangelo - Mt 5,38-42: Io vi dico di non opporvi al malvagio.
    La vecchia legge mirava a contenere la vendetta nei limiti, non facili, della perfetta parità: occhio per occhio, dente per dente, la nuova legge, oltrepassando la stretta giustizia, chiede al discepolo di Cristo di rinunciare anche al proprio diritto, per imitare la pazienza e il rispetto che Dio dimostra a noi.
martedì modifica
modifica
  • Prima lettura - 1Re 21,17-29: Hai fatto peccare Israele.
    Dopo che il re Achab, istigato dalla moglie Gezabele, ha fatto uccidere Nabot per impossessarsi della sua vigna, il Signore manda da lui il profeta Elia per metterlo di fronte al suo peccato e annunciargli il castigo a cui andrà incontro. Il re ammette la sua colpa e si pente e il Signore promette che non farà piombare la sciagura sulla sua casa finché Acab sarà in vita ma la farà scendere durante la vita del figlio.
  • Salmo responsoriale - dal Sal 51[50] - Rit.: Pietà di noi, Signore: abbiamo peccato.
modifica
mercoledì modifica
modifica
  • Prima lettura - 2Re 2,1.6-14: Apparve un carro di fuoco ed Elìa salì verso il cielo.
    Elia, prima di essere rapito in cielo da Dio, vuole allontanare Eliseo ma questi vuole stargli vicino per accogliere la sua eredità spirituale e dopo la sparizione di Elia prende il suo mantello e con esso compie gli stessi gesti miracolosi di Elia e questo sta a significare che lo spirito di Elia si è veramente posato su di lui.
  • Salmo responsoriale - dal Sal 31[30] - Rit.: Rendete saldo il vostro cuore, voi tutti che sperate nel Signore.
modifica
giovedì modifica
modifica
modifica
venerdì modifica
modifica
  • Prima lettura - 2Re 11,1-4.9-18.20: Unsero Ioas e acclamarono: Viva il re!.
    Dopo la morte del re Acazia, la madre Atalia si impadronì del trono e fece uccidere tutta la discendenza regale ma la sorella del re Ioseba sottrasse alla morte uno dei figli del re, Ioas e lo nascose presso il tempio. Dopo sette anni i sacerdoti del tempio lo incoronarono re e fecero uccidere Atalia. Il sommo sacerdote Ioadia concluse una alleanza fra il Signore, il re e il popolo, venne demolito il tempio di Baal e tutti i suoi idoli e tutto il popolo fu in festa.
  • Salmo responsoriale - dal Sal 132[131] - Rit.: Il Signore ha scelto Sion, l'ha voluta per sua residenza.
modifica
sabato modifica
modifica
modifica




Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.