Concilio di Westminster (1554)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Westminster (Westmonasteriense)

[[File:|250px]]

Concili non ecumenici della Chiesa cattolica
Data 1554
Convocato da
Presieduto da

Edmund Grindal

Partecipanti
Argomenti Vari
Documenti 28 articoli
Gruppi scismatici
Concilio precedente {{{precedente}}}
Concilio successivo {{{successivo}}}

Il Concilio di Westminster (Concilium Westmonasteriense) è un sinodo locale anglicano che si è tenuto a Westminster (Inghilterra) nel 1554, presieduto da Edmund Grindal vescovo di Londra.

Il concilio ha prodotto ventotto articoli con richieste da avanzare alla camera bassa delle convocazioni dei vescovi: bruciare i libri in inglese e latino non conformi alla fede anglicana; contrastare eretici e lollardi; punire chi compie violenze contro i chierici; imporre il celibato ecclesiastico per chierici e religiose. Ha inoltre avanzato richieste per far pagare le decime; aumentare lo stipendio dei parroci; restituire alla chiesa i beni alienati durante lo scisma; punire la simonia; vietare a chierici di frequentare taverne.

Bibliografia
  • (EN) Edward H. Landon, A Manual of Councils of the Holy Catholic Church, John Grant, Edimburgo 1909, vol. 2, p. 311-13, online


Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.