Concilio di Cartagine (397)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Cartagine (Carthaginiense)

[[File:|250px]]

Concili non ecumenici della Chiesa cattolica
Data 28 agosto 397
Convocato da {{{convocato}}}
Presieduto da

Aurelio di Cartagine

Partecipanti 44
Argomenti Vari
Documenti 50 canoni
Gruppi scismatici
Concilio precedente {{{precedente}}}
Concilio successivo {{{successivo}}}
Disambig-dark.svg
Nota di disambigua - Se stai cercando altri concili svoltisi nella stessa città, vedi Concilio di Cartagine.

Il Concilio di Cartagine (Concilium Carthaginiense) è un sinodo locale che si è tenuto a Cartagine (attuale Tunisia) il 28 agosto 397, con la presenza di 44 vescovi (incluso Agostino d'Ippona) presieduti dal vescovo Aurelio di Cartagine.

Il concilio ha promulgato 50 canoni, nei quali tra le altre cose viene indetto un concilio annuale, fissata l'età minima per l'ordinazione presbiterale a 25 anni, vietato battesimo ed eucaristia ai morti, ribadite le speci eucaristiche in pane e vino, imposti tre vescovi per l'ordinazione episcopale, fissato il canone della Bibbia con i deuterocanonici.

Bibliografia
  • (EN) Edward H. Landon, A Manual of Councils of the Holy Catholic Church, John Grant, Edimburgo 1909, vol. 1, p. 121-122, online
Voci correlate


Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.