Concilio di Strigonia (1114)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Strigonia

[[File:{{{immagine}}}|250px]]

Concili non ecumenici della Chiesa cattolica
Data 1114
Convocato da
Presieduto da

Lorenzo di Strigonia

Partecipanti
Argomenti Vari
Documenti 65 canoni
Gruppi scismatici
Concilio precedente {{{precedente}}}
Concilio successivo {{{successivo}}}

Il Concilio di Strigonia è un sinodo locale che si è tenuto a Strigonia (Ungheria) (in ungherese Esztergom) nel 1114, presieduto dal vescovo Lorenzo di Strigonia.

I sessantacinque canoni promulgati dal concilio riguardano vari temi, per esempio: impone l'omelia domenicale su Epistola e Vangelo; suggerisce la partecipazione al sacramento della penitenza almeno a Pasqua e Natale; vieta la consacrazione episcopale a uomini sposati; vieta ai chierici di possedere schiavi; vieta ai chierici di sposarsi una volta ordinati; vieta agli abati alcune facoltà proprie dei vescovi; impone ai chierici un uso moderato di alcolici; vieta ai chierici di gestire taverne e praticare l'usura; vieta agli ebrei di avere schiavi cristiani.

Bibliografia
  • (EN) Edward H. Landon, A Manual of Councils of the Holy Catholic Church, John Grant, Edimburgo 1909, vol. 2, p. 144-145, online


Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.