Concilio di Ravenna (1286)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Ravenna (Ravennate)

[[File:|250px]]

Concili non ecumenici della Chiesa cattolica
Data 8 luglio 1286
Convocato da {{{convocato}}}
Presieduto da

Bonifacio Fieschi

Partecipanti 7 vescovi e 4 delegati
Argomenti Vari
Documenti 9 canoni
Gruppi scismatici
Concilio precedente {{{precedente}}}
Concilio successivo {{{successivo}}}

Il Concilio di Ravenna (Concilium Ravennate) è un sinodo locale tenutosi a Forlì l'8 luglio 1286, presieduto da Bonifacio Fieschi, Arcivescovo di Ravenna.

Siccome il Concilio si svolse nell'Abbazia di San Mercuriale di Forlì è a volte indicato anche come Concilio di Forlì (Concilium Foroliviense).

Vi parteciparono i seguenti vescovi: Rinaldo di Forlì, Taddeo di Forlimpopoli, Almerico di Cesena, Enrico di Sarsina, Ugolino di Faenza, Gilfredo di Imola, Bonifacio di Adria; mandarono delegati i vescovi di Parma, Modena, Bologna e Cervia.

Dal Concilio uscì una costituzione di nove articoli, nella quale, tra l'altro: si proibiva che gli ecclesiastici sostenessero le spese di feste organizzate da loro parenti laici: si faceva obbligo a chi veniva investito di una curazìa di essere ordinato sacerdote entro Pasqua (in applicazione dei dettami del secondo Concilio di Lione); si decideva che venissero considerati residenti solo coloro che prendessero realmente parte alla recita della liturgia delle ore; si concordava sulla nomina di penitenzieri per i casi riservati; si ribadiva l'obbligo del pagamento delle decime; si esortava la cura ai poveri; si vietava ai chierici di portare armi.

Bibliografia
  • (EN) Edward H. Landon, A Manual of Councils of the Holy Catholic Church, John Grant, Edimburgo 1909, vol. 2, p. 65, online
  • Agostino Calmet, Storia universale sacra e profana dal principio del mondo fino ai nosri giorni, vol. 11, Sebastiano Coleti, Venezia 1761, p. 145.
  • Paolo Bonoli, Storia di Forlì, vol. I, Luigi Bordandini, Forlì 1826, pp. 284-285.
Voci correlate


Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.