Concilio di Vienne (1199)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Vienne (apud Viennam Allobrogum)

[[File:|250px]]

Concili non ecumenici della Chiesa cattolica
Data Dicembre 1199
Convocato da
Presieduto da

Pietro Capuano

Partecipanti
Argomenti Matrimonio
Documenti
Gruppi scismatici
Concilio precedente {{{precedente}}}
Concilio successivo {{{successivo}}}

Il Concilio di Vienne (Concilium apud Viennam Allobrogum) è un sinodo locale che si è tenuto a Vienne (Francia) nel dicembre 1199, presieduto dal Legato pontificio Card. Pietro Capuano.

Il re Filippo II di Francia nel 1193 aveva sposato Ingeburge di Danimarca per poi farla risiedere in un monastero in una sorta di prigionia, considerando il matrimonio nullo per presunti motivi di parentela. Sposò quindi Agnese di Merania nel 1196. Il concilio, su volere di papa Innocenzo III, ha considerato valido il primo matrimonio con Ingeburge e nullo il secondo.

Bibliografia
  • (EN) Edward H. Landon, A Manual of Councils of the Holy Catholic Church, John Grant, Edimburgo 1909, vol. 2, p. 267, online


Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.