Concilio di Diamper

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Diamper

[[File:|250px]]

Concili non ecumenici della Chiesa cattolica
Data 1599
Convocato da {{{convocato}}}
Presieduto da

Aleixo de Menezes

Partecipanti
Argomenti Riunificazione nestoriani indiani
Documenti
Gruppi scismatici
Concilio precedente {{{precedente}}}
Concilio successivo {{{successivo}}}

Il Concilio di Diamper è un sinodo locale che si è tenuto a Diamper (attuale Udayamperoor, India del sud) nel 1599, presieduto dall'arcivescovo di Goa Alexeu de Jesu de Meneses, O.S.A.[1].

Il concilio ha stabilito la formale riunificazione tra i "cristiani di San Tommaso", cioè nestoriani da secoli presenti in India, e la Chiesa cattolica rappresentata dagli occupanti portoghesi. La tradizionale liturgia siriaca di Addai e Mari fu sostituita col rito cattolico latino.

La forzata latinizzazione del culto siriaco portò molti cristiani locali ad allontanarsi dal culto. Nel 1661, quando ormai molti si erano allontanati, l'insediamento di un vescovo siriaco fece sì che circa tre quarti di loro tornassero al culto. Coloro che rimasero al di fuori della chiesa cattolica costituirono la chiesa siriaca ortodossa, o Giacobiti.

Note
Bibliografia
  • "Synod of Diamper", su Encyclopaedia Britannica, online
Voci correlate

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.