Concilio di Cartagine (254)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Cartagine (Carthaginiense)

[[File:|250px]]

Concili non ecumenici della Chiesa cattolica
Data 254
Convocato da {{{convocato}}}
Presieduto da

Cipriano di Cartagine

Partecipanti 36
Argomenti Dimissione vescovi lapsi
Documenti
Gruppi scismatici
Concilio precedente {{{precedente}}}
Concilio successivo {{{successivo}}}
Disambig-dark.svg
Nota di disambigua - Se stai cercando altri concili svoltisi nella stessa città, vedi Concilio di Cartagine.

Il Concilio di Cartagine (Concilium Carthaginiense) è un sinodo locale che si è tenuto a Cartagine (attuale Tunisia) nel 254, con la partecipazione di 36 vescovi presieduti da Cipriano di Cartagine.

La Chiesa fu benevola nei confronti dei fedeli che durante le persecuzioni avevano rinnegato la fede (lapsi, caduti). Tuttavia questo concilio stabili la dimissione dei vescovi Basilide di Leon e Marziale di Astorga in quanto "libellatici", colpevoli cioè di aver comprato un falso certificato (libello) che dichiarava l'avvenuto sacrificio agli idoli.

Bibliografia
  • (EN) Edward H. Landon, A Manual of Councils of the Holy Catholic Church, John Grant, Edimburgo 1909, vol. 1, p. 117-118, online
Voci correlate


Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.